Home > Libri > Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”

scritto da: IlTaccuino | segnala un abuso

Maurizio Falghera presenta l’opera “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito”

L’autore ci offre un testo di ampio respiro in cui cerca di rendere più intellegibili le parole del suo mentore e di approfondire la sua disarmante visione della specie Homo sapiens. Partendo dal fenomeno della coscienza e della finalità cosciente, riflette sulla spinta dell’essere umano verso il perseguimento di fini esclusivi, che col trascorrere del tempo ha compromesso il rapporto dell’uomo con la Natura


Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

 

Audiolibro: “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito” di Maurizio Falghera

 

Il Narratore audiolibri presenta “Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito” dello scrittore, editore e sociologo Maurizio Falghera. Un racconto attraverso la complessità dell’epistemologia batesoniana alla luce delle scienze contemporanee: dalle teorie sull’evoluzione all’antropologia, dalle neuroscienze alla climatologia, dalla psichiatria all’epigenetica, con l’apporto di molte altre discipline scientifiche e delle geniali intuizioni di Stanley Kubrick nel suo “2001: Odissea nello spazio”.

 

Titolo: Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capito

Autore: Maurizio Falghera

Genere: Scienza e Filosofia

Casa Editrice: il Narratore audiolibri

Letto da: Moro Silo

Durata: 06h 49’ (Versione integrale)

Prezzo: 9,48 €

Codice ISBN 978-88-681-64-034

 

«Considero il destino in cui la nostra civiltà è entrata un caso particolare di vicolo cieco evolutivo. I comportamenti che offrivano vantaggi a breve scadenza sono stati prima adottati, poi sono stati programmati rigidamente e, sui periodi più lunghi, hanno cominciato a dimostrarsi disastrosi. Questo è il paradigma dell’estinzione per perdita di flessibilità». (G.B.)

 

ASCOLTA SAMPLE AUDIOLIBRO

 

Verso un vicolo cieco evolutivo. Gregory Bateson l’aveva capitodel sociologo Maurizio Falghera è un saggio divulgativo a carattere scientifico e filosofico, presentato da un appassionato studioso del pensiero di Gregory Bateson, scienziato e filosofo naturalista, co-creatore della Cibernetica e padre dell’Ecologia della Mente. Nel prologo Falghera sottolinea quelli che nel corso dell’opera saranno i temi portanti del suo discorso: dalla coscienza al pensiero dualistico, dalla finalità cosciente al double-bind, fino ad arrivare a discutere del punto più problematico, quel “vicolo cieco evolutivo” menzionato nel titolo. L’autore ci offre un testo di ampio respiro in cui cerca di rendere più intellegibili le parole del suo mentore e di approfondire la sua disarmante visione della specie Homo sapiens. Partendo dal fenomeno della coscienza e della finalità cosciente, riflette sulla spinta dell’essere umano verso il perseguimento di fini esclusivi, che col trascorrere del tempo ha compromesso il rapporto dell’uomo con la Natura - «Fino a che punto questa ‘finalità cosciente’, accoppiata con la tecnologia, è responsabile della distruzione degli equilibri ecologici creati da Gaia in milioni di anni? Il finalismo intrinseco all’evoluzione mentale di Homo ha generato paradossi esistenziali – doppi vincoli, o double-bind come dice Gregory – letali per la sopravvivenza della specie?». Maurizio Falghera riporta brani dalle opere di Gregory Bateson e citazioni tratte dai suoi interventi per cercare di riunire in un corpus coerente i tanti quesiti posti dallo scienziato, e tentare anche di dare qualche risposta. Un obiettivo ambizioso, in un momento storico in cui per la prima volta siamo pienamente consapevoli dei rischi cui va incontro la razza umana: la crisi degli ecosistemi e il collasso della civiltà industriale. «Si sta manifestando sotto i nostri occhi un evento – l‘estinzione di massa – che nel passato si è verificato in diverse migliaia di anni e adesso invece ne siamo testimoni diretti. Nessun altro rappresentante della specie Homo sapiens, durante tutta la sua storia evolutiva, ha mai assistito a un tale fenomeno, dunque nessuno poteva metterlo veramente nel conto nel suo filosofare». Un’estinzione causata dai disastri naturali e dalla perdita dell’habitat, a loro volta innescati dai paradossi della coscienza finalistica e della separazione fra mente e corpo, intesi, secondo l’autore, come possibili errori dell’evoluzione mentale dell’essere umano che lo stanno portando inevitabilmente verso un vicolo cieco evolutivo. Come affermato da Gregory Bateson: «Se noi continueremo ad agire in termini del dualismo cartesiano mente-materia, continueremo probabilmente anche a vedere il mondo in termini di contrapposizioni come: Dio-uomo, aristocrazia-popolo, razze elette-altre razze, nazione-nazione, e uomo-ambiente. È dubbio che una specie che possiede ‘sia’ una tecnica avanzata ‘sia’ questo strano modo di vedere il proprio mondo possa durare a lungo». L’opera esce in versione audiolibro (ma anche in eBook e libro a stampa on-demand) per la casa editrice Il Narratore, con la lettura del testo affidata alla voce calda e intensa di Moro Silo.

