Home > Ambiente e salute > Insetticida naturale a base di Neem, alcuni consigli per l'uso

Insetticida naturale a base di Neem, alcuni consigli per l'uso

scritto da: LuciaLorella | segnala un abuso


Avete mai pensato di usare un'insetticida naturale a base di Neem per le vostre piante? Rappresenta un elemento davvero prezioso per coloro che si occupano delle piante. Infatti, le componenti che si trovano nel olio di Neem puro derivano dalle parti dell'albero di Neem chiamato Azadirachta Indica. Questo albero si trova soprattutto, nell'Asia meridionale, è davvero un toccasana tant'è che era considerato come una pianta benedetta. È in grado di curare diversi tipi di disturbi ed in particolare, è impiegato molto spesso nella difesa delle piante del giardino e del lotto contro i batteri e parassiti. Vediamo come fare per utilizzare un'insetticida naturale a base di Neem.

Insetticida naturale a base di Neem, alcune caratteristiche

Quando si decide di utilizzare un'insetticida naturale a base di Neem, bisogna tener conto del fatto che si tratta di un prodotto che al suo interno ha degli elementi in grado di contrattare in maniera diretta la crescita degli insetti. Infatti, il principio attivo al suo interno previene la muta degli insetti. Grazie a questa sostanza si va ad inibire la produzione dell'ormone responsabile dell'innesco della muta. Però l'olio di Neem è valido anche per tenere lontani gli insetti adulti. Funziona come una sorta di insetticida ad ampio spettro. Infatti, questa sostanza è una dei componenti attivi insieme agli acidi grassi che si trovano nell'albero di Neem.

Riesce a regolare la crescita degli insetti e riesce ad essere un toccasana nell'ambito dell'Agricoltura biologica. In più, riesce ad essere anche un valido deterrente per la deposizione delle uova. All'interno dell'olio di Neem che ha un odore particolare simile a quello dello zolfo, si ha la possibilità di andare a spingere alcuni insetti come zanzare, cimici che non deporranno le uova sulla superficie delle vostre piante. Ci sono tante cose importanti da sottolineare: questa sostanza tiene lontani infatti anche altri tipi di parassiti.

Insetticida naturale a base di Neem,  come usarlo

Se si decide di utilizzare un'insetticida naturale a base di neem è bene sfruttralo in maniera ideale. Bisogna, infatti andare a diluirlo con l' acqua. Però poiché si tratta di un olio, talvolta questo tipo di diluizione non è proprio il massimo. Ecco perché, bisogna andare allora ad applicarlo poi sulle foglie magari diluendolo nel 2% in un litro d'acqua e con un po' di sapone di Marsiglia. Grazie all'azione del sapone di Marsiglia questo olio diventa idrosolubile e quindi, sarà una composizione molto più efficace.

 

Prima di utilizzarlo bisogna osservare bene la vegetazione, la pianta, in modo da capire se effettivamente c'è bisogno di fare un trattamento sulle foglie. A dire il vero, scegliere un'insetticida naturale a base di Neem può essere anche un'ottima idea in via preventiva. In genere, il trattamento deve essere riveduto almeno ogni cinque giorni. In questo modo, si avrà la possibilità che questo tipo di prodotto sia effettivamente utile.

Insetticida naturale a base di Neem, l'efficacia

Qual è la reale efficacia di un'insetticida naturale a base di Neem? Questo prodotto è in grado di garantire una forte azione insetticida naturale contro degli insetti e parassiti come afidi, insetti del pero, ceroplasta, tignola della vite e del pesco, tripidi, aleuroidi, fillominatori, Carpocapsa, cavolaia, nottue, ragnetto rosso, dorifora della patata, tentredine della rosa, Psylla, tuta absoluta. È molto importante quindi, utilizzarlo in maniera decisa e soprattutto, farlo in modo continuativo. Non è un caso che un'insetticida naturale a base di Neem viene utilizzato come la base dell'agricoltura biologica. Potete trovarlo nelle migliori farmacie agrarie o potete comprare anche in rete l'olio di Neem puro da diluire per utilizzarlo nella cura delle vostre piante. 

Insetticida naturale | olio di neem | agricoltura |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Adesivi murali per il soggiorno, come sceglierli

Gli adesivi murali per il soggiorno devono essere in grado di dare uno spirito artistico e liberare la vostra creatività all'interno di questa stanza. Infatti, ognuno di noi può iscriversi in vari modi e può farlo all'interno di questa stanza che è il biglietto di presentazione dell'intera casa. In genere, quando si scelgono adesivi murali per il soggiorno, bisogna fare attenzione di trovare (continua)

Oggetti di difesa personale senza restrizioni: cosa c'è da sapere

Esistono degli oggetti di difesa personale senza restrizioni?  Non è corretto rispondere sì a questa domanda, in quanto la difesa personale è un campo molto delicato che bisogna conoscere con attenzione prima di utilizzare delle armi ben precise. In commercio vi sono delle armi di difesa personale come lo spray al peperoncino che vengono vendute con poche restrizioni, ma anche il tirapu (continua)

Olio di Neem per le piante, come trarne vantaggi

L'olio di Neem è un prodotto che si ricava dai semi della pianta tipica del dell'India e delle aree subtropicali. La pianta di Neem, è una pianta molto particolare che veniva considerata come l'albero è in grado di curare tutti i mali. Appartiene alla famiglia delle meliacee: è un toccasana per vari aspetti della vita quotidiana. Molto spesso, l'olio di Neem per le piante viene utilizzato co (continua)

Carta da parati con tema la montagna, come sceglierla

Cercate una carta da parati a tema invernale? Sono sempre di più coloro che scelgono di installare all'interno dei propri spazi una carta da parati con tema la montagna. Sia nel periodo invernale, ma anche in quello estivo, si può decidere di organizzare il proprio spazio riprendendo i temi che sono voi più cari. Infatti, alcuni preferiscono la montagna e quindi possono scegliere magari degl (continua)

Creme all'acido glicolico, come comprare quelle più adatte

Le cellule del viso ogni giorno mettono in scena un copione sempre uguale. Infatti, parliamo di un ciclo ben definito dove le cellule partono dalla parte più profonda dell'epidermide, salgono in superficie e poi diventano vecchie e vengono eliminate. Così si va avanti ogni giorno. Tra i cosmetici vi sono alcuni però che aiutano questo ciclo e soprattutto fanno in modo che quando il ciclo div (continua)