Home > News > Ripristino delle aree verdi di Jesi

Ripristino delle aree verdi di Jesi

scritto da: Chiesa di Scientology di Padova | segnala un abuso


 

> Di nuovo i volontari “Amici di L.Ron Hubbard” del Dipartimento della Chiesa di Scientology si organizzano per domenica pomeriggio per la bonifica delle aree verdi di Jesi.
> Domenica 11 marzo verranno rimossi i rifiuti abbandonati nelle aree verdi di Viale Papa Giovanni e Viale Cavallotti a Jesi.
> Questa iniziativa, molto apprezzata dai cittadini ed anche dall’Amministrazione Comunale, viene ripetuta ormai periodicamente per sensibilizzare le persone al rispetto delle aree comuni ed anche per instillare buon senso nell’utilizzo degli spazi comuni, come se fossero "casa propria".
> Jesi è una città molto bella e ricca di storia. I castelli, il fiume Esino ed un paesaggio dove le campagne, sempre perfettamente coltivate, raccontano la storia del lavoro di tanti uomini, di tradizioni e di valori antichissimi ed
ancora oggi presenti.
> Ci sono tante ragioni che dovrebbero spingere le persone a mantenere pulito questo ambiente; l’arrivo dei turisti, l’ orgoglio di vivere in un ambiente pulito e sicuro, e non ultimo per importanza, si dovrebbe anche tener conto che ci sono tanti bambini che approfittano ormai delle belle giornate per giocare all’aperto nel verde dei parchi.
> Il filosofo L. Ron Hubbard scrive a riguardo: “quelli che non hanno cura delle loro proprietà e luoghi possono provocare disordine alle persone che vivono accanto a loro.”

> Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 09 marzo 2012

L Ron Hubbard | Scientology | Jesi | aree verdi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

STABAT MATER


L'importanza degli spazi verdi e della loro cura


Nuovo appuntamento per la bonifica delle aree verdi di Jesi


Vogliamo la città pulita > Jesi


La nuova UDP di Arcserve azzera i tempi di recupero con disponibilità continua, instant recovery e replica su cloud, ambienti fisici e virtuali


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SI PUO’ FARE QUALCOSA A RIGUARDO….

 La Chiesa di Scientology ed i suoi parrocchiani sono impegnati in attività di miglioramento sociale e forniscono aiuto tramite una vasta gamma di attività, in ogni parte della società.   Gli scientologist che mettono la loro esperienza al servizio della comunità sono davvero volontari che offrono ben più della loro disponibilità e determinazio (continua)

"PRENDIAMOCI CURA DEI NOSTRI RAGAZZI PRIMA DEGLI SPACCIATORI"

 Si è tenuto a Padova, a villa Francesconi Lanza, nuova sede di Scientology, il primo incontro operativo di associazioni operanti nel settore della prevenzione e del recupero dalle dipendenze. L'incontro, ha visto tra gli animatori l'assessore del comune di Padova Marina Buffoni, il conduttore televisivo Massimo Martire, il presidente della Federazione "Insieme volontariamente co (continua)

Un consiglio riguardo ai Bambini

   Alla maggior parte dei genitori non viene insegnato come crescere un figlio   sano e felice. Molti di loro, infatti, benché mossi dalle migliori intenzioni,   commettono degli errori nel corso dell’intero processo educativo. Di   conseguenza, è sin troppo comune trovare situazioni familiari infelici, dove la   tensione f (continua)

CHE COSA SONO LE DROGHE E COS’E’ IL PROGRAMMA DI PURIFICAZIONE DI L. RON HUBBARD?

  Svuluppato da L. Ron Hubbard, il Programma di Purificazione è un regime esatto che libera un individuo dai devastanti effetti mentali e spirituali di droghe e sostanze tossiche del passato. E’ l’unico programma del suo genere e offre il dono inestimabile di restituire la vita.     Viviamo in un mondo infestato da droghe e prodotti chimici. Le droghe da strad (continua)

“FC Condor” Campioni delle 6° Edizione della coppa Dico No alla Droga 2014

                      Si è appena concluso lo scorso week end a Pontevigodarzere, presso i campi del Calcio Patavium, la 6° Edizione della Coppa Dico No alla Droga di Calcio a 5. L'esordio sportivo ha visto prima del calcio di inizio, la presenza del consigliere con delega alla cultura (continua)