Home > Scuola e Università > iSchool: video pillole di fiducia per il decimo anno di attività

iSchool: video pillole di fiducia per il decimo anno di attività

scritto da: RedazioneSB | segnala un abuso

iSchool: video pillole di fiducia per il decimo anno di attività

In un viaggio tra passato e futuro, 10 ex studenti, come 10 sono gli anni di vita della scuola di via Ghislandi a Bergamo, regalano pillole di confidenza ai ragazzi colpiti dal disagio delle restrizioni e della didattica a distanza. È tra i banchi di scuola - dicono in video - che è possibile imparare a trovare la forza interiore che riesce a dare coraggio ed entusiasmo anche nelle difficoltà. Perché, come dai dati MIUR, 1 ragazzo su 4 abbandona la scuola e con essa abbandona un’idea di futuro.



iSchool
, l’istituto che comprende scuola Primaria, Secondaria di Primo Grado e Secondaria di Secondo Grado, festeggia i suoi primi 10 anni di vita con pillole di fiducia10 ex alunni, attraverso la loro testimonianza, fanno un bilancio del proprio percorso, tra i corridoi della scuola, nelle aule interattive e nei laboratori per condividere il proprio successo, nella vita, nel lavoro e nello studio.

 

Federico, studente dell’anno 0 di iSchool, Riccardo che, dopo gli studi all’indirizzo alberghiero, oggi è sous chef del Bolle Restaurant di Lallio (BG), Ludovico forte e determinato sia in campo in Serie A sia alla facoltà telematica di Sport e Management, ma anche Michelangelo, attore, che nelle aule digitali con spazi flessibili e modulabili di via Ghislandi ha imparato ad abbattere qualsiasi limite nell’espressione di sé attraverso il linguaggio o Francesco, che nelle ore di dibattito e di laboratorio, ha capito quanto valga riflettere sui propri sogni e lavorare con determinazione per raggiungerli.  

 

Un video racconto di quanto l’apprendimento sia dato dalla scoperta, dal confronto e dallo stimolo degli interessi personali, in un ambiente dove le classi con banchi disposti a cerchio, lavagne grandi e spazi condivisi per lo studio sono, come dice Giorgia “il punto forte di una scuola che mette al centro lo studente e le sue necessità” e dove il tempo per la pratica, il confronto, la discussione e il pensiero è predominante perché, confida Davide “è proprio l‘organizzazione del tempo che ha fatto la differenza nel mio percorso universitario”. Una scuola connessa, come la vita, grazie alla tecnologia. Lo spiega bene Leonardo, oggi responsabile IT in un’azienda informatica, ieri studente affascinato dai dispositivi forniti dalla scuola e dai supporti multimediali usati dai suoi insegnanti.

 

Ma soprattutto, per ognuno dei suoi ragazzi, iSchool è sinonimo di esperienza, non solo di un percorso scolastico innovativo e all’avanguardia, ma di una relazione umana tra alunni e docenti, che trova nel sorriso di Benedetta, giovane studentessa universitaria a Bergamo portatrice di disabilità, il vero regalo per questo decimo compleanno.  

 

Perché la scuola è anche questo: fantasia, determinazione e grandi passioni, ma anche il delicato rapporto con gli insegnanti, con i compagni e con il mondo degli adulti, per imparare a trovare quella forza interiore che, anche nelle difficoltà riesce sempre a vincere la paura e lasciare spazio al coraggio e all’entusiasmo. Un messaggio di fiducia che iSchool, per il suo decimo compleanno, dedica a tutti gli studenti alle prese con i disagi della pandemia ma più in generale a tutti i ragazzi perchè i dati MIUR (2018) ci informano che 1 ragazzo su 4 abbandona la scuola e con essa “abbandona un’idea di futuro”.

 

Tutte le testimonianze sono disponibili sul sito web www.ischool.bg.it e sui profili Facebook e Instagram. Non resta che dire: tanti auguri iSchool!

scuola | ischool | istruzione | fiducia | 10anni |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Le pillole dimagranti funzionano?


Ingrandire le proprie misure con le pillole per il pene


“Le Pillole di Roma Due” evento online dell' Associazione-Arma-Aeronautica-Sezione-Roma-2-Luigi-Broglio


Nuove funzionalità e nuovi temi per i Converter targati DVDVideoSoft


Come utilizzare il Video E-mail marketing per migliorare le conversioni del tuo eCommerce? Ecco la guida.


