Home > Spettacoli e TV > Firenze: Riflettori accesi sullo storico Cestello, il Salotto teatrale più "cool" d'Italia

Firenze: Riflettori accesi sullo storico Cestello, il Salotto teatrale più "cool" d'Italia

scritto da: RediDo | segnala un abuso

Firenze: Riflettori accesi sullo storico Cestello, il Salotto teatrale più

Bentornato Teatro! A Firenze tornano ad alzarsi i sipari sulle principali realtà dello spettacolo dal vivo. All’appello non poteva mancare lo storico Teatro di Cestello, piccola sala nel Quartiere di San Frediano, ma considerata ormai tra i teatri più interessanti e originali del panorama italiano, sia per la sua collocazione, in un rione che la stampa internazionale definisce tra i più alla moda del mondo, sia per la sua atmosfera famigliare, scelta da tanti artisti di fama anche internazionale negli anni come ribalta privilegiata. Quattro appuntamenti da fine maggio alla prima settimana di giugno per ripartire. Il via sabato 22 maggio con Donatella Alamprese. Poi Marco Cantini e Silvia Conti, Marco Predieri e il Cantiere Obraz.


FIRENZE - Nel quartiere più cool del mondo, il rione di San Frediano, nell’Oltrarno fiorentino, tornano ad accendersi i riflettori dello storico Teatro di Cestello, sala che coniuga tradizione nobile e nuovi linguaggi, oggi tra le più attive realtà alternative nel panorama teatrale nazionale. Aderendo all’iniziativa del Comune di Firenze, “Bentornato Teatro”, fortemente voluta dall’Assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, il Cestello offre al capoluogo toscano un mini cartellone di quattro appuntamenti, dal 22 maggio al 5 giugno, con tagli differenti, dalla canzone d’autore alla prosa, fino al teatro ragazzi, e un cast artistico di tutto rispetto. “E’ il segno che i teatri e gli artisti che più hanno sofferto questo lungo periodo di silenzio non sono stati comunque fermi – sottolinea Tommaso Sacchi – ma hanno continuato a provare, a costruire progetti e ora hanno voglia di ritornare al loro pubblico. Il Cestello ricomincia da questi appuntamenti ma ci auguriamo che presto possa tornare a ospitare le stagioni complete e di qualità alle quali ci ha abituati”. Intanto la data di apertura è fissata per sabato 22 maggio, quando sul palco arriverà la diva del canto internazionale Donatella Alamprese, habitué di queste assi, che ha scelto ormai da anni come primo banco di prova dei suoi nuovi progetti e spettacoli, che qui fa debuttare per poi portare in giro per il mondo. Accompagnata dal Maestro chitarrista Marco Giacomini proporrà il recital “Starting Over”, viaggio tra canzoni e racconti attraverso John Lennon, Kern e Rodgers, fino a Ferre', De André, Edith Piaf e Joan Baez. Venerdì 28 maggio sarà la volta dei cantautori Marco Cantini e Silvia Conti, assieme all’attore Rosario Campisi e a Francesco “Fry” Moneti dei Modena City Ramblers in “Vuoi mettere risorgere”, viaggio nel tempo e nella storia recente del nostro Paese, che inizia simbolicamente da una celebre frase di Andrea Pazienza. Sabato 29 maggio salirà in scena Marco Predieri, che riparte da un nuovo monologo, con suggestioni autobiografiche, anche inedite, dal titolo “Il costruttore di valigie”, progetto che conferma la collaborazione con la signora del Teatro italiano Francesca Nunzi, che in questo caso firma la regia. “Il costruttore di valigie”. “Un progetto che accarezzavo da tempo – spiega l'attore – ma che era rimasto in un cassetto. La prospettiva di tornare in scena, finalmente, con un pubblico vero, mi ha fatto ritrovare l’urgenza di scrivere e portare a termine anche questo racconto. In lunghi mesi di stop avevo perso anche la voglia di creare, ma adesso è diverso, siamo nuovamente sulla griglia di partenza e l'adrenalina è tornata a farsi sentire. Sarà la prima volta l’altro, in più di vent’anni ormai di carriera, che mi troverò da solo in scena, anche se sono supportato da un team fortissimo, a partire da Francesca nunzi, un garanzia, che firma la regia e mi guida, poi Matteo Lorini, che avrà l’onere di illuminarmi e magari riuscirà a farmi apparire persino bello con la magia delle sue luci, poi Laura Cellerini che mi produce. Non vedo l'ora, anche di scoprire come reagirò a ricalcare quella scena, quale sarà l’emozione dopo un anno e mezzo di vuoto”. Sabato 5 giugno infine sarà dedicato alle famiglie e al teatro ragazzi, con la giornata pensata dal Cantiere Obraz: “Il respiro del pubblico”. Per rispetto delle norme di sicurezza, anzi con un pizzico di zelo persino in più, il teatro ha deciso di riaprire a un terzo della propria capienza, ospitando 50 spettatori a evento. Le prenotazioni sono aperte al numero 392.2669655. Ulteriori info sul sito www.teatrocestello.it

teatro | Firenze | cultura | Donatella Alamprese | Marco Predieri |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un palcoscenico di valigie per Marco Predieri e Francesca Nunzi

