Home > Primo Piano > Il Marocco prima nazione ad esprime la propria vicinanza dopo il tentato colpo di stato di Giordiana

Il Marocco prima nazione ad esprime la propria vicinanza dopo il tentato colpo di stato di Giordiana

scritto da: Mbaratto | segnala un abuso

Il Marocco prima nazione ad esprime la propria vicinanza dopo il tentato colpo di stato di Giordiana

Il Regno del Marocco, tramite Sua Maestà è stata la prima Nazione a esprimere la sua amicizia e solidarietà a Sua Maestà Abdullah II Ibn Al Hussein, Sovrano del Regno Hascemita di Giordania a seguito dei provvedimenti che il Sovrano Giordano è stato costretto a prendere per la sicurezza dello Stato difronte al tentativo di sovvertire l'ordine .


"Sua Maestà il Re Mohammed VI, ha avuto una conversazione telefonica domenica mattina presto con Sua Maestà il Re Abdullah II Ibn Al Hussein, Sovrano del Regno Hascemita di Giordania. Questa conversazione telefonica è stata l'occasione per rassicurare Sua Maestà il Re della situazione sulla base dei dati che il Sovrano giordano ha condiviso con Sua Maestà il Re. In questa occasione, il Sovrano ha ribadito la sua piena e naturale solidarietà alla Giordania e il pieno appoggio di Sua Maestà a tutte le decisioni prese da Sua Maestà il Re Abdullah II per consolidare la sicurezza e la stabilità. Questa intervista telefonica si rafforza nei forti legami storici e familiari che uniscono i due Sovrani e le due Famiglie Reali, e nei legami tra i due Paesi e i due popoli fratelli ".

Il Regno del Marocco, tramite Sua Maestà è stata la prima Nazione a esprimere la sua amicizia e solidarietà a Sua Maestà Abdullah II Ibn Al Hussein, Sovrano del Regno Hascemita di Giordania a seguito dei provvedimenti che il Sovrano Giordano è stato costretto a prendere per la sicurezza dello Stato difronte al tentativo di sovvertire l'ordine . 

Il Regno Hascemita di Giordania è un Paese chiave nella storia del mondo arabo e nella questione medio-orientale . La dinastia Hascemita fu tra le animatrici della "rivolta araba" durante la Grande Guerra e determinante per la vittoria in Oriente contro l'alleanza turco tedesca ed oggiil Regno Hascemita di Giordania oltre a svolgere un ruolo chiave nel difficile processo mediorientale  svolge un ruolo fondamentale per la pace e la promozione di un dialogo sul piano multilaterale nella speranza di realizzare, come il Marocco , un unità del mondo arabo in grado di superare le antiche divisioni , frutto di logiche coloniali , ma che possano dimostrare come il mondo arabo sia in grado, senza interventi esetrni di comporre al suo interno le vicende regionali

Marco Baratto
esperto del mondo arabo



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

STORICA VISITA DELLE DELEGAZIONE ISRAELO - AMERICANA IN MAROCCO


SUA MAESTA MOHAMMED VI E LA DIFESA DELLA CULTURA EBRAICO MAROCCHINA


IL MODELLO DELLA CHIESA CATTOLICA IN MAROCCO: UNA PICCOLA COMUNITA' AL SERVIZIO DELLA CHIESA UNIVERSALE


GLI STATI UNITI RICONOSCONO LA SOVRANITA' DEL MAROCCO SULLE SUE PROVINCIE MERIDIONALI


La Costa d'Avorio al fianco del Regno del Marocco


Marocco... il paese che ti resta dentro!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Marocco agisce a tutela dei minori marocchini non accompagnati: Più fiducia da parte della UE

Il Marocco agisce a tutela dei minori marocchini non accompagnati: Più fiducia da parte della UE
Il Marocco si dimostra un paese dialogante, e su temi delicati come immigrazione illegale e situazione dei minori non accompagnati anche fondamentale. Il provvedimento citato nella nota è vero riguarda minori marocchini ma questo approccio pragmatico potrebbe essere utile anche nei confronti di altri minori stranieri " Sua Maestà il Re Mohammed VI," ha chiesto "ai Ministri responsabili dell'Interno e degli Affari Esteri al fine di che la questione dei minori marocchini non accompagnati, in una situazione irregolare in alcuni paesi europei o definitivamente risolto. Un comunicato stampa dei Ministeri dell'Interno e degli Affari Esteri, La cooperazione africana e i marocchini che vivono all'estero indicano che S (continua)

