Home > Arte e restauro > Pubblicata la mostra online “La potenza dell'arte” di Mariagrazia Zanetti

Pubblicata la mostra online “La potenza dell'arte” di Mariagrazia Zanetti

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Pubblicata la mostra online “La potenza dell'arte” di Mariagrazia Zanetti


È stata ufficialmente pubblicata all'interno della piattaforma web curata dalla Dott.ssa Elena Gollini la mostra pittorica di Mariagrazia Zanetti dal titolo particolarmente calzante “La potenza dell'arte” che definisce al meglio la portata comunicativa e la carica di energia vibrante, che accende la vena ispiratrice della Zanetti e ne canalizza il talento creativo. Al riguardo la Dott.ssa Gollini ha rimarcato: “Mariagrazia sta compiendo un percorso davvero significativo all'interno del palinsesto pittorico attuale, sospinta e stimolata dall'enfasi della creazione, da quel tumulto che alimenta il suo spirito artistico. Il titolo della mostra online rispecchia appieno questo sentimento e trova delle solide radici su cui essere approfondito in modo interessante. Da sempre l'arte riveste una potenza speciale, coinvolgente e ammaliante. La potenza dell'arte è universale e viene recepita in modo trasversale ed eterogeneo, ma sempre con trasporto e pathos. Dinanzi ad un'opera d'arte ciascuno scava e scandaglia nel proprio intimo più remoto e recondito, resta colpito nel profondo e trova riflessioni e pensieri intensi. Mariagrazia si rende portavoce di questa potenza insita dell'arte e tramite il suo fare pittorico ne convoglia e ne amplifica la dimensione percettiva, affinché lo spettatore possa recepire e interpretare in modo articolato e sfaccettato la narrazione scenica. La sua orchestrazione formale è sempre molto libera, scevra e avulsa da condizionamenti imposti a livello canonico e dottrinale e risulta spontaneamente autentica nella sintesi formale e sostanziale. La potenza penetrante dell'arte di Mariagrazia si traduce in una commistione di elementi e componenti, che plasmano insieme il suo mondo interiore al mondo esteriore ed esterno, alla sua visione esistenziale. Per Mariagrazia l'arte conserva e mantiene una potenza magica, che resta sempre durevole, integra e intatta nel tempo. Ogni sua opera custodisce dentro di sé e protegge al suo interno questa potenza. L'energia vitale, che si sprigiona attraverso le composizioni appartiene non soltanto a lei in quanto artista-creatrice, ma a tutti quanti i fruitori in quanto compartecipi della sua dimensione espressiva. Il suo codice semantico non si avvale di cliché già standardizzati in modo ordinario e sommario, ma cerca un'esplicazione originale e distintiva, per farsi subito riconoscere e rendersi qualitativamente ben distinguibile. Mariagrazia sta prendendo parte a importanti e pregevoli iniziative, che fanno da cornice di contorno alla sua fervida e appassionata sperimentazione. In questa mostra online sono state inserite 20 opere, che rappresentano dei tasselli basilari della sua produzione e seguono delle tappe salienti del suo cammino pittorico. Sono opere, che fanno emergere la sua vocazione pura e inesauribile e la sua voglia di essere testimone di questa immensa e smisurata potenza dell'arte”.

VISITA LA MOSTRA:

https://lemostreonlinedielenagollini.wordpress.com/potenza-arte-mariagrazia-zanetti/


Fonte notizia: https://lemostreonlinedielenagollini.wordpress.com/potenza-arte-mariagrazia-zanetti/


mariagrazia zanetti | zanetti | artista | mostra | exhibition | arte | art | opera | opere | quadri | astratto | astrattismo | italy | italiana | pittrice | pittura | novara | piemonte |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Davide Quaglietta: ricerca cromatica e ricerca semantica

Davide Quaglietta: ricerca cromatica e ricerca semantica
 “Nello scandaglio relativo alla mimesi formale e sostanziale della pittura di Davide Quaglietta si può distintamente discernere una sequenzialità di ricerca attenta e scrupolosa, che da una parte si incentra e si orienta all'elemento cromatico e alla profusione tonale e dall'altra parte si canalizza e di focalizza sulla dimensione semantica e sul registro linguistico sempre mirato ad ho (continua)

La pittura evanescente e trascendente di Federico Marchioro

La pittura evanescente e trascendente di Federico Marchioro
 “Si tratta di una pittura, che individua e definisce nel flusso cromatico sfumato e nei giochi chiaroscurali intensamente miscelati un'evanescenza speciale e sui generis, che funge da cornice di contorno per enfatizzare la struttura costitutiva e la palingenesi sostanziale dell'impianto narrativo”. La Dott.ssa Elena Gollini spiega e approfondisce la sintesi pittorica informale di Federi (continua)

Daniel Mannini: vitalità interiore e dinamismo vigoroso

Daniel Mannini: vitalità interiore e dinamismo vigoroso
 Daniel Mannini è un talentuoso esponente emergente della pittura di matrice astratto-informale, che dimostra una virtuosa potenzialità espressiva e comunicativa. A tal riguardo, la Dott.ssa Elena Gollini che si occupa della curatela promozionale di Mannini ha messo in luce dei punti nevralgici di rilievo. In particolare ha rimarcato: “Daniel è già dotato di innate risorse artistiche, ch (continua)

È online la mostra “Metamorfosi cromatica” di Rosanna Piervittori

È online la mostra “Metamorfosi cromatica” di Rosanna Piervittori
 È stata ufficialmente pubblicata online la mostra pittorica di Rosanna Piervittori dal titolo volutamente molto allusivo “Metamorfosi cromatica” per delineare l'importanza, che riveste la componente del colore all'interno della vibrante e pulsante sfera creativa, che anima e accende l'ispirazione artistica della talentuosa pittrice contemporanea. L'esposizione curata dalla Dott.ssa Ele (continua)

Alessandro Bassani: fotografia di passione e di vocazione

Alessandro Bassani: fotografia di passione e di vocazione
All'interno del vasto e variegato comparto nel quale si sviluppa e si evolve la moderna arte fotografica contemporanea, certamente Alessandro Bassani si sta ben muovendo con un percorso che resta volutamente al di fuori degli schemi dottrinali convenzionali e cerca invece degli sbocchi alternativi, molto validi e molto attuali all'interno dello sfaccettato campo applicativo della Mobile Phon (continua)