Home > Altro > È uscito oggi "Sick To The Bone", il nuovo album di Laino & Broken Seeds

È uscito oggi "Sick To The Bone", il nuovo album di Laino & Broken Seeds

scritto da: LibellulaMusic | segnala un abuso

È uscito oggi

Registrato e mixato tra l’Italia e gli Stati uniti, Sick to the Bone vanta il contributo del produttore J.D. Foster (Calexico, Marc Ribot, Lucinda Williams, Vinicio Capossela).


Si intitola Sick to the Bone il nuovo album di Laino & Broken Seeds, in uscita oggi per l’etichetta tedesca Off Label Records. Registrato poco prima che l'Italia entrasse nel primo lockdown, il mixaggio del secondo album Sick to the Bone di Laino & Broken Seeds viene ultimato oltreoceano, a Chicago, dove il produttore J.D. Foster (Calexico, Marc Ribot, Lucinda Williams, Vinicio Capossela) completa il lavoro. La copertina dell'album, disegnata dal milanese Nanà "Oktopus" Dalla Porta, richiama un immaginario tra l'onirico e il post-apocalittico.

Quella di Laino & Broken Seeds è una musica che affonda le proprie radici nel blues e che trova un proprio linguaggio originale spingendo i confini di questo genere a contaminarsi con il rock psichedelico e i ritmi delle marching band di New Orleans.

Il titolo dell'album Sick to the Bone è la traduzione di Vite Malate, unico brano in italiano del disco. In questa title-track sono espresse varie metafore che accompagnano la storia di un uomo a confronto con una natura panteistica e allucinata allo stesso tempo. Si sente malato, perché non riesce a trovare in questo panorama un ruolo che lo soddisfi.

Un amore per le sonorità vintage, polverose, di un passato di cui si è parlato già nello scorso disco - The Dust I Own - porta la band a scegliere di produrre un album destinato per l'incisione su vinile.
Si tratta di una doppia edizione a tiratura limitata, sia in vinile colorato che in vinile nero.

Completato durante il lockdown, questo album ha preso un aspetto molto diverso da quello che mi ero immaginato all'inizio delle riprese in studio. Ripensare al suo titolo "Sick to the Bone" - in italiano "Vite malate" - durante un anno come il 2020 mi è sembrato proprio straniante. Mi sono chiesto se aveva ancora un senso. Eppure in questo 2021 ricco di speranze contraddette, ma anche di energie che tornano a farsi vive, le vite malate di cui si racconta attraverso sonorità vintage e più elettriche che nel lavoro precedente continuano ad averlo un senso. Mi rimandano alla voglia di rivivere la socialità che ci è mancata, nonostante il mondo che abbiamo messo in standby non fosse per niente un mondo perfetto. - Andrea Laino | Laino & Broken Seeds

BIOGRAFIA LAINO & BROKEN SEEDS

Andrea Laino è un musicista e un cantautore che vive a Bologna sin dai primi 2000. Si laurea in Dams Musica e frequenta gli ambienti legati al jazz e al rock della città. Da amante del blues decide di partire per gli Stati Uniti per osservare da vicino la scena musicale, in particolare quella dei club di New York City. Inizia così a scrivere i primi brani in inglese e li testa suonandoli in strada a Bologna. 
Decide così di formare una band: nel 2014 esce l’EP autoprodotto Broken Seeds che vede alla batteria Gaetano Alfonsi, al contrabbasso Andrea Lamacchia e Diego Cofone al sax.
Nel 2017 esce il primo album dei Laino & Broken Seeds per l'etichetta tedesca Off Label Records. Un esordio che viene accolto con notevole favore da pubblico e critica.
La band si concentra su una formazione tipicamente blues-rock/garage: un duo chitarra e batteria. Al disco tuttavia partecipano alcuni musicisti della scena italiana di un certo rilievo: Mauro Ottolini al susafono e Eloisa Atti ai cori.
Dal vivo la band si è fatta sentire in festival nazionali come Vicenza Jazz, Deltablues Festival, Mojo Shakes, e nei club di Italia, Svizzera e Germania.
Anticipato dai singoli Spells and Magic e Sleepthinkers, il 28 maggio 2021 esce per Off Label Records il nuovo album Sick to the Bone, che prende il nome dall’unico brano in italiano presente nel disco Vite Malate. A mixarlo è stato J.D. Foster, celebre musicista e produttore statunitense che ha già collaborato con diversi artisti internazionali e non: dai Calexico, a Marc Ribot e Lucinda Williams, passando per Vinicio Capossela e Il Pan del Diavolo.

