Home > Economia e Finanza > Mipel e WeAre, doppia fiera digitale per Graziella&Braccialini

Mipel e WeAre, doppia fiera digitale per Graziella&Braccialini

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Mipel e WeAre, doppia fiera digitale per Graziella&Braccialini


Gioielli e borse di Graziella&Braccialini in vetrina per una doppia fiera digitale: Mipel di Milano e We Are Jewellery di Arezzo. L’inizio della primavera della maison toscana con sedi ad Arezzo e a Firenze è stato caratterizzato dalla partecipazione a due eventi dedicati al mondo dell’oreficeria e della pelletteria dove, sfruttando le nuove tecnologie, ha avuto modo di incontrare buyers di tutto il mondo e di presentare le nuove collezioni.

Il primo appuntamento è stato il Mipel, la maggiore fiera internazionale di pelle e accessori di moda, che a causa dell’emergenza sanitaria è stato proposto in versione virtuale come Mipel Digital Tradeshow, prevedendo una piattaforma su cui incontrare i clienti. L’evento ha configurato la prima occasione fieristica in cui sono state presentate le nuove borse della collezione Autunno-Inverno 2021 dal tema “Denim in Ice” firmate dalla creatività di Braccialini, caratterizzate della presenza di dettagli di tessuto in jeans e pensate in abbinamento ai gioielli bijoux di Graziella. Successivamente ha preso il via We Are Jewellery che, promosso da Ieg in sostituzione alla tradizionale fiera orafa, ha messo a disposizione delle aziende una piattaforma digitale in cui caricare un catalogo con le più recenti collezioni e fissare appuntamenti con i buyers fino al prossimo 23 aprile. Graziella rientra tra le realtà presenti all’evento e sta utilizzando questa occasione per condividere i suoi nuovi gioielli in oro, argento e bronzo per le stagioni Primavera-Estate dal tema “Secret Garden” con ispirazione romantica e floreale.

Il processo di digitalizzazione del business evidenziato dalle due fiere si pone in scia alla riorganizzazione attuata da Graziella&Braccialini nell’ultimo anno che ha previsto importanti investimenti in nuove tecnologie e in soluzioni on-line. La holding, ad esempio, ha attivato un negozio virtuale per Braccialini che, utilizzando la realtà aumentata, sta rappresentando uno strumento a disposizione dei clienti per avere una percezione particolarmente realistica dell’intera linea di pelletteria, proponendo un’alternativa alle difficoltà di prevedere spostamenti internazionali e di incontrare i clienti. L’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, infatti, simula l’esperienza vissuta in un vero negozio attraverso una dettagliata ricostruzione di ogni borsa, velocizzando relazioni e operazioni con buoni risultati che hanno motivato a prevedere un simile investimento anche per i gioielli di Graziella. «Gli incontri virtuali con i buyers saranno sempre più implementati - commenta Eleonora Gori, responsabile del commercio estero di Graziella&Braccialini. - L’emergenza sanitaria ha abituato ad un nuovo modo di fare business, ha cambiato le abitudini dei clienti e ha imposto una modernizzazione nelle modalità di presentazione delle aziende, con nuovi modelli che abbiamo potuto ulteriormente testare al Mipel Digital Tradeshow e a We Are Jewellery che potranno essere ripetuti e consolidati anche al termine di questo periodo».

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Graziella&Braccialini vara al Mipel il nuovo showroom virtuale


Le nuove collezioni di Graziella&Braccialini al Mipel di Milano


Da VicenzaOro a New York Graziella Braccialini torna in fiera


Il Mipel di Milano conferma la crescita di Graziella&Braccialini


Un attestato di merito a Graziella Braccialini dal presidente Eugenio Giani


Graziella Braccialini archivia una positiva edizione di Vicenzaoro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo
Al via un progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo. Il Centro Sport Chimera, soggetto gestore dell’impianto cittadino, ha avviato una sinergia con l’associazione Crescere volta a favorire percorsi di integrazione e inclusione di ragazzi con disabilità attraverso le diverse attività natatorie. Questi nuotatori saranno coinvolti nei gruppi sportivi impegnati all’interno del (continua)

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto
Il Patronato Acli riapre i propri sportelli a Montagnano e a Frassineto. I servizi nei due paesi della Valdichiana erano stati sospesi nel marzo del 2020 durante le prime fasi dell’emergenza sanitaria ma saranno ora riattivati per tornare a garantire un’importante forma di sostegno e di assistenza previdenziale alle comunità locali. La prima a ripartire sarà la sede di Frassineto nei locali (continua)

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato
Conto alla rovescia per il ritorno in campo delle squadre giovanili della Scuola Basket Arezzo impegnate nei campionati regionali. L’Under19 Tecnoil, l’Under16 Chimet, l’Under 15 Galvar e l’Under14 sono le quattro formazioni della società aretina che, nei prossimi fine settimana, potranno vivere le emozioni del ritorno in campo e del debutto in una stagione in cui saranno opposte ad avversari (continua)

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano
Porte aperte al Frantoio di San Gimignano. La partenza della stagione di raccolta e frangitura delle olive sarà arricchita da una giornata di degustazioni e di visite alla storica struttura sangimignanese in programma domenica 24 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00, fornendo così la possibilità di vivere un’esperienza a diretto contatto con il mondo dell’olio. L’iniziativa, a ingresso gratuito ne (continua)

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca
Teatro e musica si uniscono per una grande produzione all’insegna della beneficienza. Domenica 31 ottobre, alle 18.00, il Teatro Petrarca ospita lo spettacolo di opera lirica “Lettere da Parigi: dalle Camelie alla Traviata” che proporrà un omaggio al capolavoro di Verdi attraverso la condivisione del palcoscenico da parte di cantanti, attori, poeti e danzatori. La serata, promossa dalle Acli (continua)