Home > Eventi e Fiere > Dal 14 maggio al 26 giugno a Mezzano di Primiero: Germogliare. Semi per un nuovo modello di salute

Dal 14 maggio al 26 giugno a Mezzano di Primiero: Germogliare. Semi per un nuovo modello di salute

scritto da: Studioagora | segnala un abuso

Dal 14 maggio al 26 giugno a Mezzano di Primiero: Germogliare. Semi per un nuovo modello di salute

Incontri d’approfondimento, esperienze, arte attorno alla tematica del benessere, nella sua accezione più ampia


Sette settimane, ciascuna dedicata ad un tema specifico affrontato in modo poliedrico e interdisciplinare, per proporre da diverse angolazioni nuovi stimoli per un rinnovato e più consapevole stile di vita, che porti un po’ di benessere e serenità, di cui si sente particolarmente la necessità  in questo periodo di emergenza Covid: dal 14 maggio al 26 giugno 2021 Mezzano di Primiero (fra i Borghi più Belli d’Italia del Trentino) inscena Germogliare. Semi per un nuovo modello di salute. In programma eventi, attività e appuntamenti accomunati dalla tematica del benessere visto nella sua accezione più ampia, nella cornice incontaminata di questo piccolo paese di montagna  circondato da boschi millenari e verdi prati, noto per Cataste&Canzéi, la trentina di cataste artistiche di legna che fanno del suo centro storico uno straordinario museo en plein air.

Salutogenesi, la chiave per una vita sana
A fare da filo conduttore al Festival –organizzato dal Comune di Mezzano di Primiero in collaborazione con il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino – i principi della Salutogenesi, teoria sviluppata negli anni ‘70 dal sociologo e medico Aaron Antonovsky e mirata alla ricerca dei fattori che promuovono la salute, grazie alla scoperta e all’utilizzo delle fonti dello star bene che ognuno di noi ha dentro di sé. La salute si crea a partire dagli stili di vita che adottiamo, dalle persone che incontriamo, dalle attività che intraprendiamo. Per questo è fondamentale promuovere tutte quelle strategie che possono migliorare ulteriormente benessere e salute, dall’alimentazione all’attività fisica, dalla comprensione delle emozione all’uso terapeutico dell’arte e dei colori e via dicendo. E apprendere le regole che ci permettono di preservare il nostro stato di benessere fisico e psicologico, perché la salute si costruisce ininterrottamente da quando nasciamo a quando invecchiamo.

I “Semi”
Questi gli spunti attorno a cui si sviluppa Germogliare: ogni settimana ruota attorno ad un tema (i “Semi”, per l’appunto), declinato fra incontri d’approfondimento, esperienze, arte. Il tutto organizzato in modo da coinvolgere adulti e bambini. Dopo la prima settimana di introduzione generale al Festival, si succederanno la Settimana della medicina tradizionale cinese (17 -23 maggio), la Settimana del buon cibo (24 – 30 maggio), la Settimana della salute nell’arte (31- 6 giugno), la Settimana della qualità della vita (7- 13 giugno), la Settimana dell’equilibrio (14 – 20 giugno), la Settimana del Solstizio (21- 27 giugno), momento magico dell’anno in cui le ore di luce sono al loro massimo e – si dice – si rinsalda il vincolo fra lo spirito individuale e l’anima del mondo. Saranno organizzati corsi di cucina, laboratori di pittura, attività all’aperto (quali Tai Chi, meditazione, movimento, danza), passeggiate guidate che permetteranno di mettere in pratica gli insegnamenti e le indicazioni avute durante le conferenze. Si riscoprirà, ad esempio, come la semplice attività del camminare nei boschi sia fonte di benessere fisico, che sarà arricchito durante le passeggiate dal racconto di esperti su erbe, bacche, fiori, alberi, animali e tante altre curiosità. In programma anche una serie di appuntamenti pensati appositamente per i bambini, narrazioni teatrali nell’antico Tabià della Gemma (un antico fienile) che evidenzieranno l’importanza delle fiabe nel nostro quotidiano, e uno spettacolo finale di musica, danza e poesia nel bosco in compagnia delle lucciole dal titolo “Risonanze”.

Il Festival sarà raccontato da una serie di pannelli disposti lungo le strade del paese e gli appuntamenti saranno concentrati soprattutto negli week end. Calendario e dettagli su www.mezzanoromantica.it e sulla pagina FB di Mezzano Romantica. Tutte le attività si svolgeranno in ottemperanza alla disposizioni volte al contenimento del COVID-19 in vigore al momento del Festival.

