Home > Altro > Banche e Sostenibilità: la transizione verde

Banche e Sostenibilità: la transizione verde

scritto da: Mariarita.marigliani | segnala un abuso

Banche e Sostenibilità: la transizione verde

Il tema della sostenibilità è sempre più presente nell’agenda di investitori e policy maker. La transizione verde necessita di ingenti finanziamenti ed il settore bancario gioca un ruolo fondamentale in questo processo.


Uno studio dell’Università “La Sapienza” dal titolo Banks and Environmental, Social and Governance Drivers: Follow the Market or the Authorities?, mette in luce le principali motivazioni che inducono le banche ad attuare scelte in favore dell’ambiente e del sociale.

 

Mario La Torre, Ida Panetta e Sabrina Leo, hanno studiato un campione composto da 43 banche (quotate sullo STOXX Europe 600) rappresentative di 14 Paesi europei; i risultati  confermano come le iniziative avviate dagli intermediari bancari in tema di finanza sostenibile non siano correlate né a miglioramenti di performance, né a significativi apprezzamenti dal mercato; l’input delle autorità di vigilanza di puntare tutto sui rischi climatici ed ambientali sembra, al momento, essere la determinante più convincente per spingere le banche a sostenere la transizione green.

 

Nello studio dei tre ricercatori emerge uno spiraglio di ottimismo, valido anche per i banchieri più tradizionali: implementando convinte strategie di sostenibilità, la correlazione positiva tra i fattori ESG (environment, social and governance) e l’EVA spread (Economic Value Added) lascia intendere che i fattori ESG possano essere una importante leva di creazione di valore.

 

Il lavoro suggerisce tre livelli di azione future: 1) sul piano della ricerca, occorre produrre ulteriori evidenze, ed avanzare sul terreno dei modelli di contabilità integrata che leghino le variabili finanziarie ai fattori ESG; 2) sul piano della regolamentazione, occorre, tra l’altro, creare un quadro armonizzato di rating ESG ed incentivare business models impact-oriented; 3) sul piano del business, occorre migrare dal risk management a strategie e business model ESG-driven.

 

Lo studio è disponibile open source al link: https://onlinelibrary.wiley.

com/doi/10.1002/csr.2132?af=R

mario la torre | sostenibilità | sabrina leo | ESG | Università La Sapienza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Sostenibilità alimentare, i dettagli sul suo utilizzi


Banca del territorio, quali opportunità dalla crisi? Dal convegno di Cabel Holding un nuovo modo di fare banca


“Repubblica” ed Edison per la sostenibilità: l’intervento del Rettore di Luiss Guido Carli Andrea Prencipe


D-Rating pubblica il suo report di rating 2020 delle banche europee salvo BPM, le banche italiane ottengono la sufficienza


Engie Green Friday Forum 2020 – Sostenibilità e Covid-19 al centro del dibattito


Knauf Italia rilascia il bilancio di sostenibilità


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Gelé, non è solo un brand ma è un’esperienza da condividere e da vivere

Gelé, non è solo un brand ma è un’esperienza da condividere e da vivere
Il mondo della moda vede scendere in campo un nuovo talento, Gemma del Vecchio, una Fashion Designer che ha lavorato con prestigiosi brand come Gucci, Missoni, Rocco Barocco, Gai Mattiolo. In un momento così complicato come quello di un mercato messo a dura prova dalla pandemia, la stilista ha deciso di sciogliere le briglie e di creare il proprio brand. È quindi on (continua)

Grande successo per "Buongiorno Estate" il programma prodotto da Michele Romano

Grande successo per
Buongiorno Estate: un raggio di sole nella programmazione estiva di Rai2. Livio Beshir é il perfetto padrone di casa in un programma che fa del ritmo e del buonumore i suoi punti di forza “Buongiorno Estate” è  dedicato all’Italia che rinasce e alla voglia di libertà, con consigli, informazioni e momenti di spensieratezza e leggerezza. Livio, per l’occasione, sarà accompagnato da due madrine d'eccezione evergreen: Mariolina Cannuli e Rosanna Vaudetti , che da “Signorine Buonasera” si trasformeranno in “Signorine Buongiorno”. In Buongiorno Estate si uniranno ai momenti di s (continua)

Il Boss delle Pizze torna in Tv dal 28 dicembre

Il Boss delle Pizze torna in Tv dal 28 dicembre
Da lunedì 28 dicembre alle 21:00 torna su Alice Tv (Alma Tv canale 65 del digitale terrestre) Il Boss delle Pizze, il cooking show che promuove uno dei piatti che più rappresenta il Made in Italy nel mondo. Al timone Janet De Nardis, giornalista, conduttrice televisiva e radiofonica.  A tre anni dall’iscrizione dell'Arte del Pizzaiuolo Napoletano come Patrimonio culturale immateriale d (continua)

Best Papers e conclusione dei lavori della quarta edizione della Social Impact Investments International Conference

Best Papers e conclusione dei lavori della quarta edizione della Social Impact Investments International Conference
Al termine dei due giorni di convegno sul tema della finanza sostenibile sono stati consegnati i premi ai tre best paper 2020 della Social Impact Investments Intenrational Conference. L’iniziativa promossa con il contributo di Invitalia – MCC – ha visto la partecipazione di numerosi ricercatori nazionali ed internazionali che hanno presentato i loro paper durante i giorni del convegno. I (continua)

4° SOCIAL IMPACT INVESTMENTS INTERNATIONAL CONFERENCE

4° SOCIAL IMPACT INVESTMENTS INTERNATIONAL CONFERENCE
Il 3 e 4 dicembre 2020 avrà luogo la quarta edizione della Social Impact Investments International Conference. In ottemperanza al Dpcm del 24 ottobre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19, l’evento si svolgerà in streaming sul sito: https://socialimpactconference.confnow.eu/register/L'evento è promosso dall’Università di Roma “La Sapienza”, insieme (continua)