Home > Sport > La Scuola Basket Arezzo è tornata in campo con tutti i suoi atleti

La Scuola Basket Arezzo è tornata in campo con tutti i suoi atleti

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

La Scuola Basket Arezzo è tornata in campo con tutti i suoi atleti


La Scuola Basket Arezzo è tornata in campo con tutti i suoi atleti. L’arrivo della primavera è stato caratterizzato dalla ripresa delle attività per tutte le squadre della società aretina che, tra ritorno agli allenamenti e avvio dei campionati, ha permesso a circa duecentocinquanta bambini e ragazzi di vivere nuovamente le emozioni della pallacanestro. La preparazione per i gruppi agonisti dall’Under13 alla serie C è ospitata dal palasport Estra “Mario d’Agata” nel rispetto delle misure di sicurezza per la prevenzione del Covid19 previste dai protocolli federali, mentre i più piccoli del minibasket Nova Verta hanno l’opportunità di giocare all’aperto a livello individuale nel campo play-ground che fu inaugurato lo scorso ottobre e intitolato a Kobe Bryant.

I primi campionati ad essere partiti sono quelli di interesse nazionale, con le due squadre senior dell’Amen Sba che stanno militando nella serie C Gold e nella serie D, e con l’Under18 Tecnoil e l’Under15 Chimet che hanno rotto il ghiaccio nella più importante manifestazione giovanile d’Eccellenza. Nel mese di maggio, inoltre, è previsto il debutto dell’Under18 Rosini nel campionato Silver, ma la ripresa degli allenamenti in palestra ha riguardato anche l’Under16 Rosini Silver, l’Under14 Dunia Pack Elite, l’Under14 Galvar Regionale e l’Under13 Regionale che dovrebbero tornare a confrontarsi con altre squadre in estate nei campionati all’aperto “tre contro tre”. Queste ultime manifestazioni rientrano nel circuito “3x3 Italia Fip Circuit” che, sotto l’egida della federazione, ha l’obiettivo di promuovere questa disciplina olimpica a livello nazionale e vedrà impegnati anche i ragazzi della Sba in virtù della possibilità di poter fare affidamento sul campo play-ground “Kobe Bryant” che è stato omologato proprio per questa tipologia di competizioni. Tale rinnovato fermento non comprende il progetto sociale di basket integrato che, sostenuto da Bm Centro Tecnico, permette di fare sport a chi ha disabilità fisiche, intellettive e relazionali, e che per il momento resta l’unica attività ancora ferma. «Nel maggio 2020 - ricorda Mauro Castelli, presidente della Sba, - la nostra società è stata tra le prime in Italia ad aver stilato e adottato un rigido regolamento interno che indicava tutte le procedure necessarie per tornare ad allenarsi in sicurezza, anticipando il protocollo della stessa federazione. La nostra sensibilità verso la sicurezza e la tutela della salute è dunque sempre stata particolarmente elevata. Con la stessa attenzione ma con ancor più entusiasmo, le nostre squadre sono ora tornate ad allenarsi e a giocare insieme: tutti i nostri cestisti di ogni età, infatti, hanno atteso con voglia e con passione il momento di tornare sul parquet».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La Scuola Basket Arezzo al debutto nei campionati di Eccellenza


LUCA BERTI E LA SOCIETA' STORICA ARETINA INTERVENGONO SULLA QUESTIONE INDUSTRIALE AD AREZZO


Il basket integrato della Sba inizia il nono anno di attività


MARCO BOTTI LANCIA DA AREZZO L'ULTIMO LIBRO DI GIORGIO FERI SUI 7 COLLI DELLA CONCA ARETINA


La pallacanestro per tutti: torna il basket integrato della Sba


IO SGRASSO MAIN SPONSOR DELL'OPENING DAY DI LUCCA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Casa di Riposo “Fossombroni” si prepara a riaprire le porte alle visite

La Casa di Riposo “Fossombroni” si prepara a riaprire le porte alle visite
La Casa di Riposo “Fossombroni” si sta preparando ad aprire nuovamente le proprie porte ai familiari dei residenti. In seguito all’ordinanza del Ministero della Salute di sabato 8 maggio recante le modalità di apertura ai parenti degli ospiti e in attesa che questa venga recepita e disciplinata dalle singole Regioni, lo storico istituto cittadino ha investito per implementare il numero degli (continua)

Un corso di ceramica del maestro Marrone per giovani adulti con disabilità

Un corso di ceramica del maestro Marrone per giovani adulti con disabilità
Un corso di scultura e ceramica del maestro Alessandro Marrone per giovani adulti con disabilità. L’iniziativa è promossa dall’associazione culturale Pitagora di Arezzo che ha attivato una raccolta di fondi tra i propri soci per sostenere e contribuire alle attività dell’associazione Durante Dopo Di Noi che, nata nel 2017 da un gruppo di genitori e con sede a Chiusi (Si), rappresenta oggi un (continua)

Samuele Boncompagni in finale al concorso nazionale “Belli Corti”

Samuele Boncompagni in finale al concorso nazionale “Belli Corti”
Un testo di Samuele Boncompagni in finale al concorso nazionale “Belli Corti”. L’autore aretino, anima dell’associazione culturale Noidellescarpediverse, ha partecipato alla quinta edizione del contest promosso dal Nuovo Teatro San Paolo di Roma per individuare nuove voci nel panorama della drammaturgia contemporanea e ha meritato l’accesso all’atto conclusivo in programma sabato 15 maggio. B (continua)

La Chianina Ciclostorica avvia il percorso verso la settima edizione

La Chianina Ciclostorica avvia il percorso verso la settima edizione
Inizia il cammino di avvicinamento verso la settima edizione de La Chianina Ciclostorica. Da giovedì 13 maggio sono aperte le preiscrizioni per la manifestazione di ciclismo storico ospitata da Marciano della Chiana che, in programma da venerdì 18 a domenica 20 giugno, tornerà a proporre un connubio tra sport, cicloturismo e scoperta del territorio. L’auspicio degli organizzatori de La Ch (continua)

Un percorso nell’arte medievale aretina attraverso i social network

Un percorso nell’arte medievale aretina attraverso i social network
Un percorso nell’arte medievale aretina e toscana attraverso i social network. Il progetto è proposto dall’artista Silvia Salvadori che, con una rassegna on-line dal titolo “Gocce di Medioevo”, condividerà approfondimenti su temi e curiosità relative alle antiche tecniche pittoriche con l’obiettivo di accompagnare gli utenti in un viaggio formativo e informativo indietro nei secoli. Il primo (continua)