Home > Altro > L’Assessore Regionale all’Agricoltura On.Toni Scilla incontra una delegazione di sindaci dell’Unione Madonie

L’Assessore Regionale all’Agricoltura On.Toni Scilla incontra una delegazione di sindaci dell’Unione Madonie

scritto da: LOsservatorio | segnala un abuso

L’Assessore Regionale all’Agricoltura On.Toni Scilla incontra una delegazione di sindaci dell’Unione Madonie

Scongiurare gli incendi attraverso la pianificazione di interventi sul verde urbano è stato il tema del confronto


L’Assessore regionale all’agricoltura on. Toni Scilla ha incontrato una delegazione di sindaci dell’Unione Madonie per pianificate alcune importanti iniziative riguardanti patrimonio naturale urbano nell’ottica della prevenzione incendi.

La delegazione, guidata dal vicepresidente dell’Unione e sindaco di San Mauro Castelverde Giuseppe Minutilla, era composta dai primi cittadini di Bompietro, Caccamo, Castelbuono e Montemaggiore Belsito. Presente anche il Coordinatore tecnico dell’Unione, Alessandro Ficile.  

Il tema del confronto verteva sul miglioramento della qualità del verde urbano e periurbano, inteso come l’insieme delle componenti biologiche che concorrono a determinare l’impronta funzionale e paesaggistica di un centro abitato in equilibrio ecologico col territorio.

L’incontro è stato molto proficuo e ha determinato la pianificazione di alcune importanti iniziative che sfrutteranno e valorizzeranno il grande patrimonio di competenze e di professionalità di cui dispone l’Assessorato all’agricoltura ed in particolare il mondo forestale.

L’obiettivo era quello di pervenire ad un accordo stabile tra gli Enti per il miglioramento funzionale del patrimonio naturale urbano, in un’ottica anche economica, attribuendo carattere di priorità alla predisposizione e all’adozione di tutti gli strumenti di policy di pianificazione, di regolamentazione e di programmazione degli interventi di gestione forestale. Tutto ciò per contribuire anche alla messa in sicurezza dei centri abitati riguardo ai rischi legati agli incendi.

I sindaci Pier Calogero D’anna, Nicasio Di Cola, Mario Cicero, Antonino Mesi e Giuseppe Minutilla hanno infatti ribadito, sulla scorta della loro diretta esperienza, che la maggior parte degli incendi si sviluppano in prossimità dei centri abitati. Da questa considerazione nasce la necessità di interventi programmati che consentano di ridurre drasticamente i potenziali inneschi e al contempo possano contribuire a rendere la cittadinanza parte attiva nella conoscenza e cura del verde attraverso azioni di comunicazione, informazione, didattica e confronto attivo.

Diverse ed interessanti sono state al riguardo le proposte operative suggerite dalla delegazione madonita all’Assessore On. Scilla e tra queste anche la possibilità, da parte del territorio, di poter assicurare supporto tecnico-logistico ed anche finanziario.  

Un nuovo incontro si terrà tra due settimane per poter approfondire la fattibilità degli interventi suggeriti dalla delegazione dei sindaci dell’Unione Madonie e procedere alla stesura del relativo accordo.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L'agricoltura naturale, cosa c'è da sapere


L'agricoltura sostenibile, i dettagli sul suo utilizzo


Differenze fra agricoltura tradizionale e di precisione, cosa c'è da sapere


Agricoltura Innovativa , Ecco Come Fare In Modo Che La Coltivazione Cresca Sana e Bene


L’Unione Madonie partecipa al bando del Consiglio dei Ministri 'Educare in Comune'


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

VINICIO CAPOSSELA, BESTIALE COMEDÌA CONCERTO DANTESCO, 8 agosto 2021 Città di Piazza Armerina

VINICIO CAPOSSELA,  BESTIALE COMEDÌA CONCERTO DANTESCO, 8 agosto 2021 Città di Piazza Armerina
L’organizzazione è dell’ASC Production e di Georgia Lo Faro Eventi con il patrocinio del Comune di Piazza Armerina. I biglietti sono acquistabili anche online su www.mailticket.it/manifestazione/YD30/BESTIALE_COMEDIA_CONCERTO_DANTESCO Approderà anche in Sicilia il tour estivo di Vinicio Capossela con Bestiale Comedìa, un concerto per celebrare i 700 anni della morte di Dante Alighieri. L’appuntamento di Piazza Armerina è il secondo nell’Isola e si terrà l’8 agosto alle 21:30 nella Piazza Duomo.  L’organizzazione è dell’ASC Production e di Georgia Lo Faro Eventi con il patrocinio del Comune di Piazza Armerina. I (continua)

