Home > Altro > “Vicini di Colesterolo”: online la web serie di Daiichi Sankyo

“Vicini di Colesterolo”: online la web serie di Daiichi Sankyo

scritto da: Pressm4h | segnala un abuso

“Vicini di Colesterolo”: online la web serie di Daiichi Sankyo

Daiichi Sankyo Italia, in collaborazione con ATBV, lancia “Vicini di Colesterolo”, una web serie che insegna a prevenire e gestire l’ipercolesterolemia. Presto anche su Amazon Prime Video


Ridurre i livelli di colesterolo LDL (C-LDL) nel sangue riduce il rischio di infarto, ictus e altre patologie cardiovascolari, che solo in Europa provocano 4 milioni di decessi l’anno e in Italia sono la prima causa di morte. Tenere sotto controllo i nostri livelli di C-LDL dipende soprattutto da noi, con uno stile di vita sano, controlli periodici e aderenza scrupolosa alle terapie prescritte. Domani, in occasione della Prima Giornata della Prevenzione Cardiovascolare, Daiichi Sankyo Italia lancia la divertente serie web “Vicini di Colesterolo”, nuova tappa della campagna ABColesterolo realizzata dall’azienda farmaceutica in collaborazione con il Gruppo di Studio di Aterosclerosi, Trombosi e Biologia Vascolare (ATBV). Le puntate saranno presto disponibili in prima assoluta anche su Amazon Prime Video.

 

Roma, 12 maggio 2021 - Amerigo, Teresa, Ubaldo, Felice con Esterina, portinaia affettuosamente ficcanaso, e il buon dottor Bianchi, sono alcuni degli inquilini del condominio italiano di Vicini di colesterolo, la divertente serie web in 4 puntate che, da oggi, arricchisce la campagna “ABColesterolo”, lanciata da Daiichi Sankyo Italia, in collaborazione con ATBV- Gruppo di Studio di Aterosclerosi, Trombosi e Biologia Vascolare, per la prevenzione dell’ipercolesterolemia e dei rischi cardiovascolari ad essa associati.

 

L’ipercolesterolemia è una condizione tanto silente quanto insidiosa, perché non ha alcun sintomo quindi tende a essere sottovalutata da chi ne soffre; eppure è uno dei fattori di rischio cardiovascolare modificabili, con un cambiamento dello stile di vita e semplici accorgimenti quali un’alimentazione sana e ricca di frutta e verdura, attività fisica anche moderata, controlli frequenti, stop al fumo e aderenza scrupolosa alle terapie prescritte.

 

Vista l’elevata prevalenza dell’ipercolesterolemia, uno stile di vita corretto e l’ottimizzazione dei trattamenti farmacologici hanno un rilevante impatto epidemiologico in termini di riduzione di mortalità e morbilità per cause cardiovascolari, e si associano anche ad importanti benefici in ambito di economia sanitaria, proprio in termini di eventi cardiovascolari evitati. Purtroppo, però, nel mondo reale, la sensibilizzazione nei confronti del ruolo prognostico dei valori persistentemente elevati di colesterolo è spesso inadeguata e le terapie attuate sono frequentemente incomplete o non adeguate. Da tutto ciò ne consegue la grande utilità di iniziative altamente divulgative e nello stesso tempo divertenti e gradevoli, come la serie web legata al progetto ABColesterolo” spiega il Prof. Giuseppe Patti, Presidente di ATBV

 

A ricordare in modo divertente e chiaro quanto la prevenzione cardiovascolare dipenda da noi, saranno proprio i 4 episodi della mini-serie, ognuno dedicato a un profilo “tipico” di paziente, con particolare attenzione a quelli a rischio alto e molto alto, perché se è vero che tutti devono tenere sotto controllo i livelli di C-LDL, ciò risulta determinante per quelle persone affette per esempio da dislipidemie familiari, ipertensione, insufficienza renale, diabete oppure già sopravvissute a ictus o infarto. “Gli esperti e le evidenze ci dicono che la prevenzione del rischio cardiovascolare dipende in larga misura dal paziente stesso, e che le terapie e gli specialisti non saranno mai sufficienti se chi soffre di ipercolesterolemia non è consapevole di quanto sia cruciale il suo ruolo nel mantenere sotto controllo i livelli di C-LDL per evitare il peggio. – SpiegaMassimo Grandi, Presidente e Amministratore Delegato di Daiichi Sankyo Italia – Siamo convinti che comunicare ed educare i pazienti ad un corretto stile di vita ed alla prevenzione sia uno step di grande valore. Per questa ragione abbiamo pensato alla sit-com declinata sul web e per la prima volta in assoluto su una piattaforma seguitissima come Amazon Prime Video, per veicolare messaggi importanti  attraverso un linguaggio ironico e situazioni di vita quotidiana in cui tutti potranno riconoscersi”.

