Home > Altro > Riello UPS sostiene EMERGENCY e il Centro di Chirurgia Pediatrica di Entebbe (Uganda).

Riello UPS sostiene EMERGENCY e il Centro di Chirurgia Pediatrica di Entebbe (Uganda).

scritto da: Rgrcomunicazione | segnala un abuso

Riello UPS sostiene EMERGENCY e il Centro di Chirurgia Pediatrica di Entebbe (Uganda).

Gli UPS efficienti e affidabili di Riello UPS a protezione dei servizi critici dell’ospedale di EMERGENCY progettato da Renzo Piano.


Legnago (VR), 12 Maggio 2021. Riello UPS, brand del gruppo Riello Elettronica, player mondiale nella produzione di gruppi statici di continuità, inverter fotovoltaici e sistemi di Energy Storage, ha donato i propri UPS per garantire continuità e qualità dell’alimentazione elettrica ai servizi ospedalieri critici, come sale operatorie, laboratori di analisi e diagnostica del Centro di eccellenza per la chirurgia pediatrica di EMERGENCYad Entebbe, Uganda.

Si tratta della seconda struttura realizzata in Africa dall’ANME, African Network of Medical Excellence, rete sanitaria favorita da Emergency e creata nel 2009 per sviluppare infrastrutture sanitarie gratuite di alto livello: nello specifico questo secondo progetto, sviluppato da Renzo Piano, ha visto la partecipazione di Riello UPS al fianco dello Studio TAMassociati e dell’Ufficio tecnico di EMERGENCY per la gestione della qualità dell’energia elettrica.

Ospedale di emergency in uganda

Un modello virtuoso per un intero continente

Il Centro di Chirurgia Pediatrica di Entebbe sulle rive del Lago Victoria, in cui si opera secondo il modello di sanità di EMERGENCY basato sui principi di Eguaglianza, Qualità e Responsabilità Sociale (EQS), garantisce cure gratuite di elevato livello in chirurgia pediatrica, con l’obiettivo di fungere da punto di riferimento per i pazienti ugandesi e per i bambini provenienti da tutta l’Africa con necessità di interventi chirurgici.

L’ospedale è un modello di eccellenza in campo medico, ma anche nel campo della sostenibilità ambientale, dell’indipendenza energetica e dell’armoniosa distribuzione dello spazio. Nel suo progetto, Renzo Piano ha infatti previsto un eccezionale e razionale utilizzo delle risorse naturali quali terra, acqua ed energia solare.

Un progetto che bilancia perfettamente tradizione e modernità

Il nuovo Centro è stato costruito su un terreno di 120.000 mq messo a disposizione dal governo ugandese e ha visto l’inizio dei lavori nel febbraio 2017. La costruzione è stata realizzata in terra pisé, una tecnica di costruzione tradizionale, semplice e molto economica, che utilizza la terra cruda e che garantisce un’inerzia termica mantenendo costanti temperatura e umidità nell’edificio. In questo modo si è voluto ridare dignità alla terra utilizzando in modo innovativo gli stessi principi usati per le case tradizionali del luogo.

L’ospedale può contare su 72 letti, 3 sale operatorie e offre tutti i servizi diagnostici e ausiliari necessari per garantire le migliori cure ai suoi pazienti. Comprende anche un laboratorio di analisi, una banca del sangue, una farmacia, una mensa e una lavanderia. Il personale locale, sanitario e amministrativo, ha inoltre a disposizione aree dedicate alla formazione, mentre per garantire la migliore esperienza di cura ai pazienti provenienti dai molteplici paesi africani, è stata realizzata una guest house con 42 letti, dedicata a loro e ai loro familiari.

L’intero progetto riserva un’attenzione particolare agli aspetti ambientali: il Centro vanta un impianto di circa 2.600 pannelli solari fotovoltaici in copertura che soddisfano parte del fabbisogno energetico della struttura e di un giardino con 350 alberi. Infatti, come testimoniano recenti studi medici, Il verde e il contatto con la natura sono elementi importanti per il recupero e la guarigione dei pazienti.