Per informazioni: Ufficio Turistico Comune di Mezzano
Tel. 349.7397917 – info@mezzanoromantica.it – www.mezzanoromantica.it


Fonte notizia: http://www.mezzanoromantica.it/


mezzano | germogliare | trentino | natura | montagna | benessere |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Primiero Dolomiti Marathon: in 1500 di 16 nazioni al via, presentazione dell’evento al MUSE di Trento


PRIMIERO DOLOMITI MARATHON ALLO SCOPERTO


PRIMIERO DOLOMITI MARATHON BELLEZZA SENZA FINE


Primiero Dolomiti Marathon: iscrizioni ancora aperte, servizi unici improntati al rispetto dell’ambiente


Appuntamento all’estate 2021 per la 20° stagione della Music Academy International e la 10° edizione di Mezzano Romantica


PRIMIERO DOLOMITI MARATHON CONCEDE IL BIS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Dal 28 al 30 maggio torna FIORInellaROCCA – Mostra mercato di piante e fiori rari alla Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (BS)

Dal 28 al 30 maggio torna FIORInellaROCCA – Mostra mercato di piante e fiori rari alla Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda (BS)
XIII edizione di Fiori nella Rocca Dal 28 al 30 maggio si terrà nella storica cornice della quattrocentesca Rocca di Lonato del Garda (Brescia) la XIII edizione di Fiori nella Rocca, la raffinata rassegna primaverile di giardinaggio che negli anni è ormai diventata uno fra gli appuntamenti nazionali più attesi dagli appassionati del settore. Particolarmente attesa quest’anno, dato che molti eventi sono stati can (continua)

Grado: "Isola della Ciclabilità" in attesa della Tappa del Giro d'Italia del 23 maggio.

Grado:
Aspettando il 23 maggio, l’Isola del Sole conquista per la 4^ edizione consecutiva i 5 bike-smile della Fiab e organizza una serie di eventi collaterali “Isola della ciclabilità” è una definizione che a Grado calza a pennello, soprattutto in occasione dello svolgimento del 104° Giro d’Italia il quale, domenica 23 maggio, farà tappa nella località balneare. Grazie ai suoi 40 km di piste ciclabili interne, da 4 edizioni consecutive (un primato regionale) l’Isola è contrassegnata dai 5 bike-smile della Bandiera Gialla di Fiab (il (continua)

Lonato del Garda – Passeggiata naturalistica tra flora e fauna della Fondazione Ugo Da Como, fra i giardini della Casa Museo del Podestà e il parco della Rocca.

Lonato del Garda – Passeggiata naturalistica tra flora e fauna della Fondazione Ugo Da Como, fra i giardini della Casa Museo del Podestà e il parco della Rocca.
Sabato 22 e domenica 23 maggio a Lonato del Garda. Domenica, anche una “passeggiata a 6 zampe” con i propri amici cani “Se hai un giardino e una biblioteca non ti mancherà nulla”, questo motto tanto caro al senatore Ugo Da Como si comprende appieno quando si accede allo spazio verde posto a sud della Casa Museo del Podestà a Lonato del Garda (Bs), scrigno che custodisce il prezioso patrimonio librario della Fondazione Ugo Da Como. Da qui partono sabato 22 e domenica 23 maggio, alle 15.00, (continua)

Tendenza estate 2021: vacanze in campagna - Raffinata ospitalità fra le vigne della Franciacorta, al Wine Resort Corte Lantieri di Capriolo

Tendenza estate 2021: vacanze in campagna - Raffinata ospitalità fra le vigne della Franciacorta, al Wine Resort Corte Lantieri di Capriolo
Corte Lantieri di Capriolo, elegante Wine Resort nel verde della Franciacorta Estate 2021: voglia di campagna e di luoghi isolati, nella natura e nella tranquillità. E’ quanto offre Corte Lantieri di Capriolo, elegante Wine Resort nel verde della Franciacorta, fra le più pregiate zone vinicole italiane, amatissima da turisti e wine lovers italiani e stranieri. Immerso fra i vigneti di una grande tenuta da cui provengono i pregiati Franciacorta della storica Cantina Lan (continua)

Grado al lavoro per le riaperture: il 15 maggio è domani

Grado al lavoro per le riaperture: il 15 maggio è domani
Tutti impegnati per creare le migliori condizioni di sicurezza e accoglienza in vista della ripartenza della stagione balneare che, quest'anno, coincide con la Pentecoste e la 15ma tappa del Giro d’Italia. Come da programma, anche in vista della riapertura delle spiagge, prevista per il 15 maggio, Grado si sta attrezzando per tempo ad accogliere i turisti come da tradizione consolidata. Per quanto riguarda le 4 spiagge dell’Isola, i gestori non avranno alcun problema a offrire il massimo del servizio in sicurezza, visto che le regole stabilite dal Governo sono le stesse già adottate con success (continua)