Home > Cibo e Alimentazione > LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

scritto da: Raffaella borea | segnala un abuso

LES PETITES MADELEINES: UNA RICETTA PER UNA PASQUA DAI SAPORI INATTESI

Giuseppe Lisciotto, chef de Les Petites Madeleines, per la festività suggerisce un piatto in cui la tradizione degli ingredienti viene attualizzata dall’utilizzo, garbato e mai invasivo, delle spezie


“Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati”: la Pasqua 2021 celebra la pasta fresca e si insaporisce dei gusti decisi di curry e paprika affumicata. La ricetta, da replicare facilmente anche nella cucina di casa, è frutto della sperimentazione di Giuseppe Lisciotto, chef de Les Petites Madeleines, e della sua brigata che, con questo piatto, vogliono simbolicamente rimanere al fianco dei loro ospiti anche a distanza.

Il piatto reinterpreta la tradizione gastronomica pasquale italiana, che vede l’agnello a suo interprete, grazie all’utilizzo di spezie che gli conferiscono una nota inattesa. “Abbiamo pensato che la celebrazione di questa Pasqua inusuale, richiedesse una ricetta altrettanto insolita, capace di rassicurare il palato ma, contemporaneamente, di stupirlo grazie a sapori non attesi. La preparazione, anche se all’apparenza composita, è invece molto semplice e non richiede particolare maestria ma un po’ di pazienza”, spiega Lisciotto.

La ricetta, inoltre, nella sua realizzazione offre anche qualche suggerimento da poter riprendere per altre preparazioni come, ad esempio, l’utilizzo del prezzemolo per la pasta fresca o il ricorso alla salamoia per rendere la carne più succosa, morbida e sapida nel suo interno.

“Per esaltare il piatto – conclude Luca Gigliotti, sommelier de Les Petites Madeleines – suggeriamo un Barbera d’Asti Superiore DOCG “Mysterium” – Tenuta Montemagno dai sentori intensi, ampi, con spiccate note di ciliegia, terra e boisè. Un vino dal colore rosso intenso con riflessi tra il porpora e il nero che, al palato, si presenta concentrato, caldo, giustamente tannico. Il compagno ideale per accompagnare il nostro “Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati”, ma anche piatti a base di selvaggina, brasati e formaggi stagionati”.

La ricetta

Raviolo di pasta fresca al prezzemolo ripieno di spalla d’agnello al Barbecue su crema di pomodori grigliati

La pasta fresca

Ingredienti per 4 persone

650 gr di farina 

100 gr di clorofilla ottenuta da 500 gr prezzemolo 

3 uova
30 gr di olio extravergine di oliva
30 gr di sale

Procedimento per estrarre la clorofilla del prezzemolo

Cuocere le foglie di prezzemolo in abbondante acqua salata per 10 minuti quindi scolarlo e farlo raffreddare velocemente in acqua e ghiaccio perchè mantenga il suo verde brillante. Strizzare bene e frullare con un frullatore ad immersione.

Procedimento per la preparazione della pasta fresca

Unire la clorofilla di prezzemolo alle 3 uova, versare la farina in una ciotola o su una spianatoia e impastare con i restanti ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Coprire con la pellicola e fare riposare l’impasto per circa 2 ore.

Il ripieno

Ingredienti per 4 persone

400 gr di spalla d’agnello 50 gr di sale

50 gr di zucchero 

1 lt d’acqua 

100 gr paprika affumicata 
50 gr di curry 
4 cucchiai di senape di Dijon
50 gr di rosmarino tritato 
1 spicchio d’aglio 
30 gr di zucchero di canna 
30 gr di miele d’acacia 
50 ml di whiskey torbato (possibilmente Lagavulin) 
100 ml di vino bianco Arneis

Procedimento

Preparare una salamoia con 1 litro di acqua, 50 gr di sale e 30 gr di zucchero ed immergervi la spalla di agnello per 24 ore così da renderla più succosa, morbida e sapida nel suo interno. Una volta tolta dalla salamoia e asciugata, procedere rosolandola. Quindi toglierla dal fuoco. Contemporaneamente amalgamare in una ciotola tutti gli ingredienti rimanenti, massaggiare la carne con la miscela ottenuta quindi porla spalla in una pentola dai bordi alti. Procedere cuocendola coperta in forno a 150°C per 3 ore. Al termine della cottura, sfilacciare la spalla usando le dita e unendo il liquido di cottura, leggermente ridotto, fino ad ottenere un impasto morbido e compatto. La crema di pomodori grigliati Ingredienti per 4 persone: 
8 pomodori ramati maturi 
Olio extravergine d’oliva qb
sale qb

Procedimento

Tagliare i pomodori a rondelle spesse e grigliarli su una piastra di ghisa bollente. Frullare e aggiustare di sale e filo d’olio quanto basta.

La chiusura del piatto

Preparati la pasta, il ripieno e la crema di pomodori, procedere stendendo la pasta con uno spessore di circa 2 mm e disponendo i ravioli di 4 cm per lato. Per ogni commensale se ne suggeriscono 9. Una volta pronti, cuocerli in abbondante acqua salata per circa 3 minuti, scolarli e condirli con un filo di olio extravergine di oliva. Servirli mettendo alla base del piatto la crema di pomodori grigliati e una spruzzata di polvere di paprika.

