Home > News > Piccole Scuole. Dotazioni organiche dei dirigenti scolastici, le aree interne continuano ad essere penalizzate. L’Unione Madonie chiede revisione sistema scolastico.

Piccole Scuole. Dotazioni organiche dei dirigenti scolastici, le aree interne continuano ad essere penalizzate. L’Unione Madonie chiede revisione sistema scolastico.

scritto da: LOsservatorio | segnala un abuso

Piccole Scuole. Dotazioni organiche dei dirigenti scolastici, le aree interne continuano ad essere penalizzate.  L’Unione Madonie chiede revisione sistema scolastico.

A fronte del pensionamento di un numero considerevole di Dirigenti Scolastici, non sarà prevista una nuova dotazione organica con reclutamento dei vincitori di concorso


‹‹Sono inaccettabili le posizioni espresse dal Ministero dell’Istruzione nel confronto con le O.O.S.S. di ieri 6 maggio sulle dotazioni organiche dei dirigenti scolastici che penalizzano ancora una volta le aree interne››.

Ad affermarlo è l’assessore alla pubblica istruzione dell’Unione Madonie Daniela Fiandaca che chiede con forza la revisione immediata del sistema scolastico.

A fronte del pensionamento di un numero considerevole di Dirigenti Scolastici, non sarà prevista una nuova dotazione organica con reclutamento dei vincitori di concorso, né la possibilità di mobilità interregionale nelle sedi normo dimensionate ai sensi dell’art.1, commi 978 e 979 della Finanziaria 2021 che ha ridotto a 300 il numero degli alunni per l’autonomia degli Istituti Scolastici.

Le superiori indicazioni mortificano ancora una volta l’impegno delle istituzioni verso la scuola asse centrale per la tenuta complessiva del sistema paese. 

‹‹Nelle aree interne – afferma Fiandaca - questo indirizzo politico amministrativo in tema di scuola si traduce in un ulteriore attacco inaccettabile per i nostri servizi essenziali. Qui sulle Madonie non si lotta più per i diritti di cittadinanza ma di sopravvivenza››.

L’Unione delle Madonie chiede con forza la revisione immediata del sistema scolastico, anche con interessamento della conferenza Stato Regione, che tenga conto della realtà delle Piccole Scuole nelle aree interne e marginali, come già espresso al Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna dal Presidente dell’Unione Madonie Pietro Macaluso nella video conferenza tenuta dalla stessa con la Federazione Nazionale Aree interne lo scorso 5 maggio per la ridefinizione della Strategia Nazionale Aree Interne .

Unione Madonie | Educare in Comune | Resma | Snai Madonie | Scuole Madonite |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Vendita centri revisione veicoli industriali Romautomotive


Ridimensionamento scolastico. L’Unione Madonie chiede all’assessore Lagalla di modificare il decreto


IL RUOLO DEI GIOVANI NEL FUTURO DELLE AREE INTERNE


Quando fare la revisione auto?


Revisione Auto : Tutto ciò che c'è da sapere...


Partecipate alla ricerca su formazione e sicurezza nelle scuole


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Francesco Migliazzo è il nuovo presidente del GAL Madonie

Francesco Migliazzo è il nuovo presidente del GAL Madonie
Il sindaco di Gangi succede a Santo Inguaggiato che ha guidato l’Ente dal febbraio 2018. E’ stato eletto per acclamazione il nuovo presidente del GAL Madonie, Francesco Paolo Migliazzo. Il sindaco di Gangi succede a Santo Inguaggiato che ha guidato l’Ente dal febbraio 2018. Così come il presidente anche il suo vice Croce Scelfo è stato eletto per acclamazione dal Consiglio di Amministrazione che era stato rinnovato nell’assemblea dei soci che si è tenuta lo scorso 9 luglio. Di (continua)

Viabilità. Unione Madonie, restyling per il tratto di strada Gratteri – Piano delle Fate

Viabilità. Unione Madonie, restyling per il tratto di strada Gratteri – Piano delle Fate
Il tratto di strada interessato fa parte della S.P. n. 28 di Lascari e Gratteri e rientra nel progetto “Aree Interne (SNAI) – MADONIE. Le procedure di gara saranno espletate dalla Città metropolitana di Palermo. “Dopo mesi di incontri e di continue e ripetute sollecitazioni portate avanti ai massimi livelli possibili – afferma l’assessore alla viabilità dell’Unione Madonie Giuseppe Minutilla - finalmente l’Assessorato regionale infrastrutture ha esitato il decreto che consentirà di alleviare le tante e numerose criticità presenti sull’asse stradale. Questo rappresenta un ulteriore e concreto segnale (continua)

VINICIO CAPOSSELA, BESTIALE COMEDÌA CONCERTO DANTESCO, 8 agosto 2021 Città di Piazza Armerina

VINICIO CAPOSSELA,  BESTIALE COMEDÌA CONCERTO DANTESCO, 8 agosto 2021 Città di Piazza Armerina
L’organizzazione è dell’ASC Production e di Georgia Lo Faro Eventi con il patrocinio del Comune di Piazza Armerina. I biglietti sono acquistabili anche online su www.mailticket.it/manifestazione/YD30/BESTIALE_COMEDIA_CONCERTO_DANTESCO Approderà anche in Sicilia il tour estivo di Vinicio Capossela con Bestiale Comedìa, un concerto per celebrare i 700 anni della morte di Dante Alighieri. L’appuntamento di Piazza Armerina è il secondo nell’Isola e si terrà l’8 agosto alle 21:30 nella Piazza Duomo.  L’organizzazione è dell’ASC Production e di Georgia Lo Faro Eventi con il patrocinio del Comune di Piazza Armerina. I (continua)

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, l’Unione Madonie invia il quarto lotto di progetti al Dipartimento dell’Energia

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, l’Unione Madonie invia il quarto lotto di progetti al Dipartimento dell’Energia
Gli edifici interessati sono: la riqualificazione energetica della Scuola “G. Casati” - Lotto 1 di Alimena (€. 260.997,74) e la riqualificazione energetica Palazzo Municipale di Aliminusa (€. 254.400,23) Prosegue l’attività dall’Unione Madonie in favore della riqualificazione energetica degli edifici pubblici. Anche il quarto lotto di progetti è stato inviato al Dipartimento regionale energia, responsabile dell’attuazione dell’Obiettivo Specifico 4.1 del PO FESR Sicilia 2014-2020, per l’emissione dei decreti di finanziamento. Due i progetti presentati dall’Unione delle Madonie che si aggi (continua)

Un Centro Studi e di spiritualità a Petralia Soprana, il sogno del Vescovo di Cefalù S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante dopo l’impulso dell’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso

Un Centro Studi e di spiritualità a Petralia Soprana, il sogno del Vescovo di Cefalù S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante dopo l’impulso dell’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso
l ripristino e la valorizzazione della chiesa e del complesso conventuale di S. Maria di Gesù (1611) con all’interno, secondo gli auspici del Vescovo, un percorso artistico e al contempo catechetico sui crocifissi sarebbe un valore aggiunto anche turistico per Petralia Soprana e le Madonie. Apprendiamo con piacere che il Vescovo di Cefalù, S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante, ha pensato alla Chiesa e al Convento di S. Maria di Gesù di Petralia Soprana quale sede del Centro Studi e di spiritualità.Il sogno di S.E. Giuseppe Marciante è anche quello dell’amministrazione comunale di Petralia Soprana e sarebbe la giusta riconoscenza al paese che ha dato i natali a Frate Umile. Sapevamo de (continua)