Home > Ambiente e salute > Mal di Testa al risveglio? Può dipendere dal Materasso

Mal di Testa al risveglio? Può dipendere dal Materasso

scritto da: Biomeglio | segnala un abuso

Mal di Testa al risveglio? Può dipendere dal Materasso

Tante persone si svegliano al mattino già stanche, con dolori al collo, alla cervicale o con una fastidiosa cefalea da risveglio: molto spesso questi sintomi sono dovuti proprio ad un materasso inadeguato, vecchio o con avvallamenti.


Mal di testa da tensione, cefalea a grappolo ed emicrania possono essere invalidanti quando colpiscono in modo particolarmente intenso. A seconda della tipologia, il mal di testa può essere caratterizzato da un pulsare sordo su tutta la testa, un dolore lancinante dietro gli occhi o un palpito intenso accompagnato da nausea e disturbi visivi. La maggior parte delle persone sperimenta questo disturbo prima o poi, ma coloro che soffrono di mal di testa cronico dovrebbero controllare e verificare la qualità del sonno notturno.

Il materasso (o anche il semplice cuscino sbagliato) può influire molto sulla qualità del tuo sonno. Una configurazione tutt’altro che ideale può influire sulla salute in molti modi. E mentre la maggior parte delle persone (a causa del materasso sbagliato) soffre di lombalgia, cervicale, articolazioni rigide o allergie da additivi chimici o acari della polvere, anche un materasso scadente o un cuscino che non sostiene correttamente la testa possono causare emicrania o forti dolori alla testa.

Apprezziamo tutti l’importanza di un materasso che sia confortevole o una superficie per dormire che favorisca un buon riposo notturno. Ma avere il cuscino e il materasso giusti può anche fare un’enorme differenza quando si tratta di prevenire il mal di testa.

Il Cuscino Giusto

La ricerca ha da tempo dimostrato che un sonno disturbato e di scarsa qualità può peggiorare le condizioni di salute. L’allineamento del rachide cervicale gioca un ruolo importante nel modo in cui dormi. Dormire su un cuscino vecchio e piatto, o uno troppo grande e alto, può essere causa di un peggioramento delle condizioni della cervicale. Se ti svegli con un dolore al collo e mal di testa da tensione, il tuo cuscino potrebbe essere il colpevole. I cuscini, almeno ogni tre anni, dovrebbero essere rimpiazzati. Indipendentemente dal fatto che il cuscino sia realizzato in memory foam, poliestere o lattice, il materiale alla fine inizierà a rompersi e comprimersi. Un buon cuscino dovrebbe creare un allineamento neutro tra la testa e il corpo. I cuscini in piuma d’oca, sebbene super comodi, perdono la loro forma quasi immediatamente e offrono pochissimo supporto cervicale. Cerca un cuscino che mantenga la colonna cervicale del collo nella posizione corretta.

Sostituite il Vecchio Materasso

Trascorriamo più di un terzo della nostra vita dormendo, ma pochi di noi pongono un’adeguata attenzione alla qualità del nostro materasso e la nostra salute ne risente. L’emicrania e la scarsa qualità del sonno hanno una connessione diretta anche se non è stata totalmente dimostrata a livello scientifico. La ricerca ha dimostrato che il sonno interrotto può scatenare l’emicrania, ma esattamente perché questo accada è ancora un mistero. Ciò su cui gli esperti possono concordare è l’importanza di un sonno profondo e riposante. Le conseguenze a lungo termine di un sonno di scarsa qualità sono state ben documentate. Da problemi di memoria e sistema immunitario indebolito oltre ad altri gravi effetti collaterali legati ad un materasso scomodo.

Un letto troppo molle, troppo rigido o non sufficientemente solidale può compromettere seriamente la qualità del tuo sonno, causando tensione, stress e mal di testa. I materassi hanno una durata limitata e dovrebbero essere sostituiti ogni 5-8 anni. Se vedi avvallamenti o molle fuori posto nel materasso, allora è venuto il momento di cambiarlo subito.