Laino & Broken Seeds sono:

Andrea Laino | voce, chitarre Gaetano Alfonsi | batteria e percussioni Salvatore Lauriola | basso elettrico

partecipano al disco
Afnorock | voce e testo nella traccia #5
Paolo “Pee Wee” Durante | organo hammond nella traccia #7

Copertina dell’album, del singolo e progetto grafico di Nanà “Oktopus” Dalla Porta

Laino Broken Seeds | Andrea Laino | nuovo | album | musica | blues | band | rock | off label |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


NUOVO CD PER BRERA'S KEY, IL SECONDO DEL 2021


“Così salveremo i semi antichi”: nasce Avasim, l’Alleanza per la Valorizzazione delle Antiche Sementi Italiane e del Mediterraneo.


Jillian Reeves, da Grey’s Anatomy al Milazzo International Film Festival diretto da Annarita Campo


TEDxVicenza, “Planting the seeds”


Sanremo Rock arriva in Toscana. Il 18 gennaio prima tappa di selezioni live al Santomato (PT)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

È uscito oggi "Polarizzato", il nuovo singolo del Circolo Lehmann

È uscito oggi
Dopo il brano synth pop "Inno Nazionale", il Circolo Lehmann pubblica il nuovo singolo "Polarizzato", che anticipa l'uscita del secondo album "Il re delle lepri". “Polarizzato” è il secondo singolo estratto dal nuovo disco “Il re delle lepri” del Circolo Lehmann in uscita il 29 ottobre: un concept album che affronta il tema della decrescita dal punto di vista personale."Polarizzato" è un brano trascinato da un riff di chitarra potente e suggestivo che sembra rincorrere la speranza di una vita nuova (quella di chi cant (continua)

È uscito oggi "Lontani dalla perfezione", il disco d'esordio degli AltamareA

È uscito oggi
Registrato e mixato da Luca Moreale presso il MOrecords Studio a Udine, "Lontani dalla perfezione" è il biglietto da visita di una band giovane, con le idee chiare. È uscito oggi Lontani dalla perfezione l’album d’esordio della giovane band friulana AltamareA. Otto brani eterogenei, capaci di mettere in luce le diverse influenze di ciascun membro della band: un sound alternative rock anni ’90-‘00, che si mescola a sonorità pop-rock e a influenze rap à la Red Hot Chili Peppers. Un album ricco di rabbia, malinconia (continua)

I Bloop pubblicano il nuovo singolo "Due"

I Bloop pubblicano il nuovo singolo
Dopo il buon riscontro con il singolo "Margherite sulle rocce", la band milanese Bloop torna con "Due", brano che anticipa l'uscita dell'EP "Ex - Demo fatta in casa". “Due” è il nuovo singolo dei Bloop che segue l'uscita di “Margherite sulle Rocce”, pubblicato a luglio 2021.Un brano caratterizzato da ricchi arrangiamenti di chitarre che fanno da contorno al tema principale del piano. L’atmosfera evolve da un’ambientazione quasi da Provenza ad un muro di chitarre nei ritornelli che irrompono nella leggerezza del tempo in tre quarti, pur mantenendo coerente e leg (continua)

Fuori ora "Io sono meno inglese di thè", il nuovo singolo di Luca Fol

Fuori ora
Dopo l'ottima accoglienza dei singoli "Oro Bianco", "Inetto", e "Spirale" l'eclettico cantante e polistrumentista LUCA FOL pubblica il nuovo singolo "Io sono meno inglese di thè" Dopo l'ottima accoglienza dei singoli "Oro Bianco", "Inetto", e "Spirale" l'eclettico cantante e polistrumentista LUCA FOL pubblica il nuovo singolo "Io sono meno inglese di thè"."Io sono meno inglese di thè" è il nuovo singolo di Luca Fol. Con un tessuto musicale finemente elettronico, il brano risalta appieno l'anima più cantautorale e a tratti folk del cantautore riminese.Un (continua)

È uscito il terzo singolo dei The Ghibertins: "My First Day On Earth"

È uscito il terzo singolo dei The Ghibertins:
I The Ghibertins (già forti del supporto di BBC Radio, Clash Magazine e Pure Mag) dopo l'uscita dei brani "20149 - Milano" e "In Your Arms", pubblicano il nuovo singolo "My First Day On Earth" che anticipa l'uscita del concept album prodotto da Ivan Antonio Rossi (Gabbani, Le Vibrazioni, FASK) "My First Day On Earth" è il nuovo singolo dei The Ghibertins. Terzo estratto dal concept album in uscita nel 2022, è la canzone che rappresenta la nascita e di conseguenza il decennio di vita che va da 0 a 9 anni del protagonista del disco. Il primo verso e il primo bridge della canzone sono volutamente caldi e confortanti a simboleggiare l’utero materno a differenza del ritornello che entra (continua)