Pragmatismo nel campo dell'immigrazione: Stabilire buoni rapporti con il Nord Africa

Pragmatismo nel campo dell'immigrazione: Stabilire buoni rapporti con il Nord Africa
Le migrazioni non sono un "fenomeno" come spesso la politica italiana considera questo evento. Sono un fatto ormai strutturato . L'Europa non può permettersi il lusso di continuare con una politica improntata al modello della "Guerra Fredda" , ad un mondo che non esiste più . Deve , anche nel campo migratorio trovare la compensazione tra il diritto di emigrare e fare in modo che questo avvenga nel modo più ordinato e regolare possibile. Per questo non può che vedere nel Marocco un alleato sicuro . Non solo , per usare le parole di Papa Francesco per " accogliere, proteggere, promuovere e integrare" ma anche per ragioni geografiche. Le migrazioni non sono un "fenomeno" come spesso la politica italiana considera questo evento. Sono un fatto ormai strutturato . L'Europa non può permettersi il lusso di continuare con una politica improntata al modello della "Guerra Fredda" , ad un mondo che non esiste più . Deve , anche nel campo migratorio trovare la compensazione tra il diritto di emigrare e fare in modo che questo avvenga nel (continua)

L'italia riprenda il suo posto nel mediterraneo : una lezione di Bettino Craxi

L'italia riprenda il suo posto nel mediterraneo : una lezione di Bettino Craxi
Questo proprio perché l'opinione pubblica che è ben cosciente dello stato di necessità capisce perfettamente che le logiche politiche , di apparenza geopolitica sono ormai un retaggio del passato e se l'Africa e il mondo arabo che è stato la vittima della "guerra fredda" il luogo in cui le vecchie superpotenze hanno giocato fin dalla fine della Prima Guerra mondiale il loro gioco oggi, il mondo è cambiato e le apparenze a categorie mentali antiquate devono essere superate con pragmatismo per il bene del mondo arabo e della pace nel Mediterraneo "In Marocco il segretario socialista è stato accolto da Moulay Ahmed Alaoui, ministro di Stato e cugino del re, dall' ambasciatore italiano a Rabat, Antonello Pietromarchi e dall' ambasciatore del Marocco a Roma Yahia Ben Slimane. In una breve dichiarazione, ripresa dall' inviato dell' Ansa a Rabat, Craxi ha detto di compiere questa visita su invito di re Hassan II. Una visita decisa nel quadro de (continua)

L'Europa sia aperta a nuove collaborazioni con il Marocco

L'Europa sia aperta a nuove collaborazioni con il Marocco
Estendere la collaborazione nel campo sociale, medico, universitario e della transizione ecologica "Il Parlamento europeo sottolinea la natura strategica delle relazioni UE-Marocco e raccomanda un maggiore sostegno al Regno da Bruxelles Mercoledì il Parlamento europeo ha sottolineato la natura strategica delle relazioni tra il Marocco e l'Unione europea (UE) e ha raccomandato un maggiore sostegno al Regno. In una relazione sul discarico sull'esecuzione del bilancio generale dell'UE per l'eserci (continua)

La Spagna conosce purtroppo il peso del separatismo sia più solidale

La Spagna che ogni giorno deve lottare contro le forze centrifughe del separatismo sa bene cosa significa e le parti della Spagna che amano il loro Paese e la Monarchia non possono accettare forze separatiste Come già osservato più volte la società moderna, ed in generale anche gli operatori economici considerano tra le ricchezze di una Nazione non solo i beni che essa produce, le risorse del sottosuolo ma anche il rispetto dei diritti umani . E quella che il definisce “L’economia sociale di mercato” ovvero   un modello di sviluppo dell’economia che si propone di garantire sia la li (continua)