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, l’Unione Madonie invia il quarto lotto di progetti al Dipartimento dell’Energia

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici, l’Unione Madonie invia il quarto lotto di progetti al Dipartimento dell’Energia
Gli edifici interessati sono: la riqualificazione energetica della Scuola “G. Casati” - Lotto 1 di Alimena (€. 260.997,74) e la riqualificazione energetica Palazzo Municipale di Aliminusa (€. 254.400,23) Prosegue l’attività dall’Unione Madonie in favore della riqualificazione energetica degli edifici pubblici. Anche il quarto lotto di progetti è stato inviato al Dipartimento regionale energia, responsabile dell’attuazione dell’Obiettivo Specifico 4.1 del PO FESR Sicilia 2014-2020, per l’emissione dei decreti di finanziamento. Due i progetti presentati dall’Unione delle Madonie che si aggi (continua)

Un Centro Studi e di spiritualità a Petralia Soprana, il sogno del Vescovo di Cefalù S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante dopo l’impulso dell’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso

Un Centro Studi e di spiritualità a Petralia Soprana, il sogno del Vescovo di Cefalù S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante dopo l’impulso dell’amministrazione comunale guidata da Pietro Macaluso
l ripristino e la valorizzazione della chiesa e del complesso conventuale di S. Maria di Gesù (1611) con all’interno, secondo gli auspici del Vescovo, un percorso artistico e al contempo catechetico sui crocifissi sarebbe un valore aggiunto anche turistico per Petralia Soprana e le Madonie. Apprendiamo con piacere che il Vescovo di Cefalù, S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante, ha pensato alla Chiesa e al Convento di S. Maria di Gesù di Petralia Soprana quale sede del Centro Studi e di spiritualità.Il sogno di S.E. Giuseppe Marciante è anche quello dell’amministrazione comunale di Petralia Soprana e sarebbe la giusta riconoscenza al paese che ha dato i natali a Frate Umile. Sapevamo de (continua)

Unione Madonie, presentato dagli alunni della Scuola di Castellana Sicula il report del progetto “Giovani Monitori Civici"

Unione Madonie, presentato dagli alunni della Scuola di Castellana Sicula il report del progetto “Giovani Monitori Civici
"Abbiamo voluto far sperimentare agli studenti – ha detto l’assessore dell’Unione Madonie Daniela Fiandaca – il monitoraggio civico della spesa pubblica nel nostro contesto facendo monitorare due appalti del comune di castellana Sicula. L'Unione Madonie è una piccola Europa che ha sperimentato con i ragazzi una lezione di educazione civica e di partecipazione attiva alla vita pubblica” Gli studenti della scuola di primo grado di Castellana Sicula hanno sperimentato la cittadinanza attiva e il monitoraggio civico.Questa mattina, nell’aula consiliare del Comune, alla presenza del presidente dell’Unione Madonie Pietro Macaluso che si è complimentato con gli alunni e i docenti per il loro impegno, gli studenti delle classi seconde A e B hanno presentato i report di monitoraggi (continua)

Unione Madonie, presentato progetto esecutivo di efficientamento per l’ISIS di Gangi e l’ITI di Petralia Soprana

Unione Madonie, presentato progetto esecutivo di efficientamento per l’ISIS di Gangi e l’ITI di Petralia Soprana
Presso l’ITI di Petralia Soprana saranno realizzati lavori per un importo complessivo di 371.400,00 euro, all’Istituto Salerno di Gangi il progetto prevede una spesa di 145.00,00 euro. L’Unione dei Comuni Madonie ha presentato al Dipartimento regionale Istruzione e Formazione due progetti esecutivi per l’efficientamento energetico dell’Istituto Tecnico Industriale di Petralia Soprana e l’Istituto Superiore “G. Salerno” di Gangi.Saranno anche realizzati interventi riguardante l’accessibilità, la manutenzione straordinaria e la sicurezza. Entrambi gli Istituti saranno interes (continua)