Gas di Scarico Chimico

Una testa dolorante può anche essere legata alla fuoriuscita di odori chimici dai materiali del materasso. Molti degli odierni materassi in memory foam, realizzati in schiuma di poliuretano, hanno ritardanti di fiamma e composti che possono produrre un odore evidente per le prime due settimane. Esistono rigide norme di sicurezza sui materassi che garantiscono l’assenza di rischi per la salute imminenti, ma alcuni individui sono particolarmente sensibili agli odori chimici e possono sviluppare allergie e mal di testa. Una scelta più intelligente in questo caso è un letto realizzato con materiali naturali, come un materasso in lattice organico o uno imbottito con lana o cotone organico. Se soffri di mal di testa cronico e pensi che il tuo cuscino o materasso potrebbe essere la causa principale di questo disturbo, ti invitiamo a rivolgerti ai migliori rivenditori di materassi per trovare il miglior compromesso tra qualità e prezzo. Quando si acquista un materasso dobbiamo sempre pensare che stiamo acquistando un oggetto prezioso dal quale può dipendere la nostra salute fisica e mentale. Ecco perchè non dobbiamo mai rinunciare alla qualità e fare ricerche approfondite prima di fare l’acquisto.


Fonte notizia: https://www.casadelmaterassoappianuova.it/eliminare-il-mal-di-testa-grazie-al-materasso/


cefalea risveglio | mal di testa rispeglio | miglior materasso |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il materasso matrimoniale in memory, non solo per dormire


Mondoflex: quando è arrivato di passare ad un nuovo materasso


Mondoflex ci spiega come prendersi cura al meglio di un materasso


Quand’è stata l’ultima volta che hai pulito il tuo materasso?


Consigli da prendere in considerazione per il vostro nuovo materasso


Qualità del sonno. L'importanza del materasso


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

PosizioniAperte.com mette in contatto Aziende e Candidati

PosizioniAperte.com mette in contatto Aziende e Candidati
Il mondo della ricerca del Lavoro è diventato talmente complesso che anche per la posizione più semplice si chiedono skills che a malapena ha un’astronauta. Osservando il panorama delle centinaia di siti web dedicati alla ricerca del lavoro, infatti, potrebbe sembrare strano che ci sia ancora la necessità di una piattaforma dedicata, in fondo dovrebbero bastare Linkedin e Indeed. Il problema però, è che le Aziende hanno una continua difficoltà a trovare Risorse qualificate e le Risorse Qualificate hanno difficoltà a trovare le Aziende, e spesso succede che ci si rivolga al passaparola. Ma perché succede questo? Fondamentalmente per due fattori: quando il responsabile delle risorse umane di un’azienda multinazionale o di una Startup si approccia a scrivere l’offerta di lavo (continua)

Come scegliere la Torta per la Prima Comunione

Come scegliere la Torta per la Prima Comunione
Se state cercando l’ispirazione giusta per realizzare o far realizzare la più bella torta per la Prima Comunione, state sicuramente leggendo l’articolo giusto. La Prima Comunione è sicuramente uno dei sacramenti più importanti in assoluto e deve essere festeggiato nel modo giusto, anche con un dolce indimenticabile a suggello di un ricevimento memorabile. Tante persone preferiscono festeggiare la Prima Comunione in un classico ristorante o in una pizzeria con amici e parenti, ma c’è anche chi preferisce un allegro buffet dove una tort (continua)

Il Sassicaia del 50° Anniversario

Il Sassicaia del 50° Anniversario
Finalmente Bolgheri ha rilasciato il vino che tutti aspettavano: il Sassicaia 2018, l'edizione che festeggia i 50 anni della Tenuta. "Il 2018 è stato un’annata fresca con molte piogge e molti giorni in agosto dove la temperatura è scesa sotto la media. Il risultato è stato che il frutto ha avuto un tempo di sospensione più lungo con la raccolta avvenuta 7-10 giorni dopo il normale. Nel Sassicaia 2018 questa lenta maturazione fenolica ha portato a una maggiore complessità e acidità più brillante rispetto a quelle evide (continua)