Riello UPS a garanzia della qualità e della continuità delle cure

In una simile struttura è di vitale importanza che gli impianti, i macchinari di diagnostica e soprattutto le sale operatorie non subiscano interruzioni dell’operatività o peggio ancora danneggiamenti dovuti alla scarsa qualità o all’interruzione dell’energia elettrica.

Per questo motivo Riello UPS ha deciso di partecipare con grande entusiasmo al progetto del Centro donando i gruppi di continuità a protezione delle aree più strategiche dell’edificio. In particolare, le sale operatorie sono state dotate di 2 Multi Sentry MST 60 kVA in parallelo con autonomia di 60 minuti; i laboratori di analisi e i relativi sistemi informatici connessi tra loro sono stati protetti con un Multi Sentry MST 125 kVA; la diagnostica (TAC) può contare su di un Multi Sentry MST 80 kVA, gli impianti di distribuzione dei gas medicali sono protetti da un Master MPS (MPT) 80 kVA e il CED opera in tutta sicurezza grazie ad un Multi Sentry MST 20 kVA.

Le specifiche degli UPS

I Riello UPS Multi Sentry MST utilizzati per sale operatorie, diagnostica, laboratori di analisi e CED sono caratterizzati da ingresso e uscita trifase, con tecnologia ON LINE a doppia conversione secondo la classificazione VFI-SS-111, come definito dalla norma IEC EN 62040-3. Progettati e realizzati da Riello UPS con tecnologie e componenti allo stato dell’arte, raggiungono un rendimento fino al 96% che permette di risparmiare il 35% dell’energia dissipata in un anno e una potenza di uscita a fattore di potenza 0.9pF che fornisce fino al 15% in più di potenza attiva rispetto ai normali UPS disponibili sul mercato. In questo modo Riello UPS garantisce massima protezione alle apparecchiature alimentate, nessun impatto sulla linea di alimentazione e risparmio energetico. Elementi perfettamente in sintonia con la filosofia del progetto del Centro.

Per i sistemi di distribuzione dei gas medicali, i tecnici di Riello UPS hanno optato per il Master MPS MPT 80 kVA, un gruppo di continuità trifase in ingresso e uscita, ON LINE a doppia conversione della classe VFI-SS-111 secondo IEC EN 62040-3, con trasformatore inverter, che garantisce massima protezione e qualità dell’alimentazione per qualsiasi tipo di carico, in particolare per applicazioni mission critical, sistemi di sicurezza ed elettromedicali, processi industriali e telecomunicazioni. Questo UPS rende più efficiente e semplice l’alimentazione da gruppi elettrogeni e trasformatori MT/BT, riducendo le perdite nell’impianto e negli avvolgimenti, correggendo il fattore di potenza ed eliminando le armoniche di corrente prodotte anche dai carichi alimentati dall’UPS stesso. In aggiunta, la partenza progressiva del raddrizzatore (power walk-in) e la possibilità di ridurre la corrente di ricarica delle batterie, permettono di contenere la corrente assorbita in ingresso e quindi di non sovradimensionare la sorgente, in particolare qualora tale sorgente sia un gruppo elettrogeno.

Altra caratteristica che rende Riello UPS Master MPS MPT ideale per applicazioni medicali è lo spazio necessario all’installazione, estremamente contenuto; oltre all’ingombro in pianta, l’accesso frontale permette di effettuare la manutenzione a tutti i più importanti componenti dell’UPS, rendendo superflua la predisposizione all’accesso tramite fianchi laterali. Inoltre, la ventilazione verso l’alto consente di installare l’UPS a muro, riducendo lo spazio necessario nel caso in cui il flusso dell’aria calda di ventilazione fuoriesca dal retro.


