Home > Economia e Finanza > CDP: 12 milioni di euro al Gruppo Danieli per supportarne la crescita in Cina

CDP: 12 milioni di euro al Gruppo Danieli per supportarne la crescita in Cina

scritto da: Gpnewsoffice | segnala un abuso


CDP, 12 milioni di euro al Gruppo Danieli per sostenerne la crescita in Cina: il finanziamento è destinato al potenziamento delle linee di produzione esistenti e allo sviluppo di tecnologie green.

Gruppo danieli

Gruppo Danieli in Cina: Cassa Depositi e Prestiti ne sostiene la crescita

Risorse per circa 12 milioni di euro al Gruppo Danieli con l'obiettivo di supportarne la crescita in Cina "attraverso interventi tesi al potenziamento delle linee di produzione esistenti con l'obiettivo di fornire impianti innovativi ai clienti cinesi e nel mondo capaci di produrre acciaio con tecnologie green". È quanto si legge nella nota in cui Cassa Depositi e Prestiti annuncia che, con l'elargizione di un finanziamento in valuta locale di importo pari a oltre 94 milioni di Renminbi a Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A., esaurisce la provvista del suo primo Panda Bond da un miliardo di Renminbi, equivalenti a circa 130 milioni di euro, conclusa positivamente ad agosto 2019. Il Gruppo Danieli, attivo nella progettazione, costruzione, vendita ed installazione di macchine ed impianti per l'industria siderurgica, opera in Cina da oltre quarant'anni.

Storia e attività del Gruppo Danieli in Cina: il focus del Presidente Gianpietro Benedetti

Era il 1979 quando il Gruppo Danieli aprì in Cina il proprio ufficio di rappresentanza. Oggi annovera insediamenti produttivi che fatturano 250 milioni di dollari l'anno. Ma l'obiettivo, indicato dal Presidente Gianpietro Benedetti in una intervista rilasciata lo scorso aprile a "Il Messaggero Veneto, è arrivare a 400 milioni: "Fabbricheremo anche per esportare, ma innanzitutto dobbiamo soprattutto competere con innovazione continua e qualità di esecuzione". Il Presidente ha sottolineato come avviare l'attività in Cina non sia stato difficile, anzi "siamo stati favoriti dai governi locali in quanto abbiamo deciso di investire senza soci locali". Per il Presidente del Gruppo Danieli la Cina ha conosciuto in pochi anni un "cambiamento epocale, anche e soprattutto culturale" e i risultati si vedono: "La Via della Seta, rimanendo competitivi e high-tech e favorendo l'imprenditorialità, può essere una opportunità altrimenti no e non lo sarà nemmeno con gli altri Paesi europei ed in via di sviluppo".


Fonte notizia: https://finanza.repubblica.it/News/2021/01/13/sostegno_a_imprese_italiane_in_cina_da_cdp_12_milioni_euro_a_gruppo_danieli-53/


Gruppo Danieli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Mits di Udine, con la partnership di Gruppo Danieli, ha inaugurato il nuovo LabMITS 4.0


Brambles tra i sei leader globali nella lotta alla deforestazione lungo la supply chain


Gruppo Danieli: con la nuova commessa in Russia si punta ad un impianto con meno emissioni


Acciaio green, la nuova commessa per Gruppo Danieli arriva dal Bangladesh


Acciaio e idrogeno: l’accordo Gruppo Danieli - Università di Savona per la siderurgia sostenibile


“Affari & Finanza”: Gruppo Danieli cresce negli acciai speciali, l’approfondimento


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Gruppo Danieli regala un ecografo intelligente che aiuterà a salvare tanti bambini

Nel rinnovato padiglione 7 dell'Ospedale di Udine ha fatto il suo ingresso un ecografo di ultima generazione, dono della multinazionale Gruppo Danieli.L'ecografo donato da Gruppo Danieli salverà tante viteIl macchinario che la multinazionale di Buttrio ha generosamente donato all'Ospedale di Udine è un ecografo di alta tecnologia con un valore di mercato equivalente a decine di migliaia di euro. L (continua)

Gruppo Danieli sottoscrive un accordo di collaborazione con Italcertifer SpA

L'AD Giacomo Mareschi Danieli sottoscrive per conto di Gruppo Danieli un accordo di collaborazione tecnica per il settore ferroviario con Italcertifer SpA: il valore e le finalità dell'operazione.Gruppo Danieli: i dettagli dell'accordo di collaborazione con Italcertifer SpAÈ stato siglato lo scorso 4 agosto dall'AD di Gruppo Danieli Giacomo Mareschi Danieli l'accordo di collaborazione tecnica per (continua)

Gruppo Danieli inaugura il nuovo impianto a ridotto impatto ambientale

Gruppo Danieli inaugura il nuovo impianto a ridotto impatto ambientale
La divisione steelmaking di Gruppo Danieli, ABS, ha da poco inaugurato il Quality Wire Rod 4.0, l'impianto di laminazione più evoluto al mondo dove intelligenza artificiale e strategia sostenibile vanno a braccetto per realizzare vergella in acciaio speciale a ridotto impatto ambientale.Intelligenza artificiale e sostenibilità alla base del nuovo impianto di Gruppo DanieliLa multinazionale italian (continua)

Gianpietro Benedetti interviene all’inaugurazione del nuovo Abs di Gruppo Danieli

Gianpietro Benedetti ha commentato l'avvio del nuovo Abs (Quality Wire Road 4.0) di Gruppo Danieli: un impianto innovativo, automatizzato, che spinge sull'acciaio green. La riduzione degli scarti è significativa e quelli inevitabilmente generati vengono comunque riciclati.Gianpietro Benedetti: Gruppo Danieli e il nuovo Abs di UdineGianpietro Benedetti, Presidente di Gruppo Danieli, ha portato a Ud (continua)

Il Mits di Udine, con la partnership di Gruppo Danieli, ha inaugurato il nuovo LabMITS 4.0

Il LabMITS 4.0 è il nuovo laboratorio di meccatronica avanzata realizzato dal Malignani Istituto Tecnico Superiore in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e altri enti e imprese, tra cui Gruppo Danieli.LabMITS 4.0: il contributo di Gruppo DanieliIl 19 giugno è stato inaugurato il nuovo laboratorio del Malignani Istituto Tecnico Superiore di Udine, il LabMITS 4.0: il contributo finan (continua)