Home > Spettacoli e TV > Tarquinia set della serie televisiva europea Borgia

Tarquinia set della serie televisiva europea Borgia

scritto da: Daniele Aiello Belardinelli | segnala un abuso


 

Tarquinia sarà il set dei Borgia, la serie televisiva creata da Tom Fontana sulla famiglia più potente e discussa del Rinascimento italiano. Palazzo Vitelleschi, la chiesa di Santa Maria in Castello e i conventi di San Francesco, San Benedetto e delle Passioniste saranno lo sfondo di molte importanti scene degli episodi della seconda stagione. Il sindaco Mauro Mazzola e il consigliere comunale Sabina Angelucci hanno accompagnato l’équipe di Michael Schwarz, produttore dell’Atlantique Production e di Enzo Sisti della Film Production Consultants (casa di produzione italiana che cura la preparazione delle riprese della seconda serie e in passato ha curato film come La passione di Cristo, Nativity e Mission Impossible 3) in una visita al centro storico, per vedere dal vivo i luoghi scelti. «Il centro storico – afferma il primo cittadino – è disseminato di chiese, palazzi, torri e conventi che ben si prestano a tutto questo. Lo stato di conservazione in cui si trovano, insieme al nuovo decoro raggiunto dopo i numerosi lavori svolti dall’Amministrazione, hanno permesso alla nostra città di essere scelta per questa importante produzione televisiva». «Sarà una grande opportunità per far conoscere Tarquinia a livello internazionale. – dichiara il consigliere Angelucci – La bellezza dei monumenti del centro storico ha affascinato i produttori Sisti e Schwarz. Essi hanno riconosciuto nel nostro patrimonio storico i caratteri architettonici che permetteranno le ambientazioni delle scene, calate nel Rinascimento». La serie è una delle più importanti produzione europee televisive, con un budget di 30 milioni di dollari, e affronta gli intrighi di potere della dinastia dei Borgia, narrando l’ascesa al soglio pontificio di Rodrigo, con il nome di Alessandro VI, e le vicende in cui furono coinvolti i suoi sei figli: su tutti Lucrezia e Cesare, detto “Il Valentino”. Le riprese si svolgeranno anche in importanti città italiane e a Praga. A data da destinarsi, saranno attivate le procedure per la scelta delle figurazioni da usare per le scene di Tarquinia.

 

Serie | televisione | Borgia | Rinascimento |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013


A Viterbo un Workshop itinerante ha presentato la Tuscia per gli over 65


La squadra del cuore...per il tuo bimbo!!!


Tra pochi giorni sarà DiVino Etrusco


Conferenza stampa di chiusura del “Presepe Vivente MMX – Città di Tarquinia”.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”
Semi di Pace si prepara già a un Natale all’insegna della solidarietà. L’associazione, insieme alla Bonifazi Franchising Immobiliare, brucia i tempi e presenta il concerto Suoni per il Mondo – 1mattonexBatouri, in programma il 10 dicembre, alle ore 21, nello splendido duomo di Narni. Patrocinato dal Comune di Narni e dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, il concerto vedrà esibirsi Cristiana Pegor (continua)

L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

L’Accademia Tarquinia Musica incontra il CET, il Centro Europeo di Toscolano, eccellenza della musica pop italiana fondata da Mogol (Giulio Rapetti). Il 27 gennaio la presidente dell’Istituzione musicale della città etrusca, Roberta Ranucci, e il presidente del CET, Mogol, hanno firmato la convenzione per attivare una collaborazione didattica. È la prima volta che il CET sigla un accordo con u (continua)

Gli etruschi a San Valentino

A San Valentino facciamoci sedurre dagli etruschi, con un itinerario tra le più belle tombe dipinte della necropoli di Tarquinia (VT). Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, Artetruria dedicherà, alle coppie, una suggestiva visita alle tombe delle Pantere, del Barone, dei Tori, degli Auguri e Aninas (necropoli Secondi Archi e Scataglini). Scendendo negli ipogei i visitatori, grazie alle puntua (continua)

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”
Con il concerto del Quartetto Delifico, il 31 gennaio (ore 17), si alzerà il sipario sulla quarta edizione della Rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e del Comune di Tarquinia. Quest’anno, oltre al Quartetto Delfico, suoneranno altri tre straordina (continua)

Tra Acropoli e Necropoli, il fascino dell’arte etrusca a Tarquinia

I pochi che avevano perso l’occasione di conoscere la Tarquinia (VT) degli Etruschi, per il ponte dell’Immacolata, avranno modo di rifarsi il 2 e 3 gennaio 2016, perché Artetruria riproporrà l’iniziativa che tanto successo ha avuto tra il 6 e l’8 dicembre. «Il grande riscontro avuto ci ha spinto a fare il “bis”. - sottolineano le guide dell’associazione - Così sarà di nuovo possibile percorrer (continua)