 

La serie presto andrà in onda in prima assoluta su Amazon Prime Video, mentre la prima puntata è in onda  sul sito abcolesterolo.ite sulla pagina Facebook “Ridurre il Colesterolo”, dove man mano verranno pubblicate anche le successive.

 

Alcuni dati. In tutta Europa ogni anno sono 4 milioni i decessi causati da malattie cardiovascolari, 111 miliardi gli euro spesi annualmente per l’assistenza sanitaria legata a queste patologie. In Italia, un’analisi condotta dall’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare (OEC)/Health Examination Survey (HES) sulla popolazione di età compresa fra 35 e 74 anni tra il 1998 e il 2012, rivela che la prevalenza di ipercolesterolemia è aumentata sia negli uomini che nelle donne, passando dal 20,8% al 34,3% negli uomini e dal 24,6% al 36,6% nelle donne.

Eppure, numerose evidenze dimostrano in modo inequivocabile che l’abbassamento dei livelli plasmatici di colesterolo-LDL (C-LDL) riduce il rischio cardiovascolare: ad una riduzione di 40 mg/dl di C-LDL è associata una riduzione del 20-25% di eventi per cause cardiovascolari come infarto e ictus in 5 anni, così come un’alimentazione può ridurre il colesterolo nel sangue fra il 5% e il 10%, diminuendo così anche il rischio di malattie cardiovascolari.

 
La campagna “ABColesterolo” di Daiichi Sankyo in collaborazione con ATBV. La serie web “Vicini di Colesterolo”, si va ad aggiungere all’educational game “Gino Escape” e alle interviste agli esperti, arricchendo il sito abcolesterolo.it, punto di partenza della campagna di sensibilizzazione per la prevenzione delle dislipidemie organizzata da Daiichi Sankyo Italia, in collaborazione con ATBV- Gruppo di Studio di Aterosclerosi, Trombosi e Biologia Vascolare. 

 

 

Contatti

 

Daiichi Sankyo                                                                                                                                       

Elisa Porchetti                                                                                                           

Tel.+39 0685255-202                                                    

elisa.porchetti@daiichi-sankyo.it            

 

 

Daiichi Sankyo

Daiichi Sankyo è un Gruppo attivamente impegnato nello sviluppo e diffusione di terapie farmaceutiche innovative con la mission di “contribuire all’arricchimento della qualità della vita in tutto il mondo”, facendo leva su una ricerca scientifica e una tecnologia di prima classe. Oltre a mantenere il suo attuale portafoglio di farmaci per il trattamento del tumore e delle malattie cardiovascolari, Daiichi Sankyo si dedica principalmente allo sviluppo di nuove terapie per le persone affette da cancro o da altre malattie con elevati bisogni medici non ancora soddisfatti.  Con oltre 100 anni di esperienza scientifica e una presenza in più di 20 Paesi, Daiichi Sankyo e i suoi 16.000 dipendenti in tutto il mondo, contano su una ricca eredità di innovazione per realizzare la Vision del Gruppo al 2030 di diventare una “Global Healthcare Company Innovativa che contribuisce allo Sviluppo Sostenibile della Società”. Per maggiori informazioni visita il sito www.daiichi-sankyo.it

 

 

 

 

 


Fonte notizia: https://www.daiichi-sankyo.it/media/notizie-in-europa/news-details/giornata-nazionale-della-prevenzione-cardiovascolare-vicini-di-colesterolo-le-divertenti-vicissitudini-di-un-condominio-italiano-insegnano-a-prevenire-e-gestire-lipercolesterolemia-presto-


Daiichi Sankyo Italia | Colesterolo-LDL | C-LDL | ABColesterolo | malattie cardiovascolari | ipercolesterolemia | dislipidemie | prevenzione | ATBV | Gruppo di Studio di Aterosclerosi | Trombosi e Biologia Vascolare | Massimo Grandi | Giuseppe Patti | Giornata Na |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’ADC U3-1402 di Daiichi Sankyo i dati aggiornati presentati a Barcellona


Daiichi Sankyo nuovi dati sul farmaco anticorpo-coniugato [fam-] trastuzumab deruxtecan


EJPC: Daiichi Sankyo Europe annuncia i risultati dello Studio 053


Mycancertherapy.eu il nuovo sito web per pazienti oncologici di Daiichi Sankyo


NSCLC: Daiichi Sankyo ha presentato i risultati del farmaco U3-1402


Esperion Therapeutics: Convalida EMA per immissione in commercio delle compresse di acido bempedoico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Daiichi Sankyo Italia si tinge di “rosa”: da PinkPositive a PartecipareXPrevenire

