Home > Altro > Banche e Sostenibilità: la transizione verde

Banche e Sostenibilità: la transizione verde

scritto da: Mariarita.marigliani | segnala un abuso

Banche e Sostenibilità: la transizione verde

Il tema della sostenibilità è sempre più presente nell’agenda di investitori e policy maker. La transizione verde necessita di ingenti finanziamenti ed il settore bancario gioca un ruolo fondamentale in questo processo.


Uno studio dell’Università “La Sapienza” dal titolo Banks and Environmental, Social and Governance Drivers: Follow the Market or the Authorities?, mette in luce le principali motivazioni che inducono le banche ad attuare scelte in favore dell’ambiente e del sociale.

 

Mario La Torre, Ida Panetta e Sabrina Leo, hanno studiato un campione composto da 43 banche (quotate sullo STOXX Europe 600) rappresentative di 14 Paesi europei; i risultati  confermano come le iniziative avviate dagli intermediari bancari in tema di finanza sostenibile non siano correlate né a miglioramenti di performance, né a significativi apprezzamenti dal mercato; l’input delle autorità di vigilanza di puntare tutto sui rischi climatici ed ambientali sembra, al momento, essere la determinante più convincente per spingere le banche a sostenere la transizione green.

 

Nello studio dei tre ricercatori emerge uno spiraglio di ottimismo, valido anche per i banchieri più tradizionali: implementando convinte strategie di sostenibilità, la correlazione positiva tra i fattori ESG (environment, social and governance) e l’EVA spread (Economic Value Added) lascia intendere che i fattori ESG possano essere una importante leva di creazione di valore.

 

Il lavoro suggerisce tre livelli di azione future: 1) sul piano della ricerca, occorre produrre ulteriori evidenze, ed avanzare sul terreno dei modelli di contabilità integrata che leghino le variabili finanziarie ai fattori ESG; 2) sul piano della regolamentazione, occorre, tra l’altro, creare un quadro armonizzato di rating ESG ed incentivare business models impact-oriented; 3) sul piano del business, occorre migrare dal risk management a strategie e business model ESG-driven.

 

Lo studio è disponibile open source al link: https://onlinelibrary.wiley.

com/doi/10.1002/csr.2132?af=R

mario la torre | sostenibilità | sabrina leo | ESG | Università La Sapienza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Banca del territorio, quali opportunità dalla crisi? Dal convegno di Cabel Holding un nuovo modo di fare banca


Engie Green Friday Forum 2020 – Sostenibilità e Covid-19 al centro del dibattito


Terna: Luigi Ferraris, transizione energetica e sviluppo sostenibile


D-Rating pubblica il suo report di rating 2020 delle banche europee salvo BPM, le banche italiane ottengono la sufficienza


Il mondo dopo il Coronavirus: a Sky Tg24 le riflessioni dell’AD di Eni Claudio Descalzi


“BRAIN AT WORK” – FESTIVAL DEL LAVORO E DELLE NUOVE PROFESSIONI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Boss delle Pizze torna in Tv dal 28 dicembre

Il Boss delle Pizze torna in Tv dal 28 dicembre
Da lunedì 28 dicembre alle 21:00 torna su Alice Tv (Alma Tv canale 65 del digitale terrestre) Il Boss delle Pizze, il cooking show che promuove uno dei piatti che più rappresenta il Made in Italy nel mondo. Al timone Janet De Nardis, giornalista, conduttrice televisiva e radiofonica.  A tre anni dall’iscrizione dell'Arte del Pizzaiuolo Napoletano come Patrimonio culturale immateriale d (continua)

Best Papers e conclusione dei lavori della quarta edizione della Social Impact Investments International Conference

Best Papers e conclusione dei lavori della quarta edizione della Social Impact Investments International Conference
Al termine dei due giorni di convegno sul tema della finanza sostenibile sono stati consegnati i premi ai tre best paper 2020 della Social Impact Investments Intenrational Conference. L’iniziativa promossa con il contributo di Invitalia – MCC – ha visto la partecipazione di numerosi ricercatori nazionali ed internazionali che hanno presentato i loro paper durante i giorni del convegno. I (continua)

4° SOCIAL IMPACT INVESTMENTS INTERNATIONAL CONFERENCE

4° SOCIAL IMPACT INVESTMENTS INTERNATIONAL CONFERENCE
Il 3 e 4 dicembre 2020 avrà luogo la quarta edizione della Social Impact Investments International Conference. In ottemperanza al Dpcm del 24 ottobre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19, l’evento si svolgerà in streaming sul sito: https://socialimpactconference.confnow.eu/register/L'evento è promosso dall’Università di Roma “La Sapienza”, insieme (continua)

Al Digital Media Fest, in versione online, vince la creatività

Al Digital Media Fest, in versione online, vince la creatività
L’edizione 2020 del Digital Media Fest, il festival creato e diretto da Janet De Nardis, si è svolta online dal 30 Novembre al 2 Dicembre. Oltre 100mila visualizzazioni, mentre  le visualizzazioni sui social hanno raggiunto le 50.000 persone questo il risultato delle tre giornate di festival trasmesse in streaming su www.digitalmediafest.it. Dalle 11:00 di mercoledì 30 novembre alle 21:3 (continua)

FONDO “ITALIAN FILM COMMISSIONS & NETFLIX PER LE TROUPE” ON-LINE LA SECONDA CALL

30 settembre 2020 – È on-line la seconda call del Fondo “Italian Film Commissions & Netflix per le Troupe” istituito da Netflix e IFC Italian Film Commissions per il supporto alle maestranze e alle troupe, coinvolte dalla crisi legata alla pandemia.  Il fondo di sostegno è rivolto ai lavoratori e alle lavoratrici assunti nelle troupe di produzioni audiovisive interrotte a causa dell’ (continua)