Evento Visual Arts - Milano 26 giugno 2019


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Torre Tintoretto: partono i lavori per la nuova era dell’abitare

Torre Tintoretto: partono i lavori per la nuova era dell’abitare
Bonifica, demolizione graduale e ricostruzione. Così, la storica torre, simbolo dell’edilizia popolare del secolo scorso, si prepara a lasciare il posto al nuovo quartiere, marcando una svolta cruciale nella cultura del living. Un nuovo modo di abitare: più inclusivo, più sostenibile, più collaborativo. È ispirandosi a questi valori che Brescia si prepara a lasciarsi alle spalle la Torre Tintoretto. Il cantiere che porterà alla demolizione graduale dell’edificio e alla riconversione dell’area, al via oggi 5 luglio, è affidato a Vitali Spa, gruppo leader nel settore, e segna un momento storico per l’intera città. Il proge (continua)

Il giorno nuovo. Rinascere dalla memoria.

Il giorno nuovo. Rinascere dalla memoria.
Presentate a Palazzo Creberg importanti iniziative nel segno della memoria, della speranza e della fiducia nel futuro. In tutto il difficile periodo appena trascorso, Fondazione Creberg ha proseguito con determinazione nel suo impegno in favore del territorio. L’esplodere e il persistere della pandemia hanno determinato i vertici della Fondazione a rimodulare gli interventi liberali e a reinventare le modalità di proposizione delle iniziative sociali e culturali al fine di proseguire, con immutata efficacia, la st (continua)

É senza confini "cover me", il primo contest italiano dedicato a Bruce Springsteen

É senza confini
DOPO LA VOTAZIONE DELLA GIURIA DI QUALITÀ 30 COVER DI ARTISTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI PASSERANNO ALLA FASE FINALE. I BRANI DI BRUCE SPRINGSTEEN PROTAGONISTI LIVE IN TRE TAPPE DI “COVER ME LIVE” A MALGRATE, MILANO E BERGAMO. 60 artisti, di cui 10 internazionali, e una giuria di qualità, che avrà il compito di selezionare le 30 cover più originali. Il successo di Cover Me replica anche nella sua seconda edizione e diventa live con un tour estivo di tre tappe a ingresso gratuito a Lecco, Milano e Bergamo. Dal 10 al 30 luglio sarà il pubblico ad esprimere la propria preferenza e decretare i 15 finalisti del contest che s (continua)

CUS Bergamo: pronti a ripartire. Il 1° giugno riapre la sala fitness

CUS Bergamo: pronti a ripartire. Il 1° giugno riapre la sala fitness
In sicurezza e con prudenza, da giugno riprendono gradualmente le attività e i corsi del Centro Universitario Sportivo di Dalmine Sicurezza,attenzione e prudenza ma anche tanta voglia di ricominciare a fare sport: questo lo spirito del CUS Bergamo, il Centro Universitario Sportivo con sede a Dalmine, che il prossimo 1° giugno ripartirà con attività sportive e corsi.  Martedì 1° giugno infatti, il CUS riaprirà la sala fitness, secondo i consueti orari: fino al 30 giugno, dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 22.30, saba (continua)

Ancora 10 giorni per poter partecipare alla seconda edizione di

Ancora 10 giorni per poter partecipare alla seconda edizione di
È possibile iscriversi fino al 31 maggio al contest promosso da “NOI & Springsteen”, dove artisti - anche internazionali – hanno la possibilità di inviare il proprio arrangiamento interpretando i brani del rocker americano più famoso al mondo. Nei mesi estivi, tre concerti dal vivo permetteranno ai 30 finalisti di esibirsi di fronte al pubblico: un segnale importante di ripartenza per il mondo degli spettacoli dal vivo che ha subito un forte stop a causa della pandemia. Ancora dieci giorni di tempo per inviare il proprio arrangiamento interpretando una canzone del Boss ed essere tra i 30 artisti finalisti che avranno la possibilità di calcare il palco sulle note di Bruce Springsteen in un tour di tre tappe live. Sono questi i nuovi ingredienti della seconda edizione di“Cover me”, il primo contest dedicato al rocker americano più famoso al Mondo organizzato dal gr (continua)