 

SINOSSI. Un’inquietante quanto affascinante nuova visione del destino di Homo sapiens nel XXI secolo. È possibile che l’umanità si sia cacciata in un vero e proprio vicolo cieco evolutivo? Vale a dire che il riscaldamento progressivo del pianeta determinato dall’hybris di Homo, con la crisi climatica che lo accompagna, abbia come esito l’estinzione a breve termine della specie, insieme con innumerevoli altre creature animali e vegetali? Si tratta forse di un primigenio ‘errore’ dell’evoluzione naturale? Maurizio Falghera raccoglie, sviluppa e approfondisce le ipotesi lasciateci da Gregory Bateson su questo tema, utilizzando le categorie di pensiero del padre dell’Ecologia della Mente (come la teoria della finalità cosciente e del double-bind) e collega le domande esistenziali, di fondamentale importanza per la scienza e per la filosofia, come in un gioco “punto a punto” in cui si uniscono i puntini numerati per far emergere dallo sfondo la figura nascosta, ovvero uno scenario.

 

BIOGRAFIA.Maurizio Falghera è sociologo e studioso del pensiero di Gregory Bateson e delle teorie dei sistemi complessi. Pensatore indipendente e narratore professionista, ha fondato nel 1999 la casa editrice di audiolibri il Narratore di cui è editore e direttore artistico. Da oltre quarant’anni esplora la complessità del cambiamento climatico e le implicazioni esistenziali per l’umanità e per tutte le altre creature dell’ecosistema planetario, pubblicando in audio, oltre a tanti capolavori della letteratura mondiale, anche opere dedicate al collasso della civiltà, all’emergenza climatica e al pensiero ecologico.

 

LA CASA EDITRICE. Il Narratore audiolibri è un progetto nato per promuovere la narrazione e l'ascolto di storie appartenenti a tutte le tradizioni letterarie, filosofiche e religiose del mondo. Dal 2008 il Narratore offre un servizio di distribuzione di audiolibri anche di altre case editrici e produttori indipendenti, oltre alle opere in audio prodotte dalla casa editrice; da maggio 2019 il Narratore ha siglato una partnership con StreetLib, la prima piattaforma globale per la distribuzione editoriale multiformato e multicanale, grazie alla quale amplia il proprio catalogo e l’offerta con numerosi titoli di qualunque genere letterario e in tutte le lingue, e offre servizi di produzione in audiolibro ad editori e autori. Ogni anno il Narratore si impegna a donare parte della sua produzione pubblicata sia in CD che in digitale a scuole, biblioteche, carceri e circoli ricreativi.

 

Scarica Copertina Audiolibro QUI

 

 

Contatti

https://www.ilnarratore.com/it/

 

Link di vendita

https://www.ilnarratore.com/en/maurizio-falghera-verso-un-vicolo-cieco-evolutivo.-download/

 

 

 

 

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 - 401387 Bologna - Phone: +393396038451

Sito: https://iltaccuinoufficiostampa.com/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Verso un vicolo cieco evolutivo Gregory Bateson l’aveva capito | Maurizio Falghera | audiolibro | saggio | sociologia | scienza | filosofia | il Narratore audiolibri | Moro Silo | scrittore | libri | sociologo | riflessioni | Gregory Bateson | vicolo cieco evolut |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Essere Cieco e Sordo, I Metodi Di Comunicazione E Gli Aiuti


