Home > Economia e Finanza > L’AD di Eni Claudio Descalzi: ricerca e innovazione essenziali per un futuro positivo

L’AD di Eni Claudio Descalzi: ricerca e innovazione essenziali per un futuro positivo

scritto da: Pressreleasecd | segnala un abuso


Eni, siglato un nuovo accordo quadro con il Politecnico di Milano: intervenuto all'evento, l'AD Claudio Descalzi ha ricordato come per un futuro positivo sia "essenziale puntare sulla ricerca scientifica e sull'innovazione".

Claudio descalzi

Eni, evento per il rinnovo della collaborazione con il Politecnico di Milano: l'intervento dell'AD Claudio Descalzi

È "un accordo di importanza strategica che ci dà grande forza per accelerare la transizione verso un'energia sempre più sostenibile": emerge dalle parole dell'AD di Eni Claudio Descalzi il valore della collaborazione con il Politecnico di Milano, rinnovata lo scorso 15 marzo per altri cinque anni, estendibili a sette. Iniziata nel 2008, ha portato allo sviluppo di numerosi progetti, come è stato ricordato nel corso dell'evento online a cui hanno preso parte il Ministro dell'Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, il Rettore del Politecnico Ferruccio Resta, la Presidente di Eni Lucia Calvosa e l'Amministratore Delegato Claudio Descalzi. Tecnologie e soluzioni innovative in diversi ambiti, tra cui l'economia circolare, la Carbon Neutrality e i sistemi di monitoraggio impiegati nell'Asset Integrity Management. Il nuovo accordo quadro punta quindi a consolidare l'importante partnership tra Eni e Politecnico di Milano, rendendola sempre più funzionale alle linee strategiche di sviluppo sostenibile.

Partnership Eni - Politecnico di Milano, l'AD Claudio Descalzi: un accordo di importanza strategica

"Il nostro è un percorso ambizioso e concreto, per il quale abbiamo già compiuto passi importanti, ma non possiamo portarlo a termine solo con il nostro impegno: occorre fare sistema a livello Paese, promuovere la cultura della circolarità e della Carbon Neutrality e mettere a fattore comune possibilità di investimento e know-how", ha evidenziato l'AD Claudio Descalzi spiegando come al centro di questo nuovo accordo, unitamente all'individuazione e alla diffusione di nuove tecnologie, ci sia la realizzazione del primo Centro Congiunto per l'accelerazione dell'applicazione di tecnologie innovative per la transizione energetica e la Carbon Neutrality. Il Centro si inserisce all'interno del progetto Innovation District che il Politecnico di Milano sta sviluppando nel suo polo milanese di Bovisa, per il quale nel 2019 ha ricevuto un importante finanziamento da parte di Regione Lombardia. "Per un futuro positivo è essenziale puntare sulla ricerca scientifica e sull'innovazione", ha ribadito in merito l'AD Claudio Descalzi.

Claudio Descalzi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Claudio Descalzi dà inizio al suo terzo mandato alla guida di Eni


Eni, aggiudicato il 20% della Wind Farm più grande al mondo: il commento di Claudio Descalzi


Eni: assemblea degli azionisti, l’AD Claudio Descalzi: “2018, record della produzione”


Il 2018 si conferma un’ottima annata per Eni: Claudio Descalzi commenta i risultati conseguiti


Il mondo dopo il Coronavirus: a Sky Tg24 le riflessioni dell’AD di Eni Claudio Descalzi


Claudio Descalzi, al via il “Progetto Africa”: energia e agricoltura insieme per la sostenibilità


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Carta del Consumo Circolare: Eni, guidata da Claudio Descalzi, impegnata nella circolarità

Conoscere la qualità e l'evoluzione dei prodotti, in un'ottica di decarbonizzazione dell'economia, è cruciale per il futuro della sostenibilità. Guidata dall'AD Claudio Descalzi, Eni è in prima linea per promuovere prodotti e servizi che applicano i principi dell'economia circolare.Carta del Consumo Circolare, Claudio Descalzi: importante la consapevolezza su prodotti circolari e decarbonizzatiIn (continua)

Reuters Events, Claudio Descalzi (Eni): “Operazione spin-off bioraffinerie interessante”

Claudio Descalzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Eni, ha partecipato all'evento online di Reuters sulla minaccia globale del cambiamento climatico.Claudio Descalzi: Eni, bioraffinerie e rinnovabili prossimi spin-offNel futuro di Eni anche l'attività delle bioraffinerie potrebbe diventare spin-off, andando ad affiancarsi così a quelle retail: un passaggio già confermato per quanto (continua)

Eni, l’AD Claudio Descalzi: l’impegno del Gruppo per la completa neutralità carbonica al 2050

Eni per un futuro energetico completamente decarbonizzato: l'AD Claudio Descalzi ha parlato del forte impegno del Gruppo per la neutralità carbonica.Eni al 2050 illustrata dall'AD Claudio DescalziIn linea con i criteri delineati nell'Accordo di Parigi, Eni è fortemente impegnata per favorire il raggiungimento della completa neutralità carbonica entro il 2050. In un messaggio pubblicato sul sito de (continua)

Eni, Claudio Descalzi fa visita al Presidente dell’Angola: sul tavolo nuove iniziative

Claudio Descalzi ha dichiarato che Eni intende investire 7 miliardi di dollari sullo sviluppo energetico dell'Angola.Claudio Descalzi: il punto sui progetti angolaniLa strategia esplorativa di Eni in Angola continua a dare i suoi frutti. Il giacimento offshore di Agogo, scoperto due anni fa nel Blocco 15/06, in acque angolane, ha consentito al Gruppo di ottenere finora due miliardi di barili di oi (continua)

Claudio Descalzi: ridurre drasticamente l’impronta carbonica, la strategia di Eni

"I principi dell'economia circolare saranno tra i pilastri strategici": così l'AD Claudio Descalzi in un intervento ad "Adnkronos" che illustra gli obiettivi di Eni al 2050."Eni sta cambiando volto, in modo radicale e irreversibile": le parole di Claudio Descalzi ad "Adnkronos"Economia circolare e riduzione drastica dell'impronta carbonica sono le fondamenta della trasformazione di Eni, (continua)