Home > Cibo e Alimentazione > LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

scritto da: Raffaella borea | segnala un abuso

LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

Giuseppe Lisciotto, chef de Les Petites Madeleines, per la festività suggerisce un piatto in cui la tradizione degli ingredienti viene attualizzata dall’utilizzo, garbato e mai invasivo, delle spezie


“Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati”: la Pasqua 2021 celebra la pasta fresca e si insaporisce dei gusti decisi di curry e paprika affumicata. La ricetta, da replicare facilmente anche nella cucina di casa, è frutto della sperimentazione di Giuseppe Lisciotto, chef de Les Petites Madeleines, e della sua brigata che, con questo piatto, vogliono simbolicamente rimanere al fianco dei loro ospiti anche a distanza.

Il piatto reinterpreta la tradizione gastronomica pasquale italiana, che vede l’agnello a suo interprete, grazie all’utilizzo di spezie che gli conferiscono una nota inattesa. “Abbiamo pensato che la celebrazione di questa Pasqua inusuale, richiedesse una ricetta altrettanto insolita, capace di rassicurare il palato ma, contemporaneamente, di stupirlo grazie a sapori non attesi. La preparazione, anche se all’apparenza composita, è invece molto semplice e non richiede particolare maestria ma un po’ di pazienza”, spiega Lisciotto.

La ricetta, inoltre, nella sua realizzazione offre anche qualche suggerimento da poter riprendere per altre preparazioni come, ad esempio, l’utilizzo del prezzemolo per la pasta fresca o il ricorso alla salamoia per rendere la carne più succosa, morbida e sapida nel suo interno.

“Per esaltare il piatto – conclude Luca Gigliotti, sommelier de Les Petites Madeleines – suggeriamo un Barbera d’Asti Superiore DOCG “Mysterium” – Tenuta Montemagno dai sentori intensi, ampi, con spiccate note di ciliegia, terra e boisè. Un vino dal colore rosso intenso con riflessi tra il porpora e il nero che, al palato, si presenta concentrato, caldo, giustamente tannico. Il compagno ideale per accompagnare il nostro “Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati”, ma anche piatti a base di selvaggina, brasati e formaggi stagionati”.

La ricetta

Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati

La pasta fresca

Ingredienti per 4 persone

650 gr di farina 

100 gr di clorofilla ottenuta da 500 gr prezzemolo 

3 uova
30 gr di olio extravergine di oliva
30 gr di sale

Procedimento per estrarre la clorofilla del prezzemolo

Cuocere le foglie di prezzemolo in abbondante acqua salata per 10 minuti quindi scolarlo e farlo raffreddare velocemente in acqua e ghiaccio perchè mantenga il suo verde brillante. Strizzare bene e frullare con un frullatore ad immersione.

Procedimento per la preparazione della pasta fresca

Unire la clorofilla di prezzemolo alle 3 uova, versare la farina in una ciotola o su una spianatoia e impastare con i restanti ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Coprire con la pellicola e fare riposare l’impasto per circa 2 ore.

Il ripieno

Ingredienti per 4 persone

400 gr di spalla d’agnello 50 gr di sale

50 gr di zucchero 

1 lt d’acqua 

100 gr paprika affumicata 
50 gr di curry 
4 cucchiai di senape di Dijon
50 gr di rosmarino tritato 
1 spicchio d’aglio 
30 gr di zucchero di canna 
30 gr di miele d’acacia 
50 ml di whiskey torbato (possibilmente Lagavulin) 
100 ml di vino bianco Arneis

Procedimento

Preparare una salamoia con 1 litro di acqua, 50 gr di sale e 30 gr di zucchero ed immergervi la spalla di agnello per 24 ore così da renderla più succosa, morbida e sapida nel suo interno. Una volta tolta dalla salamoia e asciugata, procedere rosolandola. Quindi toglierla dal fuoco. Contemporaneamente amalgamare in una ciotola tutti gli ingredienti rimanenti, massaggiare la carne con la miscela ottenuta quindi porla spalla in una pentola dai bordi alti. Procedere cuocendola coperta in forno a 150°C per 3 ore. Al termine della cottura, sfilacciare la spalla usando le dita e unendo il liquido di cottura, leggermente ridotto, fino ad ottenere un impasto morbido e compatto. La crema di pomodori grigliati Ingredienti per 4 persone: 
8 pomodori ramati maturi 
Olio extravergine d’oliva qb
sale qb

Procedimento

Tagliare i pomodori a rondelle spesse e grigliarli su una piastra di ghisa bollente. Frullare e aggiustare di sale e filo d’olio quanto basta.

La chiusura del piatto

Preparati la pasta, il ripieno e la crema di pomodori, procedere stendendo la pasta con uno spessore di circa 2 mm e disponendo i ravioli di 4 cm per lato. Per ogni commensale se ne suggeriscono 9. Una volta pronti, cuocerli in abbondante acqua salata per circa 3 minuti, scolarli e condirli con un filo di olio extravergine di oliva. Servirli mettendo alla base del piatto la crema di pomodori grigliati e una spruzzata di polvere di paprika.