Essere Sordo Cieco, Cause E Possibili Terapie


Essere Sordo E Cieco, Cause E Possibili Terapie


Lievitazione naturale e antichi grani per una pizza gigante. Ecco la formula vincente di “ AL VICOLO PIZZA&VINO”


Intervista di Alessia Mocci a Giancorrado Barozzi: vi presentiamo “Utopia Selvaggia”


Un giorno qualunque, il terzo album di M. Pirovano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Domenico Scialla presenta il romanzo “Camminando verso l’oceano”

Domenico Scialla presenta il romanzo “Camminando verso l’oceano”
Il romanzo è disponibile anche in audiolibro, prodotto da Il Narratore Audiolibri, narrato dalla voce di Massimo D’Onofrio e presente anche nelle piattaforme streaming Audible e Storytel, ed è inoltre stato tradotto in inglese, spagnolo, francese e russo. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Camminando verso l’oceano di Domenico SciallaDomenico Scialla presenta “Camminando verso l’oceano”, un emozionante romanzo, distribuito da StreetLib, che si muove abilmente sul sottile confine tra realtà e illusione, e in cui si chiede al lettore di partecipare ai suoi misteri e di trovare la propria verità. L’autore ci accompagna nelle vite di due (continua)

Franco Corti ed Enrico Cirone presentano “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”

Franco Corti ed Enrico Cirone presentano “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”
Corti, supportato dalla penna puntuale di Enrico Cirone, ci apre lo sguardo su un universo che per troppo tempo è stato considerato ricolmo di solide certezze ma che, invece, è pieno di crude, spiacevoli sorprese. Una brutta storia vera, raccontata seguendo il sentiero tracciato dai fatti, unico percorso che porta alla verità, con un finale ancora del tutto aperto. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale di Franco Corti ed Enrico Cirone Gli autori Franco Corti ed Enrico Cirone presentano l’opera “Predatori della banca perduta. Autopsia del sistema finanziario italiano e globale”, una storia vera che racconta la fame di giustizia che l’ha animata, e che ha permesso l’a (continua)

De Medecis presenta l’opera “Piove sempre quando sei felice”

De Medecis presenta l’opera “Piove sempre quando sei felice”
De Medecis cerca di suscitare emozioni nel lettore, andando a scavare nel significato più profondo dell’esistenza; invita quindi a imparare a gestire i propri sentimenti, per migliorare la propria vita, e ad allineare mente, cuore e pancia. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Piove sempre quando sei felice di De MedecisLo scrittore di origini ivoriane De Medecis presenta “Piove sempre quando sei felice”, una raccolta eterogenea di pensieri, sentimenti e sensazioni che l’autore ha voluto trasmettere ai suoi lettori, consapevole di avere molto da dire e tanto da condividere. L’opera è dedicata alla cantautrice di morn (continua)

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”
Questo diario di disobbedienza civile è anche un interessante manuale pratico di coltivazione, in cui Matteo Mainardi illustra le particolarità della pianta della cannabis, e in cui descrive tutti gli step ed elargisce consigli preziosi su come coltivarla. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta IO COLTIVO - diario di una disobbedienza di Matteo MainardiL’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta la sua opera “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”, in cui ripercorre, settimana dopo settimana, le tappe principali della più importante iniziativa politica antiproibizionista degli ultimi tempi, e in cui racconta del suo lecito e do (continua)

Gian Luca Favetto presenta il saggio “Attraverso persone e cose. Il racconto della poesia”

Gian Luca Favetto presenta il saggio “Attraverso persone e cose. Il racconto della poesia”
Per Gian Luca Favetto la poesia è un modo di essere e di stare nel mondo, di guardare dentro e fuori di sé, di ascoltare e di testimoniare la realtà; il tutto nell’ottica dell’incontro e della condivisione. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta L’audiolibro dell’opera Attraverso persone e cose. Il racconto della poesia di Gian Luca FavettoIl Narratore audiolibri presenta “Attraverso persone e cose. Il racconto della poesia” dello scrittore, giornalista e drammaturgo torinese Gian Luca Favetto. In quest’opera si narra del rapporto dell’autore con la poesia mediante lo svolgersi di un viaggio (continua)