Home > Sviluppo sostenibile > Marchetti Tech studia l’impatto ambientale del graphene sugli oleodotti più lunghi del mondo

Marchetti Tech studia l’impatto ambientale del graphene sugli oleodotti più lunghi del mondo

scritto da: Thomcardinali | segnala un abuso

Marchetti Tech studia l’impatto ambientale del graphene sugli oleodotti più lunghi del mondo

L’azienda Milanese produttore di vernici al Graphene -Marchetti Tech - annuncia il calcolo dell’impatto ambientale, sul gasdotto più lungo del mondo Ovest-Est: 8.707km.


Allo studio della Marchetti Tech ™ è la simulazione in termini di sostenibilità per la manutenzione di oleodotti come quello Ovest-Est più lungo del mondo in Cina gestito della Petrochina: “Calcolare il risparmio in termini economico è molto più facile – determinare il consumo di energia, di risparmio delle risorse umane ed impatto ambientale è la vera grande sfida” conferma il responsabile Dr. Jonathan Long da Londra “non possiamo pensare di andare fare la manutenzione di opere di questo tipo ed entrare periodicamente in luoghi naturali che sono attraversati dagli oleodotti.”

Il Grafy-Coating™, la nuova linea di vernici al graphene della Marchetti Tech, è una soluzione per garantire una lunga resistenza contro la corrosione  allungando così i tempi di manutenzione e permettendo di risparmiare tempo, investimenti oltre che migliorare la sicurezza, riducendo gli sprechi e l’impatto dell’uomo in luoghi ancora naturali.  Il gasdotto Ovest-Est è gestito da PetroChina, che detiene una quota del 72,26% grazie al petrolio PetroChina. Comprende una linea principale (fase I) e otto diramazioni. La fase I collega i giacimenti di gas del bacino del Tarim a Xianjing con la città più grande della Cina, Shanghai, che si estende per oltre 4.000 km. Il gasdotto attraversa non meno di 66 città in dieci province e il gas viene utilizzato per la produzione di elettricità nel delta del fiume Yangtze.

Originariamente aveva la capacità di contenere 12 miliardi di metri cubi di gas naturale all'anno, ma ora il gasdotto è stato ampliato a 17 miliardi di metri cubi nel 2007. Per supportare il gas aggiuntivo sono state costruite dieci nuove stazioni di compressione del gas. Il costo totale del progetto è stimato in $ 5,7 milioni.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Giulio Marchetti: vi presentiamo la raccolta Specchi ciechi


www.dry-tech.it: la tua lavanderia self-service


Più cento. Un libro e una mostra fotografica per ricordare la SIAI e l’Ing. Alessandro Marchetti nel centesimo anniversario della fondazione della storica azienda d’aviazione italiana


Les brouilleurs utilisés aux guichets automatiques pour raccrocher les auteurs d '«escroqueries au remboursement»


Le problème des rayonnements parasites inquiète de nombreuses personnes


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CISP a Misano, Molinaro domina il weekend e prende il largo

CISP a Misano, Molinaro domina il weekend e prende il largo
Il pilota calabrese Danny Molinaro è riuscito con un 2 su 2 a capitalizzare al massimo il weekend di gara e ora è in fuga nella classifica del CISP - Campionato Italiano Sport Prototipi. Se fino a Pergusa la stagione del CISP era stata caratterizzata da quattro vincitori diversi in quattro gare stavolta a Misano c’è stato un solo grande dominatore: Danny Molinaro dopo aver conquistato con ampio margine la pole position ha stravinto sia in gara 1 che in gara 2 prendendosi di prepotenza la vetta della classifica assoluta approfittando dell’assenza del campione in carica Giacomo Poll (continua)

CISP a Misano, Molinaro domina le qualifiche davanti a Lazzaroni

CISP a Misano, Molinaro domina le qualifiche davanti a Lazzaroni
Danny Molinaro nel weekend di gara del Campionato Italiano Sport Prototipi a Misano prova a massimizzare l’assenza forzata di Giacomo Pollini per prendersi la vetta del campionato. Danny Molinaro si è presentato in grande forma a Misano, con l’intenzione di vincere per massimizzare al massimo l’assenza del rivale numero 1 per la corsa al titolo Giacomo Pollini impegnato in altre gare e costretto a saltare questo appuntamento del Campionato Italiano Sport Prototipi. Dopo aver fatto segnare il miglior tempo nelle due sessioni di prove libere, il calabrese si prende anche la po (continua)

MOTORSPORT NEXT, Marchetti Tech partecipa al forum globale di industria e innovazione del settore

MOTORSPORT NEXT, Marchetti Tech partecipa al forum globale di industria e innovazione del settore
Il prossimo 30 giugno la Marchetti Tech presenterà le nuove vernici ed applicativi al Graphene della linea Grafy-Car e Grafy-motor nel corso del Motorsport Next. L'industria del motorsport riscalda i motori in vista di Motorsport Next - Industry Innovation and Technology Transfer Global Forum. L'evento fa parte e apre il Motor Valley Fest 2021, che si svolgerà dal 1 al 4 luglio 2021. L'evento fa parte dell'accordo per la realizzazione di un progetto speciale, firmato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ITA - Italian Trade (continua)

Ripartenza della Danza, le iniziative a livello globale con protagonista Antonio Desiderio

Ripartenza della Danza, le iniziative a livello globale con protagonista Antonio Desiderio
Royal Dance Grand Prix e World Dance Award Call to Action sono i due grandi eventi globali che vedono protagonista Antonio Desiderio Artist Management per la ripartenza della danza. Al via la ripresa dei teatri dal 26 Aprile scorso dei teatri e con essi tornano i grandi eventi in scena dopo più di anno di fermo pandemico. Antonio Desiderio, manager internazionale di lirica e balletto, torna con numerosi eventi che riguardano lui e gli artisti della Antonio Desiderio Artist Management. Si parte con il ''ROYAL DANCE GRAND PRIX'' che accoglie ogni anno più di 200 ballerini prove (continua)

Marchetti Tech srl partecipa al Progetto NEOM, superato ufficialmente l’accreditamento come fornitore

Marchetti Tech srl partecipa al Progetto NEOM, superato ufficialmente l’accreditamento come fornitore
Marchetti Tech srl, produttore di vernici ad alta tecnologia per proteggere le superfici dalla corrosione, ha completato il processo di accreditamento come fornitore per il progetto NEOM dell’Arabia Saudita, uno sviluppo futuristico per una megalopoli da 500 miliardi di dollari. Il Progetto NEOM per creare una città 33 volte più grande di New York è entrato in una svolta dopo le dichiarazioni del principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohamed bin Salman che ha ufficialmente annunciato di voler realizzare una città “zero automobili, zero strade e zero emissioni di CO2” con un progetto denominato The Line per l’appunto nella futuristica città di NEOM. Un progetto ambizioso (continua)