Home > Internet > Safe Creative, il registro della proprietà intellettuale più grande del mondo nato 14 anni fa in Spagna, approda in Italia con un ufficio a Sapri (Salerno)

Safe Creative, il registro della proprietà intellettuale più grande del mondo nato 14 anni fa in Spagna, approda in Italia con un ufficio a Sapri (Salerno)

scritto da: COMUNICAZIONELIVE | segnala un abuso

Forte dei suoi 350.000 utenti e più di 4.000.000 di opere registrate in tutto il mondo Safe Creative punta ora al mercato italiano con l'apertura di un ufficio a Salerno. La sede offrirà supporto ufficiale in italiano con iscrizione gratuita e un team di esperti internazionali con attenzione al cliente dedicata.


(06-05-2021) SafeCreative.org, un piattaforma che da 14 anni fornisce servizi per la dichiarazione di paternità, la generazione di prove d’autore e la conseguente tutela di qualsiasi opera d’ingegno, da quest'anno fornisce assistenza online e vocale in italiano.

Nata nel 2007 a Saragozza (Spagna) dalla mente di Juan Palacio, l'idea prende forma dapprima come una piattaforma per l'utilizzo di licenze libere tipo Creative Commons, successivamente integra la possibilità di registrazioni del copyright con "tutti i diritti riservati", intesa a proteggere le opere creative dal plagio o dall'uso non autorizzato.

Il registro della proprietà intellettuale più grande del mondo, ufficializza quest'anno la sua presenza in Italia con un servizio online in italiano, una linea telefonica attiva e uno sportello virtuale, in smart working da Sapri (Salerno) la bellissima Città della Spigolatrice.

“Ci siamo avvicinati agli utenti italiani che da anni ci danno fiducia. Lo facciamo con un servizio che da loro la possibilità di essere ascoltati. Nell’era digitale che tende ad allontanare gli individui, risolvere i loro problemi giornalieri deve essere il punto di partenza. Inoltre, coinvolgere ed informare regolarmente è sempre stato il nostro punto di forza.” dichiara Mario Pena, COO di Safe Creative.

Il percorso che ha portato Safe Creative in Italia è lungo e pieno di tappe storiche nel mondo del copyright e del copyleft. Quattordici anni indicando il cammino, come interlocutori abituali, internazionalmente riconosciuti, tanto da essere invitati alla Conferenza di Creative Commons nel MIT (Massachusetts Institute of Technology) di Boston (2008), dalla WIPO (World Intellectual Property Organization) per parlare di Documentazione e Infrastrutture dei Diritti D’autore (2011), nella Biblioteca del Parlamento Europeo sul diritto d’autore nell’era digitale (2012) o dal Governo della Corea del Sud (2019) per parlare di licenze pubbliche e nuove tecnologie.

“Dopo il successo raggiunto in diversi paesi dell’U.E., Sud America e Stati Uniti, Safe Creative si rivolge all’Italia con un occhio di riguardo e lo fa impiegando l’esperienza raggiunta in anni di onorato servizio e un bagaglio professionale di tutto rispetto -  dice Diego Corini, Area Business della società - Siamo qui per prestare un servizio fondamentale per creativi e creative che hanno bisogno di proteggere le loro opere, generando prove di paternità compatibili con la legislazione nazionale e internazionale e in linea con la Convenzione di Berna.”

Safe Creative ha attivato un servizio personalizzato in lingua italiana dedicato alla penisola prevedendo l'attivazione di un Profilo Amatoriale (per privati o aziende) totalmente gratuito, non andando a scapito del livello dei servizi di base forniti con esso. La validità delle prove tecnologiche internazionalmente valide e indipendenti dallo stesso Safe Creative sono di vitale importanza prima di mostrare in pubblico i propri lavori, oltre ad essere i suoi servizi totalmente compatibili con sistemi di pubblicazione o vendita e con tutti gli enti di gestione di royalties.

Safe Creative S.L. fondata nel 2007 ha attualmente all’attivo 350.000 utenti con più di 4.000.000 di opere registrate in tutto il mondo.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SIC 2018 edoxaban: Primi dati di real life dal Registro ETNA-AF


Registro ETNA AF LIXIANA® efficace e sicuro nei pazienti anziani con FANV


STORIE DI MUSICA: il format di ALBERTO SALERNO online su YouTube


Il nuovo Campus della Scuola A-SAFE


Daiichi Sankyo: Terminato in Europa l’arruolamento di ETNA-AF Europe


Congresso ESC 2018: Combattere la fibrillazione atriale, registro globale ETNA-AF