Prosegue l’impegno in oncologia di Daiichi Sankyo Italia, inaugurato con l’e-book PinkPositive e che si intensifica con i digital talks per i dipendenti, grazie al supporto del Movimento Europa Donna Italia. Roma, 20 ottobre 2021 – Il cancro al seno è la patologia oncologica più diffusa al mondo nelle donne, ma grazie alla crescente attenzione globale, insieme ai miglioramenti nella diagnosi e nelle cure, un numero sempre crescente di donne riesce ad affrancarsi dalla malattia.  Negli ultimi anni grande rilievo hanno assunto i temi della prevenzione primaria su fattori di rischio quali dieta e st (continua)

Trastuzumab deruxtecan: Breakthrough Therapy per il tumore al seno

L’FDA ha concesso a trastuzumab deruxtecan la Breakthrough Therapy Designation per le pazienti con carcinoma mammario HER2+ precedentemente trattate con uno o più anti-HER2 Tokyo, Monaco e Basking Ridge, 4 ottobre 2021 - La Food and Drug Administration (FDA) negli USA ha concesso a trastuzumab deruxtecan la BTD - Breakthrough Therapy Designation (“Designazione di Terapia rivoluzionaria”) per il trattamento di pazienti adulte con carcinoma mammario HER2- positivo non resecabile o metastatico precedentemente trattate con uno o più regimi terapeutici a base di anti-HER2 (continua)

Cancro al polmone: nuovi dati positivi su l’ADC Datopotamab Deruxtecan

Al Congresso ESMO presentati i dati incoraggianti di una sub-analisi dello studio di fase 1 TROPION PanTumor01 con datopotamab deruxtecan, l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-TROP2 sviluppato da Daiichi Sankyo e Astrazeneca per il trattamento di vari tipi di tumori solidi. Lo studio di fase 2 TROPION-Lung05 sta arruolando pazienti per valutare ulteriormente la sicurezza e l'efficacia di datopotamab deruxtecan in pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule con alterazioni genomiche sensibili alla terapia mirata Tokyo, Monaco e Basking Ridge, NJ - (19 settembre 2021) - Datopotamab deruxtecan (Dato-DXd), l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-TROP2 sviluppato da Daiichi Sankyo e AstraZeneca, mostra una risposta tumorale incoraggiante nei pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) avanzato con alterazioni genomiche sensibili alla terapia mirata.  Una sotto-anali (continua)

Cancro al polmone: trastuzumab deruxtecan ha dimostrato una risposta tumorale robusta e duratura nel 54,9% dei pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule metastatico con mutazione HER2

L’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato trastuzumab deruxtecan è la prima terapia anti-HER2 a mostrare una forte risposta del tumore in pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico con mutazione HER2. A dimostrarlo i dati di questa specifica coorte dello studio di fase 2 DESTINY-Lung01, pubblicati sul The New England Journal of Medicine e presentati da Daiichi Sankyo e Astrazeneca al Congresso ESMO 2021. Tokyo, Monaco e Basking Ridge, NJ - (18 settembre 2021) - trastuzumab deruxtecan  l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato (ADC) anti-HER2 di Daiichi Sankyo e AstraZeneca, ottiene una risposta tumorale robusta e durevole in pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) non squamoso non resecabile e/o metastatico con mutazione dell’HER2, precedentemente trattati. I ris (continua)

Carcinoma Gastrico avanzato HER2+: Trastuzumab deruxtecan ha dimostrato una risposta clinicamente significativa e duratura nei pazienti dello studio di fase 2 DESTINY-Gastric02

Presentati all’ESMO i risultati di efficacia e sicurezza dell’anticorpo monoclonale coniugato Trastuzumab deruxtecan nei pazienti occidentali affetti da carcinoma gastrico avanzato HER2 positivo. I dati provengono dal trial a braccio singolo di fase 2 DESTINY-Gastric02, il primo studio dell’ADC di Daiichi Sankyo e AstraZeneca in questa specifica popolazione di pazienti. La risposta clinicamente significativa e duratura e il profilo di sicurezza sono coerenti con quelli osservati nello studio registrativo DESTINY-Gastric01 che aveva coinvolto popolazioni di etnia asiatica. Tokyo, Monaco e Basking Ridge - 17 settembre 2021 - Trastuzumab deruxtecan, ottiene una risposta tumorale clinicamente significativa e duratura nei pazienti con adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastroesofagea (GEJ) metastatico e/o non resecabile HER2-positivo, precedentemente trattato con un regime terapeutico contenente trastuzumab. I risultati dettagliati dello studio di fase 2 DESTINY- (continua)