Home > Economia e Finanza > A2A, la performance 2020: il focus dell’AD e DG Renato Mazzoncini

A2A, la performance 2020: il focus dell’AD e DG Renato Mazzoncini

scritto da: Newsrronline | segnala un abuso


Nell'anno della pandemia A2A registra "risultati positivi in linea con l'esercizio precedente, a conferma della sua solidità": migliorano anche gli indicatori di sostenibilità, come evidenzia l'AD e DG Renato Mazzoncini.

Renato mazzoncini

A2A, il CdA approva i risultati 2020: le considerazioni dell'AD e DG Renato Mazzoncini

Utile netto di 364 milioni e ricavi pari a 6,862 miliardi: "In un anno caratterizzato dall'emergenza pandemica, il Gruppo ha fatto registrare risultati positivi in linea con l'esercizio precedente, a conferma della sua solidità", ha sottolineato l'Amministratore Delegato e Direttore Generale di A2A Renato Mazzoncini in merito ai risultati 2020. In crescita il margine operativo lordo a +10%, attestandosi intorno a 1,204 miliardi grazie a un significativo recupero nel quarto trimestre; il margine operativo lordo ordinario, pari a 1,191 miliardi, si mantiene ai livelli del 2019 nonostante il contesto fortemente critico che ha caratterizzato lo scorso anno. In aumento gli investimenti, a 738 milioni (+18% rispetto all'anno precedente), di cui circa l'80% in linea con gli obiettivi Onu dell'Agenda 2030 (SDGs) e circa il 40% sul fronte dell'economia circolare. Numeri che permettono ad A2A, che dallo scorso maggio annovera alla guida Renato Mazzoncini, di proporre un dividendo di 0,08 euro per azione, in crescita del 3,2% rispetto all'anno precedente, corrispondente a un monte dividendi di 249 milioni.

Renato Mazzoncini: il 2020 di A2A, un anno di investimenti record all'insegna della sostenibilità

"A2A ha continuato, durante tutto l'anno, a garantire servizi essenziali ai cittadini, dimostrando capacità di reazione, grande professionalità e senso di responsabilità delle sue persone", ha ricordato l'AD e DG Renato Mazzoncini in occasione della presentazione dei risultati 2020, un anno "di investimenti record, pari a 738 milioni di euro, in aumento rispetto all'anno precedente e all'80% coerenti con gli obiettivi dell'Agenda ONU 2030". Si configurano infatti in netto miglioramento gli indicatori di sostenibilità: 99,7% dei rifiuti urbani raccolti recuperato come materia o energia; 3,9 TWh di energia verde venduta ai clienti finali; ridotte di 1 milione le tonnellate di CO2 emesse; calo del 17% dell'indice infortunistico ponderato. "La proposta di un dividendo in crescita rispetto al 2019 testimonia l'attenzione di A2A nei confronti degli azionisti e conferma la fiducia in un modello di business basato su sviluppo sostenibile e creazione di valore come previsto dal nostro Piano Industriale al 2030", ha aggiunto infine Renato Mazzoncini.


Fonte notizia: https://www.topmanagers.it/manager/renato_mazzoncini


Renato Mazzoncini | A2A |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Brescia: al webinar AIB sulla sostenibilità l’intervento di Renato Mazzoncini, AD e DG di A2A


Più investimenti per creare occupazione e sviluppo: intervista all’AD di A2A Renato Mazzoncini


Economia circolare e rinnovabili: le dichiarazioni dell’AD Renato Mazzoncini sul futuro di A2A


Renato Mazzoncini: A2A protagonista della transizione energetica e dell’economia circolare


Renato Mazzoncini: il Piano 2021-2030 di A2A punta sulla sostenibilità


ANSA Incontra, Renato Mazzoncini: A2A, Life Company che promuove sostenibilità e innovazione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Renato Mazzoncini: A2A protagonista della transizione energetica e dell’economia circolare

Per un’azienda come A2A che si occupa di energia, acqua e ambiente, l’impegno per una crescita sostenibile non è solo un mestiere ma un vero e proprio dovere: il pensiero dell’AD e DG Renato Mazzoncini Da multiutility a "Life Company": l'AD e DG Renato Mazzoncini, ospite di un incontro online, illustra il modello di sviluppo di A2A agli studenti del Collegio Lucchini di Brescia. Brescia: l'AD e DG Renato Mazzoncini presenta la "Life Company" A2A agli studenti del Collegio LucchiniIl percorso formativo. I risultati raggiunti in quasi trent'anni di carriera. Gli incarichi attuali: Professore al Po (continua)

Logistica portuale, F2i completa l’acquisizione di MarterNeri

Con l’acquisizione di MarterNeri, società attiva nella logistica portuale, il Fondo F2i conclude un’operazione strategica per l’economia del Paese L'acquisizione di MarterNeri è stata effettuata attraverso F2i Holding Portuale (FHP), società controllata dal Terzo Fondo F2i e dal Fondo F2i-ANIA: nasce così il primo operatore portuale nel settore delle rinfuse in Italia.F2i acquisisce MarterNeri e punta a integrazione tra logistica portuale e ferroviariaIl principale Fondo infrastrutturale italiano, F2i, ha annunciato l'acquisizione (continua)

Renato Ravanelli: acquisizione dell’aeroporto di Olbia, il valore dell’operazione per F2i

Nel Nord della Sardegna un nuovo polo aeroportuale targato F2i: la recente acquisizione dello scalo di Olbia da parte del Gruppo guidato da Renato Ravanelli ne segna il consolidamento nel settore L'acquisizione dell'aeroporto di Olbia proietta F2i nella realizzazione di un nuovo polo in Sardegna: "In questa Regione la ripresa sarà più rapida", ha sottolineato l'AD Renato Ravanelli.F2i in Sardegna: l'acquisizione dell'aeroporto di Olbia nelle parole dell'AD Renato RavanelliL'acquisizione dell'aeroporto di Olbia attesta l'impegno di F2i nel "sostenere il potenziale di sviluppo del Nord della (continua)

Ei Towers: l’Opa di F2i e il commento di Renato Ravanelli

Renato Ravanelli, in occasione dell'Opa di F2i con Mediaset finalizzata all'acquisizione del controllo di Ei Towers, ha rilasciato un'intervista a "Il Sole 24 Ore": "L'obiettivo di delisting per noi è fondamentale e irrinunciabile. Consente di far crescere la società più rapidamente e con maggiore flessibilità". F2i: Renato Ravanelli commenta l'Opa (continua)

Renato Ravanelli informa in merito al closing finale del Terzo Fondo F2i

Renato Ravanelli, manager e Amministratore Delagto di F2i, durante il tradizionale Investor Day della società ha comunicato agli stakeholders le ottime performance relative al closing finale del Terzo Fondo, che ha raccolto una cifra superiore di oltre 600 milioni di euro al target preventivato in fase di startup del fondo. Successo per l'Investor Day di F2i, guidata da Renato Ravanelli (continua)