 

hotel | turismo | torino | travel | cibo | ricetta | les petites madeleines | turin palace hotel |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Aisle Be Seeing You : The Rise of Totally Transparent Robe de mariée


Lunettes aide Attaques Thwart laser pointeur


Traiter toute laser le plus puissant de haute puissance


Le problème des rayonnements parasites inquiète de nombreuses personnes


achatlaser pointeur laser 2016


Étudiants McClure faire des robes pour les filles autour de globe


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LANIFICIO DI TOLLEGNO: PRONTI A NUOVE SFIDE NEL NOME DI 3DWOOL

 LANIFICIO DI TOLLEGNO: PRONTI A NUOVE SFIDE NEL NOME DI 3DWOOL
Sarà il tessuto super performing dell'azienda biellese, l'ambasciatore di una nuova strategia di sviluppo worldwide Il “Lanificio di Tollegno”, cui fa capo ladivisione tessuti dell’omonima azienda biellese, nel suo progetto di sviluppo nel lungo periodo, mette l’accento su 3D WOOL, prodotto che ha già saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano sul mercato internazionale grazie alle sue caratteristiche di performance, comfort ed estetica. “3D WOOL sarà il nostro Ambassador nel mondo e sarà voce dello st (continua)

FEEL THE GREEN: MARIE NARDI SUL PODIO DEL CONTEST 2022

FEEL THE GREEN: MARIE NARDI SUL PODIO DEL CONTEST 2022
Eletta nel corso di Pitti Immagine Filati la vincitrice assoluta della seconda edizione del contest promosso da Feel the Yarn® a tema “Feel The Green”. La giovane designer, abbinata all’azienda Monticolor, avrà ora la possibilità di creare una mini-collezione principalmente in maglia per la stagione SS23 con il supporto delle filature associate al Consorzio Promozione Filati – CPF, di alcune maglierie italiane e della Camera Showroom Milano. Ampia la visibilità riservata nel corso della Fiera anche agli altri 4 finalisti e ai 5 creativi che si sono posizionati alle loro spalle in seguito alle votazioni raccolte sul sito feeltheyarn.it Nel nome della sostenibilità si è chiusa la seconda edizione di “Feel The Contest”, concorso che, promosso ed organizzato da Feel The Yarn® (brand sotto la cui egida rientrano la maggior parte delle iniziative del Consorzio Promozione Filati – CPF) e Pitti Immagine, ha visto la partecipazione di 33 new designers provenienti dall’Europa, dagli Stati Uniti, dal Sud America e dall’Asia. A salire (continua)

SANGALLI SPA: NUOVI PASSI SIGNIFICATIVI IN MATERIA DI SOSTENIBILITA’

SANGALLI SPA: NUOVI PASSI SIGNIFICATIVI IN MATERIA DI SOSTENIBILITA’
Dopo l’installazione di 2 sistemi fotovoltaici, l’impresa di Mapello conferma il proprio impegno nella tutela dell’ambiente e delle risorse con nuove azioni: dall’acquisto di auto elettriche all’installazione di colonnine per la loro ricarica sino all’attivazione di un impianto di conglomerato a freddo, tutto punta all’impatto zero. Nel segno della sostenibilità anche la partecipazione al WHP di Regione Lombardia e il riconoscimento di “campione di economia circolare” per la ricerca svolta all’interno del progetto Circular 4.0. Ridurre l’impatto sull’ambiente attraverso azioni concrete e buone pratiche che generino un circolo virtuoso capace di contribuire alla tutela dell’ambiente e al benessere delle persone. Con questa visione Sangalli SPA (110 dipendenti e 36 Mio euro fatturato nel 2021) continua nel proprio cammino di sviluppo nel nome dell’innovazione e della sostenibilità, ambito in cui nell’anno conclusosi h (continua)

Targa Sobrero: Julipet…corre veloce (e con stile)

Targa Sobrero: Julipet…corre veloce (e con stile)
Per il secondo anno consecutivo il brand di pigiameria maschile che fa capo a Trucco Tessile ha sposato l’evento dedicato agli amanti delle auto sportive. 60 vetture tra Lamborghini, Porche e Ferrari, dal 16 al 19 giugno, si sono cimentate in un percorso dalle “Langhe al mare” che si è proposto di contribuire al rilancio turistico dei territori coinvolti. E’ partita il 16 giugno con una prova di regolarità sulla strada che collega Monforte d’Alba a Dogliani per poi toccare Mondovì, Santa Margherita Ligure, Portofino e concludersi a Sanremo il 19 giugno, la seconda edizione di “Targa Sobrero”, raduno di auto sportive nato ed organizzato dalla "Gio&Gio team". Tra i main sponsor dell’evento, per la seconda stagione, anche Julipet, la cui fil (continua)

LANIFICIO TOLLEGNO COLLEZIONE TESSUTI A/I 23/24: SEASONLESS, FLUID AND UNCONVENTIONAL ATTITUDE

 LANIFICIO TOLLEGNO COLLEZIONE TESSUTI A/I 23/24: SEASONLESS, FLUID AND UNCONVENTIONAL ATTITUDE
Dimentica le stagioni e le destinazioni di genere, ponendo al centro innovazione, performance e sostenibilità, la collezione della prossima stagione fredda del marchio biellese. Con i suoi features di valore (super stretch, crease-resistance e stretch recovery), protagonista assoluto è 3D WOOL come sottolineato dalle diverse bunches in cui il tessuto “Dynamic, daily, different” viene proposto. Andare oltre le convenzionalità stagionali e le destinazioni di genere promuovendo una visione più “globale” e fluida frutto di un mercato in costante divenire: la collezione tessuti Autunno/Inverno 2023/24 di Lanificio di Tollegno è la perfetta rappresentazione di questa visione, che parla la lingua della innovazione, della ricerca e della sostenibilità. Prodotti, disegni, colori e pesi di d (continua)