 

hotel | turismo | torino | travel | cibo | ricetta | les petites madeleines | turin palace hotel |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Aisle Be Seeing You : The Rise of Totally Transparent Robe de mariée


Lunettes aide Attaques Thwart laser pointeur


Traiter toute laser le plus puissant de haute puissance


Le problème des rayonnements parasites inquiète de nombreuses personnes


achatlaser pointeur laser 2016


Étudiants McClure faire des robes pour les filles autour de globe


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

POKER DI AGGIUDICAZIONI PER SANGALLI SPA

POKER DI AGGIUDICAZIONI PER SANGALLI SPA
Quattro commesse, splittate nei prossimi 4 anni e con un ammontare complessivo di 120 milioni di euro: l’azienda di Mapello, aggiudicandosi una serie di interventi di diversa tipologia su strade statali ed ex provinciali lombarde, si ritaglia un ruolo di primo piano nel settore della costruzione e della manutenzione delle infrastrutture della regione. “Mettere in sicurezza”, “ammodernare”, “risanare” e “manutenere”: sono queste le parole chiave che definiscono le 4 commesse aggiudicatesi da Sangalli Spa, per un ammontare complessivo di 120 milioni di euro, a seguito di bandi di gara di ANAS SPA. Le diverse squadre dell’azienda, per i prossimi quattro anni, saranno dunque chiamate ad utilizzare tutto il loro know how per migliorare le cond (continua)

LIFE SOURCE: UN NUOVO POLO RICETTIVO NEL NOME DELLE EXPERIENCES

LIFE SOURCE: UN NUOVO POLO RICETTIVO NEL NOME DELLE EXPERIENCES
Innovazione, sostenibilità e design sono i cardini del nuovo polo ricettivo alle porte di Bergamo, che intreccia nel suo interno esperienze immersive dalle anime diverse ma connesse che prendono corpo in: Life Hotel, Life Source Food Experience e MediSPA. Il 6 settembre, in occasione del Salone del Mobile, il corso di formazione “Polo Life Source – il futuro dell’ospitalità” accoglierà architetti ed ingegneri che potranno approfondire elementi architettonici, strutturali e tecnologici alla base della forte innovazione dello spazio L’uomo al centro, attore principale e protagonista di una serie di esperienze di diversa natura – food, healthy, relaxing - utili alla sua crescita e al suo appagamento. Da questa consapevolezza e con questa filosofia nasce Life Source, nuova frontiera del benessere e del well-being, le cui particolarità architettoniche e scelte sostenibili saranno presentate alla stampa con due eventi il 2 e (continua)

FEEL THE CONTEST: ELETTO IL VINCITORE ASSOLUTO

FEEL THE CONTEST: ELETTO IL VINCITORE ASSOLUTO
A Pitti Immagini Filati sale sul podio della prima edizione del concorso promosso da Feel the Yarn Raquel de Carvalho accostata a ISY by Torcitura di Domaso. I due outfit in maglia della giovane designer, premiati da una giuria di esperti, hanno avuto la meglio sulle realizzazioni di altri 4 creativi selezionati dal gruppo privato di Facebook “FTY for New Designers” nella prima fase dell’iniziativa. Tutti i 10 capi finalisti sono stati esposti durante la fiera fiorentina nello stand appositamente dedicato al Contest. Realizzare una capsule collection di 12 outfit per la stagione SS22, interamente Made in Italy e prevalentemente in maglia: questo il premio della prima edizione di “Feel The Contest” - concorso proposto da Feel the Yarn, in collaborazione con Pitti Immagine - che ha dichiarato vincitrice assoluta Raquel de Carvalho accostata a ISY by Torcitura di Domaso. La giovane designer ha avu (continua)

LANA GATTO PE 2022: L’ESTATE ECO GLAM DI LANA GATTO

LANA GATTO PE 2022: L’ESTATE ECO GLAM DI LANA GATTO
Sostenibilità protagonista della collezione per la prossima stagione calda che punta su fibre naturali e dettagli dal forte imprinting green. Spazio riservato anche alla moda con filati che strizzano l’occhio alle passerelle per colori e particolarità. L’ispirazione? Sweet foody Ecologica per vocazione, glam per attitudine: la collezione Lana Gatto PE 2022 è una celebrazione delle due anime che da tempo contraddistinguono il marchio che ha saputo negli anni sviluppare prodotti sia dalla forte componente sostenibile, sia dall’appeal fashion. La prossima stagione calda non tradisce questo sentire, come confermano un nuovo prodotto che va ad arricchire la linea “Classic (continua)

TOLLEGNO 1900 “COLLECTION BOX AI 22/23”: IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI, L’ATTITUDINE ALLA SOSTENIBILITA’, L’UNICITA’ DELLA LANA

TOLLEGNO 1900 “COLLECTION BOX AI 22/23”: IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI, L’ATTITUDINE ALLA SOSTENIBILITA’,  L’UNICITA’ DELLA LANA
“Certifichiamo la nostra volontà di agire per il benessere del mondo che ci ospita. Un impegno che si codifica non solo nell’aver acquisito le più importanti certificazioni eco del settore tessile, rendendole parte del nostro passaporto green e della nostra identità sostenibile, ma anche nel basare tutte le nostre attività sul principio delle 3R: ridurre, riutilizzare e riciclare”. La collezione AI 2022/23 di Tollegno 1900 porta in sé segni tangibili dell’eco attitude dell’azienda, della sua vocazione all’innovazione e del suo costante impegno nella ricerca. Nel nome di questi principi, “Collection Box AI 22/23” reinterpreta i valori che hanno contribuito alla crescita dell’azienda sino a farne un referente mondiale di primo piano in materia di Lana Merino. Composta da (continua)