Home > Altro > I Quintili a casa come in pizzeria: la proposta rivoluzionaria di Marco Quintili

I Quintili a casa come in pizzeria: la proposta rivoluzionaria di Marco Quintili

scritto da: Thomcardinali | segnala un abuso

I Quintili a casa come in pizzeria: la proposta rivoluzionaria di Marco Quintili

I Quintili, diciottesimo posto a 50 Top Pizza 2020 e premio Solania come novità dell’anno, lancia una proposta rivoluzionaria per il suo servizio a domicilio con la miscela Pizza Delivery.


Mangiare una pizza a casa come in pizzeria, adesso è possibile con l’originale proposta de iQuintili. Il nuovo prodotto risulta così esplosivo, leggero, molto idratato, con un impasto che conta 24 ore di maturazione ed è ottenuto dalla miscela Pizza Delivery del Molino Magri messa a punto da Marco Quintili stesso, tecnico pizzaiolo patron della pizzeria  e creatore del concept.

Per rendere ineccepibile questo delivery, l’impasto è stato modificato leggermente dai Quintili Lab, motore creativo delle due pizzerie, una a Furio Camillo e l’altra a Tor Bella Monaca dove il laboratorio ha sede, per arrivare in maniera perfetta nelle case dei nostri clienti. “Abbiamo fatto un grande lavoro ed un lungo studio nell’ultimo anno, per rendere eccellente il servizio di delivery. Questa impresa è stata resa possibile grazie a un impasto pensato su misura e l’impiego dello stesso personale della pizzeria per consegnare direttamente l’ordine, affinché ci sia un servizio il più familiare possibile per i nostri clienti. Il periodo così complicato non ha affatto fermato la nostra creatività e la nostra voglia di sperimentare”.

Diverse le novità nel menu stagionale. A partire dalla Trevigiana con Fiordilatte dei Monti Lattari, radicchio trevigiano scottato in padella con uvetta e pinoli con cornicione ripieno di ricotta e olive taggiasche trifolate. In uscita lardo di cinta senese e terriccio di oliva; l’Amatriciana in fiamme condita con filetti di San Marzano DOP, cacio, pepe-cuvée della Tasmania, mozzarella di bufala, guanciale di maialino lucano allevato allo stato brado; la sua rivisitazione della Carbonara servita con provola affumicata, guanciale (croccante) di maialino lucano, crema pecorino e pepe pepe cuvée e uovo disidratato 40 ore e infine grattugiato come bottarga; la Casertana con provola di Agerola, patate viola e gialle cotte alla brace, salsiccia di maialino nero casertano, pepe cuvée, crema di pecorino, basilico e papaccella napoletana; la Sei Formaggi con fior di latte dei Monti Lattari, Parmigiano, provola di Agerola, gorgonzola e crema di pecorino. In uscita formaggio in foglie di castagno di Beppino Occelli.

Oltre alle pizze tradizionali come la Bufalina, con filetti di pomodoro San Marzano, mozzarella di bufala e basilico oppure la Salsiccia e Friarielli e la “gamma delle marinare”, si potranno ordinare anche le Frittatine declinate in Classica, Cacio e Pepe, Amatriciana, ‘Nduja, Alla Parmigiana, Alla Puttanesca. Poi ancora le Crocchette, tradizionali e speciali, e la Pizza Fritta, simbolo dello street food campano. Coerente con la proposta salata anche la linea dei dolci: su tutti primeggiano i Soffietti alla crema di pistacchio, pasta di pizza fritta a forma di bignè generosamente cosparsa da crema e granella di pistacchio.Servizio personalizzato anche per la proposta del beverage, tra cui le birre artigianali firmate Baladin e un’ampia scelta tra i vini.

“Siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo pensato appositamente per i nostri clienti, servire una pizza che arrivi a casa come in pizzeria è diventata la nostra mission. Stiamo già lavorando ad un menu particolare per la riapertura al pubblico, che si preannuncia ricco di novità”.

Biografia Marco Quintili

Marco Quintili nasce a Pignataro Maggiore, comune in provincia di Caserta. Dal 2014 diventa formatore per insegnare tecniche di autolisi e bighe; nel 2016 diventa Campione del Mondo di Pizza; nel 2018 apre il suo primo locale a Roma a Tor Bella Monaca, grande successo bissato con l’apertura a Furio Camillo nel 2020, per poi inaugurare a Napoli lo scorso autunno I Quintili Pizza & Food. Per l’estate è prevista una terza sede romana nel quartiere Laurentino! Maestro degli impasti, ha teorizzato la sua idea di pizza contemporanea e tecnicamente napoletana. Volto televisivo dei programmi “Cuochi e dintorni” su Alice Tv e “Mica Pizza e Fichi” su La7 e vincitore della prima edizione de "Il Boss delle Pizze", Marco Quintili è riconosciuto come uno dei migliori pizzaioli del nostro tempo: sempre nel 2020 si è piazzato al diciottesimo posto nella classifica 50 Top Pizza tra le migliori pizzerie in Italia e nel Mondo, vincendo il premio Solania come Migliore Novità dell’Anno, mentre ha ottenuto 2 spicchi nella prestigiosa guida del Gambero Rosso, confermato anche il premio come Migliore Pizzeria Emergente del Lazio secondo Le Guide di Repubblica.


