Home > Ambiente e salute > Il rivoluzionario programma sviluppato da CompuGroup Medical (CGM) sarà presentato il prossimo 29 aprile in modalità digitale

Il rivoluzionario programma sviluppato da CompuGroup Medical (CGM) sarà presentato il prossimo 29 aprile in modalità digitale

scritto da: Comunicati2013 | segnala un abuso

Il rivoluzionario programma sviluppato da CompuGroup Medical (CGM) sarà presentato il prossimo 29 aprile in modalità digitale

Cgm studio, ecco il software di cartella clinica per medici di base


E’ nato CGM Studio il primo rivoluzionario software cloud per i medici di medicina generale. Si tratta di un’applicazione multipiattaforma gestionale di cartella clinica interamente progettato sulle reali esigenze dei professionisti della salute, per i quali s’impongono le nuove sfide della transizione digitale.

Il nuovo prodotto è stato progettato da CompuGroup Medical (CGM), azienda multinazionale leader nella progettazione e commercializzazione di soluzioni informatiche per il settore sanitario.

Velocità, semplicità e sicurezza sono le parole chiave per comprendere i vantaggi del nuovo prodotto informatico destinato a cambiare in maniera significativa le modalità di fruizione dei servizi.

La nuova struttura “all in cloud”, infatti, significa che l’applicazione è completamente web-based con tutti gli aggiornamenti automatici e quotidiani. Tale modalità eviterà ai medici i rischi di perdita o furto di dati e le “fastidiose” procedure d’installazione del programma, sincronizzazione ed allineamento dei dati, aggiornamento degli archivi, del prontuario farmaceutico o cataloghi delle prestazioni. L’accesso al software, inoltre, sarà possibile da qualsiasi postazione pc e tablet attraverso una connessione internet consentendo di avere a disposizione tutti i dati dei pazienti in un attimo e con semplicità.

Il software è efficiente e completo perché consente tutte le attività ed anche di più senza subire i cambiamenti ma anticipandoli (ad esempio con gli aggiornamenti automatici degli archivi) con un’interfaccia facile ed intuitiva.

La piattaforma consente di ottenere la panoramica con riepilogo sintetico del quadro clinico dei pazienti, modelli di visita dinamici per gestire le diverse esigenze a seconda del tipo di visita, il diario cronologico delle visite effettuate con accesso rapido alle informazioni più rilevanti, la generazione automatica (essendo completamente integrato nel Sistema Sanitario Nazionale e nei sistemi “regionali”) delle prescrizioni in base alle regole SSN sulla base delle terapie e degli accertamenti richiesti, la generazione di ricette, certificati di malattia con invio elettronico ai pazienti ed alla piattaforma di fascicolo sanitario elettronico (FSE) dei documenti generati, possibilità di invio elettronico e condivisione istantanea dei documenti generati sulle principali piattaforme digitali.

I medici, quindi, potranno effettuare con questa modalità tutte le operazioni quotidiane, come per esempio, fissare appuntamenti, compilare anamnesi, consultare la cartella clinica, prescrivere un farmaco oppure una visita specialistica, consultare lo storico delle prescrizioni, redigere un certificato in modo rapido ed intuitivo. I medici avranno soltanto il compito di occuparsi dei propri assistiti.

Migliorerà, in questo modo, la qualità del lavoro dei medici ottenendo una migliore soddisfazione degli assistiti e l’efficacia complessiva del Sistema Sanitario Nazionale.

Tale prodotto è frutto dell’esperienza ultratrentennale maturata nella progettazione di numerosi software di cartella clinica utilizzati da diverse migliaia di medici in tutta Italia, che abbina il salto tecnologico con grandi vantaggi in termini di semplicità e sicurezza all’affidabilità ormai consolidata.

“E’ giunto il momento – ha sottolineato Francesco Di Liscia, General Manager Doctors AIS di CompuGroup Medical Italia - che i medici abbiano sempre di più la funzione di ascolto dei pazienti che rappresenta la centralità assoluta della loro professione”. Non si tratta, quindi, di semplice gestione di dati clinici ma mettere in sicurezza le vite umane. Secondo Frank Gotthardt, Founder di CompuGroup Medical SE & Co. KGaA, “nessuno dovrebbe soffrire o morire solo perché, da qualche parte, mancano informazioni mediche”.

Il nuovo prodotto potrà essere conosciuto meglio in occasione della presentazione in modalità digitale il prossimo 29 aprile 2021. Maggiori informazioni dettagli per l'iscrizione ed il collegamento all’evento webinar saranno disponibili direttamente sulla pagina ufficiale www.cgmstudio.it.

 

 

salute | medicina |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

VECCHIA COOPERATIVA ADDIO


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


“BRAIN AT WORK” – FESTIVAL DEL LAVORO E DELLE NUOVE PROFESSIONI


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


XLS MEDICAL FORTE 5 COME FUNZIONA? PERCHÉ’ FA DIMAGRIRE?


Ermitage Medical Hotel di Abano Terme, da 15 anni primo albergo medicale italiano.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SCUOLA: concorso nazionale per studenti (#GiovaniNarratori)

SCUOLA: concorso nazionale per studenti (#GiovaniNarratori)
 Una grande mobilitazione, dal 19 al 22 marzo, per raccontare un’Italia accogliente, multietnica e solidale Ogni anno la Campagna Globale per l'Educazione organizza la Global Action Week (GAW) durante la quale migliaia di organizzazioni, associazioni, rappresentanti istituzionali e della società civile vengono (continua)

Diagnosticare i tumori con un soffio, arriva "Inside the Breath"

Diagnosticare i tumori con un soffio, arriva
 Diagnosticare il cancro con un respiro. Adesso si può, grazie ai finanziamenti regionali per la ricerca e alla collaborazione tra un gruppo di aziende pugliesi e l’Ateneo di Bari.   Grande interesse ha suscitato la conferenza stampa, tenutasi nella sala consiglio dell’Università degli Studi di Bari, per la presentazione di "Inside the Breath", proge (continua)

Acceleratore lineare a Lecce. S'attende la risposta dalla Regione

Acceleratore lineare a Lecce. S'attende la risposta dalla Regione
 L'11 luglio scorso l'Istituto Calabrese – prevenzione, diagnosi, cura e ricerca clinica S.r.l. ha protocollato presso la Regione Puglia, l'ASL Lecce e il Comune di Lecce, una richiesta di autorizzazione all'acquisto e installazione di un acceleratore lineare per la cura dei tumori.  Solo il Comune ha risposto positivamente a tale richiesta, mentre tutto tace sul fronte Regione (continua)

Fiusis, case study unico in Europa

 A Calimera le università di tutto il mondo studiano il sistema di produzione di energia innovativo, sostenibile e a filiera cortissima ideato nel Salento. Istanbul (Turchia), Buenos Aires (Argentina), Santiago (Cile), Stoccolma (Svezia) e da ultimo, pochi giorni fa, una ventina di studenti provenienti dall'Università di Foggia, dalla National Technical University di Atene, d (continua)

Banca Popolare Pugliese: nel nome di Giorgio Primiceri

Banca Popolare Pugliese: nel nome di Giorgio Primiceri
 E' stata presentata oggi a Lecce, presso la storica sede della Banca Popolare Pugliese di via XXV Luglio, la Fondazione Banca Popolare Pugliese “Giorgio Primiceri” – Onlus. La Fondazione è stata costituita lo scorso 17 settembre con l'obiettivo di promuovere la raccolta di fondi da veicolare in iniziative di solidarietà, assistenza sanitari (continua)