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

NASCE “PAWSE”, LA PRIMA BIRRA PER CANI REALIZZATA IN ITALIA

NASCE “PAWSE”, LA PRIMA BIRRA PER CANI REALIZZATA IN ITALIA
Sarà distribuita da fine giugno dalla Da Pian 1904 di Ponzano Veneto (TV). Una sana e gustosa bevanda da aperitivo per gli amici a 4 zampe PONZANO VENETO (TV). Seduti al pub in compagnia del nostro amico peloso, che sogna di bere la sua birra, come noi. Un sogno che a breve diventerà realtà. Nasce infatti “Pawse” la prima birra per cani 100% italiana. È l’ultima novità lanciata dall’azienda “Da Pian” di Ponzano Veneto (TV), leader nella distribuzione di bevande su tutto il territorio nazionale. Si tratta della prima realtà italiana a (continua)

DA TINTORETTO A WALT DISNEY, GLI EFFETTI SPECIALI RACCONTATI DAL PREMIO OSCAR SARAH ARDUINI E DA SGARBI

DA TINTORETTO A WALT DISNEY, GLI EFFETTI SPECIALI RACCONTATI DAL PREMIO OSCAR SARAH ARDUINI E DA SGARBI
A Peschiera del Garda, sabato 19 giugno Side Academy inaugura il proprio nuovo campus digitale con un evento storico. Video e foto di capolavori del passato e di cartoon futuristici spiegati dal critico d’arte Vittorio Sgarbi e da Sarah Arduini, premiata per il “Libro della giungla”. Il presidente, Stefano Siganakis: “Abbiamo costruito una nuova fabbrica dei sogni per i nostri studenti, è un campus all’interno del lussureggiante Golf Club Peschiera del Garda” Gli effetti speciali non sono una scoperta del cinema moderno. Già Tintoretto e altri grandi Maestri rinascimentali ne facevano uso secoli fa. Oggi la Walt Disney affascina milioni di fan coi suoi kolossal di animazione grazie ad effetti visivi appresi da secoli di pittura.  Di questo parleranno, attraverso video e immagini, il critico d’arte Vittorio Sgarbi e Sarah Arduini, supervisore Disne (continua)

NASCE IL PRIMO INNOVATION HUB BENEFIT IN VENETO, IL 24 GIUGNO SI INAUGURA NEXT HEROES

NASCE IL PRIMO INNOVATION HUB BENEFIT IN VENETO, IL 24 GIUGNO SI INAUGURA NEXT HEROES
Fondata nel Trevigiano la nuova cittadella dell’innovazione su uno spazio di oltre duemila metri quadri (con palestra aziendale). Già selezionate una dozzina di start up, c’è l’attenzione di svariati fondi di investimento. Il founder, Bassel Bakdounes: “La pandemia ha originato nuove opportunità di business e le start up sono state le prime ad accorgersene, col marketing le trasformeremo in aziende di successo” Nasce in Veneto il primo innovation hub benefit. Il prossimo 24 giugno, alle ore 10.30, a Castelfranco Veneto si celebra un importante appuntamento per il mondo del venture capital. Si presenta infatti Next Heroes, incubatore per start up pioniere nel mondo delle società benefit. Sarà un evento in presenza: solo poche decine di manager del mondo della finanza sono stati invitati e, considerate le (continua)

Insieme nel Coaching, il coaching per l’empowerment femminile nella cultura, nella politica e nel turismo

Il progetto promuove e ridefinisce il successo delle donne nei settori chiave dell’economia e del lavoro del nostro paese (08-06-2021)"Insieme nel Coaching- Progetti per le donne" è il progetto creato da Giorgia Valenti e Cinzia Costantini, coach professioniste con credenziale ACC- ICF ( International Coaching Federation) per supportare le donne nei settori dell’arte e della cultura, organizzando percorsi per artisti, creativi, organizzazioni e makers del panorama artistico e culturale; della politica, facilitan (continua)

Nasce Joggo, startup e motore di ricerca dedicato al mondo dello sport ed ai suoi professionisti

Basta inserire sul sito web l’indirizzo intorno al quale si vuole trovare una struttura sportiva. Grazie ai filtri è possibile ottimizzare la ricerca in base alle proprie esigenze (07-06-2021) Un intermediario affidabile, giovane, professionale: ecco “Joggo”, il primo motore di ricerca in Italia dedicato al mondo dello sport e ai suoi professionisti. Nato nel 2020 come start-up, Joggo è un database di strutture, attività commerciali, tecniche e mediche costantemente aggiornato. Joggo ha infatti realizzato un software gestionale ed una community per tutti (continua)