Home > Musica > Clubbing, il mondo dell’intrattenimento vuole ripartire in sicurezza

Clubbing, il mondo dell’intrattenimento vuole ripartire in sicurezza

scritto da: Mimmo.Media84 | segnala un abuso

Clubbing, il mondo dell’intrattenimento vuole ripartire in sicurezza


HUB, i titolari: “Riorganizzarsi per innovare un ambiente che ha bisogno di ottimismo per rialzarsi!”

 

Il clubbing è in assoluto, e non solo nel nostro Paese, il settore che ha subìto di più le atroci perdite a cui il covid-19 ci ha ormai abituati. In Europa, da qualche tempo, sono attive pratiche che consentono lo svolgimento di eventi e manifestazioni, se pur con un numero più ristretto di persone.

In Olanda al parco per divertimenti: “Wallabi Holland” è stata testata una app del governo, che dà a ogni test negativo un QR code che consente così di smaltire rapidamente la fila. Lo stesso succede in Spagna e in Inghilterra dove è partito il programma-pilota per la ripartenza degli eventi, che consiste nel testare le diverse misure anti-contagio e capire quali sono quelle più efficaci.

Il programma consiste nella creazione di un protocollo che le location dovranno adottare per la realizzazione di eventi a partire dal 21 giugno 2021 in poi, la data in cui il lockdown in Inghilterra dovrebbe cessare anche con le ultime restrizioni, mentre in Italia non è dato sapere quando potranno ripartire ufficialmente gli eventi, e lo sconforto nel settore è molto forte.

Eppure, nell’ambiente dell’intrattenimento nostrano e in particolare campano, esistono realtà che non si sono piegate alle chiusure imposte dai protocolli di sicurezza e che hanno continuato ad innovarsi per essere pronte al momento della tanto attesa riapertura. “Dobbiamo riorganizzarci per innovare un ambiente che ha bisogno di ottimismo per rialzarsi!”- questo il commento dei titolari dell’HUB, spazio che prima della pandemia era un punto di riferimento per tutti i clubbers dell’area metropolitana di Napoli e Caserta sulla situazione di stallo.

“Il nostro obiettivo è quello di portare ottimismo nell'ambiente, attraverso tre punti fondamentali come: ripartenza, riorganizzazione, innovazione. L'HUB- precisano- in questo periodo di chiusura è sempre stato attivo! Abbiamo completato i lavori di rifinitura della struttura e abbiamo preparato con energia e passione tutte le novità, tra cui la ristrutturazione delle tre sale, un servizio di ristorazione e la creazione di tanti i format di intrattenimento che presenteremo, si spera, ad ottobre 2021.

 

Chiediamo solo di ripartire- concludono poi- per donare ottimismo ad un settore che dà lavoro ad un numero notevole di professionisti!”. I titolari, durante questi mesi di pandemia hanno ribadito il concetto di True connection, così sintetizzato sui social dello spazio: “In questo periodo in cui tutto è fermo, in cui le amicizie, gli amori e le emozioni possiamo solo viverle attraverso uno schermo, abbiamo bisogno di ricordarci e rivivere i momenti in cui siamo stati veramente bene.

I momenti insieme a voi! Se chiudiamo gli occhi per un attimo, riusciamo a vedervi tutti qui...insieme!”



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Due chiacchiere con Andrea Raffa: "Hit With Barbara"... e tante idee per bella musica e party da non perdere


Sicurezza prima di tutto


Ing. Antonio Valente – Vice Direttore Direzione Centrale Progettazione - ANAS


Inferriate di sicurezza: solidità e bellezza di grate per porte e finestre per sentirsi più sicuri.


Come migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

E' RECORD! Vincenzo Ferri scende sotto i 100 metri e stabilisce il nuovo record italiano di apnea CMAS

E' RECORD! Vincenzo Ferri scende sotto i 100 metri e stabilisce il nuovo record italiano di apnea CMAS
L'atleta partenopeo ha abbattuto il precedente record di 73 metri scendendo a 103 metri di profondità nelle acque di Procida NAPOLI - Vincenzo Ferri è sceso a 103 metri stabilendo il nuovo record italiano di apnea in assetto variabile senza attrezzi (Cmas).L'evento è stato trasmesso in streaming sulla pagina Facebook di Oceanus, il network internazionale di gente di mare&n (continua)

Regeneration Pandemic Pigneto: il progetto di rigenerazione urbana dove tutto comincia dall'arte.

Regeneration Pandemic Pigneto: il progetto di rigenerazione urbana dove tutto comincia dall'arte.
La speranza è l’ultima a morire e la prima ad aprire le porte ai progetti grandi come il “Regeneration - Pandemic Pigneto”, un’iniziativa che vedrà la luce nelle prossime settimane.Si tratta di un progetto multilaterale che vuole riaffermare la vocazione artistica, sociale ed ambientale del Pigneto in un momento storico che vede il quartiere particolarmente provato dalle conseguenze della pandemia (continua)

Vincenzo Ferri a caccia del record italiano di apnea in assetto variabile senza attrezzi

Vincenzo Ferri a caccia del record italiano di apnea in assetto variabile senza attrezzi
L'atleta italiano, testimonial Oceanus, proverà ad abbattere l'attuale record di 73 metri a Procida, nelle acque del golfo di NapoliVincenzo Ferri, atleta napoletano classe 1984, nazionale italiano dal 2014, si immergerà a Procida, nelle acque del golfo di Napoli, per provare a stabilire il nuovo record di apnea in assetto variabile senza attrezzi (Cmas). «Scenderò con una slitta zavorrata - (continua)

Hewlett Packard HP85 il computer vintage portatile all-in-one con tastiera integrata

Hewlett Packard HP85 il computer vintage portatile all-in-one con tastiera integrata
La storia di Hewlett Packard HP85. Il primo Gennaio del 1939, Bill Hewlett e David Packard, due studenti di ingegneria elettronica alla Stanford University, crearono per la prima volta il marchio 'Hewlett-Packard' nel garage della 367 di Addison Avenue a Palo Alto. Il primo prodotto di questo storico marchio fu un oscillatore audio che la Walt Disney utilizzò molto per i suoi esperimen (continua)

I monumenti di Napoli sulle mitiche Superga

I monumenti di Napoli sulle mitiche Superga
Throwback, il fashion brand di Pasquale D’Avino stringe una partnership con l’azienda torinese: in arrivo una capsule collection destinata ai migliori store italiani ed europei NAPOLI, 23 APRILE 2021L’immensa Piazza Plebiscito, i maestosi Castel dell’Ovo e Maschio Angioino, il fascino di Palazzo Reale, Duomo e piazza del Gesù. I monumenti di Napoli finiscono impressi sulle scarpe Superga, il (continua)