I Quintili |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Debutto perfetto per gli organizzatori della pizzata Escoffier


Ristorante pizzeria napoli - Biancoro


A Monteruscello la Verace e Alta ristorazione completa Tra Punto Nave e Pizzaingrammi la napoletanità autentica con alta classe


Le Pizzerie Centenarie, hanno Salvatore Grasso, come loro nuovo presidente


Nel casertano la vita riprende con la buona pizza napoletana


I due nuovi Discepoli di Escoffier


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Marchetti Tech studia l’impatto ambientale del graphene sugli oleodotti più lunghi del mondo

Marchetti Tech studia l’impatto ambientale del graphene sugli oleodotti più lunghi del mondo
L’azienda Milanese produttore di vernici al Graphene -Marchetti Tech - annuncia il calcolo dell’impatto ambientale, sul gasdotto più lungo del mondo Ovest-Est: 8.707km. Allo studio della Marchetti Tech ™ è la simulazione in termini di sostenibilità per la manutenzione di oleodotti come quello Ovest-Est più lungo del mondo in Cina gestito della Petrochina: “Calcolare il risparmio in termini economico è molto più facile – determinare il consumo di energia, di risparmio delle risorse umane ed impatto ambientale è la vera grande sfida” conferma il responsabile Dr. Jo (continua)

CISP 2021, Pollini e Molinaro si dividono la vittoria delle due gare a Monza

CISP 2021, Pollini e Molinaro si dividono la vittoria delle due gare a Monza
Il due volte campione italiano di velocità si impone in gara 1 del Campionato Italiano Sport Prototipi, mentre il vice campione 2020 ha la meglio nella seconda gara del pomeriggio. Sono Giacomo Pollini (ASD Giacomo Race) e Danny Molinaro (DM Racing) a vincere rispettivamente gara 1 e gara 2 del primo weekend del Campionato Italiano Sport Prototipi che si preannuncia come una sfida tra loro due per il titolo assoluto. Il pilota bresciano impone il proprio ritmo in gara 1, tenendo a bada Davide Uboldi e Molinaro al via e, poi, scappando verso la vittoria che inaugura la stagio (continua)

Antonio Desiderio è il nuovo direttore artistico del Dance Open America

Antonio Desiderio è il nuovo direttore artistico del Dance Open America
Il manager internazionale di opera e balletto è stato nominato nuovo co-direttore artistico del Dance Open America e affiancherà la fondatrice Debora Marquez. Tra i grandi annunci del settore della danza, questo è sicuramente uno dei più sorprendenti: Antonio Desiderio, uno dei maggiori manager di danza e balletto, da anni top level del settore coreutico, è stato nominato nuovo Co-Direttore del Dance Open America Live, il prestigioso concorso internazionale di danza d'America  tra i più importanti della danza. Ricordiamo che il manager italiano era (continua)

Marchetti Tech, la nuova linea di vernici al graphene Grafy-Tech supera le 2500 ore di test in nebbia salina

Marchetti Tech, la nuova linea di vernici al graphene Grafy-Tech supera le 2500 ore di test in nebbia salina
Marchetti Tech e MotivexLab hanno annunciato straordinari risultati nei test anti corrosione nella nuova linea di prodotti al graphene. Avegliana (TO) Italia - Marchetti Tech ha notificato a tutti i suoi clienti i nuovi risultati dei Test in Nebbia salina eseguiti dal Laboratorio MotivexLabdi Avegliana (TO) - Alla Presenza del CEO Dr. Joseph Anthony Miceli e l'ingegnere Tiziano Boccomino CTO dell’azienda con sede a Milano - la quale ha sviluppato dei prodotti vernicianti utilizzando la tecnologia (continua)

Il Caffè degli Artisti, anticipazioni e ospiti del 26 aprile

Il Caffè degli Artisti, anticipazioni e ospiti del 26 aprile
Torna Il Caffè degli Artisti di Alfonso Stagno, tra i tanti ospiti anche il coreografo internazionale Kristian Cellini, il grande imitatore Gabriele Marconi e la gladiatrice Monica Paolucci. Come ogni lunedì torna su Odeon, canale 177 del digitale terrestre, anche il 26 aprile Il Caffè degli Artisti di Alfonso Stagno con la conduzione di Antonio Delle  Donne e della splendida Sylvie Lubamba. Un nuovo appuntamento ricco di grandi ospiti per parlare del mondo dello spettacolo in questo delicato momento. Un nome internazionale di grande rilievo è sicuramente il coreografo Kristian C (continua)