Fonte notizia: https://www.rgrcomunicazionemarketing.it/


emergency | renzo piano | riello ups | gruppi di continuità | emergenza sanitaria | sostenibilità |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Riello UPS anche in EDSlan


Riello UPS apre una nuova sede a Singapore e potenzia la sua rete di vendita mondiale


Sentinel Power Green: il nuovo arrivato in casa Riello UPS


Duomo di Milano: Riello UPS collabora alla protezione del monumento


L’ aeroporto di Torino è Green con i gruppi di continuità Riello UPS


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Knauf Italia rilascia il bilancio di sostenibilità

Knauf Italia rilascia il bilancio di sostenibilità
Tutte le performance in ambito ESG in un documento completo ed esauriente. Castellina Marittima, 23 settembre 2021. Knauf, multinazionale leader in soluzioni e sistemi per l’edilizia, rilascia oggi il suo primo Bilancio di Sostenibilità in cui rendiconta le proprie performance in ambito ESG (ambientale, sociale e di governance) realizzate nel triennio 2018-2019-2020. Il documento, finalizzato a condividere i notevoli risultati conseguiti nel campo della sosteni (continua)

Codhex, gestionali Industria 4.0 ready specifici per la produzione in serie e su commessa

Codhex, gestionali Industria 4.0 ready specifici per la produzione in serie e su commessa
XMINE Make To Stock e XMINE Make To Order sono stati sviluppati sul collaudato XMINE ERP espressamente per le aziende manifatturiere Pontedera (Pi). 21 luglio 2021. Codhex, che dal 2007 sviluppa sistemi gestionali E.R.P. innovativi e proattivi lancia due nuove soluzioni E.R.P. sviluppate per le specifiche esigenze delle aziende che fanno produzione e facilmente integrabili con macchine in Industria 4.0.Entrambe le soluzioni sviluppate da Codhex si basano sul collaudato sistema XMINE ERP, l’innovativo gestionale da sempre a (continua)

È ufficiale il nuovo “Codice di Condotta per l’efficienza energetica degli UPS 2021-23”

È ufficiale il nuovo “Codice di Condotta per l’efficienza energetica degli UPS 2021-23”
Legnago, 24 giugno 2021. La nuova edizione del “Codice di Condotta per l’efficienza energetica dei Gruppi di Continuità 2021-23” (CoC) è stata recentemente concordata tra il JRC, ente delegato dalla commissione Europea, ed i principali produttori europei rappresentati dal CEMEP. Come la precedente, la nuova versione del Codice di Condotta stabilisce i livelli di efficienza minimi che i produttori di UPS aderenti, operanti all’interno dell’UE, si impegnano a rispettare per i nuovi modelli introdotti nel triennio 2021-23.  Riello UPS è stata uno dei promotori del “codice di condotta” fin dalla prima edizione ed ha partecipato attivamente alle discussioni con il JR (continua)

I produttori di vino italiano si sfidano al Premio Qualità Italia

I produttori di vino italiano si sfidano al Premio Qualità Italia
Procedono a pieno ritmo le iscrizioni al concorso enologico nazionale che ha resistito anche al lockdown Città Sant’Angelo (PE), 8 giugno 2021.Proseguono a pieno regime le iscrizioni all’edizione 2021 del Premio Qualità Italia, concorso enologico nazionale promosso e gestito dalla Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo, che vedrà vini provenienti da tutta Italia sfidarsi nelle numerose categorie nazionali e regionali su cui si articola la competizione, la cui imparzialità è g (continua)

Riello UPS adotta Clea per la sua nuova generazione di Digital Services

Riello UPS adotta Clea per la sua nuova generazione di Digital Services
Riello Connect: Nuove soluzioni UPS connesse grazie alla Suite integrata di servizi di Intelligenza Artificiale di SECO Mind. Arezzo/Legnago, 17 Maggio 2021 – Riello UPS, la Business Unit di Riello Elettronica leader mondiale nel mercato della conversione e protezione dell’energia, e SECO SpA, centro di eccellenza nel settore dell’innovazione tecnologica per le soluzioni IoT, hanno siglato un accordo di collaborazione per lo sviluppo di una nuova generazione di soluzioni UPS basate su Clea, la suite integrata di servizi (continua)