Un palcoscenico di valigie per Marco Predieri e Francesca Nunzi
"Il Costruttore di Valigie" riparte da Firenze. Lo spettacolo scritto e interpretato da Marco Predieri con la regia e la partecipazione straordinaria di Francesca Nunzi riprende il suo viaggio dallo storico Teatro di Cestello, dove sarà in scena sabato 25 e domenica 26 settembre. Nella nuova stagione sarà poi a Roma e in altre piazze. Un racconto emozionale tra ironia, ricordi, Maestri della scena e grandi classici, con "ospiti" a sorpresa. FIRENZE - Riparte dal Teatro di Cestello, a cui è da sempre legato, Marco Predieri, per riprendersi la scena nella nuova stagione e lo fa con il suo ultimo cavallo di battaglia "Il costruttore di valigie" un racconto teatrale costruito su ricordi e sensazioni personali, confessioni e suggestioni di vita e di carriera, arricchito dalla regia originale e dal contributo dell'amica e collega Francesca (continua)

PREMIO STELLE DELLO SPETTACOLO: UN'ECCELLENZA PER LA REGIONE TOSCANA

PREMIO STELLE DELLO SPETTACOLO: UN'ECCELLENZA PER LA REGIONE TOSCANA
La Regione Toscana imprime il proprio marchio sulla seconda edizione del Premio alle Stelle dello Spettacolo, che il Comune di Castelnuovo Berardenga conferisce nell'ambito di Calici di Stele. Un'eccellenza nata dall'intuito dell'imprenditrice Laura Cellerini e concretizzatasi nel genio del direttore artistico Marco Predieri (nella foto) "Una lungimirante Follia". Con queste parole il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, ha aperto la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Premio Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo, che si terrà il 6  e7 agosto 2021 a Castelnuovo Berardenga, nel Chinati Senese. Si tratta di un unicum in Italia e non solo, sia perché è l'unica inizia (continua)

Mariella Nava e Margherita Fumero premiate a Castelnuovo Berardenga tra le Stelle dello Spettacolo

Mariella Nava e Margherita Fumero premiate a Castelnuovo Berardenga tra le Stelle dello Spettacolo
Tra le Stelle dello Spettacolo premiate a Castelnuovo Berardenga il 6 e 7 agosto, nell'ambito di Calici di Stelle, sono state annunciate la cantautrice Mariella Nava e l'attrice Margherita Fumero. Con loro anche Marco Simeoli e la diva del tango Donatella Aalamprese. Sarà l’evento mondane dell’estate 2021 in Toscana, pur nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio, il Premio alle Stelle dello Spettacolo che il Comune di Castelnuovo Berardenga tributa ad alcune personalità del teatro e della musica italiane, nell’ambito della manifestazione nazionale Calici di Stelle. Due giorni organizzati e promossi da Altrove Teatro e Casale Rosennano, immagina (continua)

TORNA IL PREMIO CALICI DI STELLE ALLE STELEL DELLO SPETTACOLO

TORNA IL  PREMIO CALICI DI STELLE ALLE STELEL DELLO SPETTACOLO
Tra gli eventi mondani più attesi della prossima estate torna il Premio Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo, nel suggestivo scenario del territorio di Castelnuovo Berardenga. Confermato il direttore artistico Marco Predieri, sono state ufficializzate le date, venerdì 6 e sabato 7 agosto 2021, così come il programma generale, mentre restano ancora da svelare i big della musica, del musical e della prosa che parteciperanno e quelli che saranno premiati. L'evento vip ha intanto già innescato la corsa agli inviti. Sarà l’evento mondano più esclusivo dell’estate nel Chianti Senese, e uno dei più attesi in Toscana e non solo, la seconda edizione del Premio Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo. Appuntamento che si rinnova nel territorio di Castelnuovo Berardenga, promosso da Altrove Teatro Festival e Casale di Rosennano in sinergia con l’amministrazione comunale. Due giorni di cui sono (continua)

Marco Predieri: un attore spiato nell'Area 51 del web

Marco Predieri: un attore spiato nell'Area 51 del web
Dai palcoscenici alla ribalta virtuale. Marco Predieri, noto volto del teatro italiano, si reinventa sul web con una serie che ironizza sulla pandemia e le manie degli artisi, costretti a casa. Con lui nell'Area 51 anche la star Francesca Nunzi. L'attore racconta i prossimi progetti e le prospettive nell'era post covid. Marco Predieri dal palcoscenico al web e presto il debutto su una rete tv nazionale Dalle assi del palcoscenico al web. Anche gli artisti dello spettacolo dal vivo si sono dovuti in parte reinventare, avventurandosi in un territorio per loro non proprio congeniale, quello della realtà virtuale. Un esperimento a cui si è sottoposto anche Marco Predieri, volto noto del teatro italiano, autore, (continua)