Home > News > E’ ROMAGNOLO IL VINCITORE DELLA PRIMA EDIZIONE DELLO STUPEFILM ITALY CONTEST

E’ ROMAGNOLO IL VINCITORE DELLA PRIMA EDIZIONE DELLO STUPEFILM ITALY CONTEST

scritto da: Notiziepubblichepadova | segnala un abuso

E’ ROMAGNOLO IL VINCITORE DELLA PRIMA EDIZIONE DELLO STUPEFILM ITALY CONTEST

E’ stata una bella serata, di quelle che risollevano il morale e lo spirito, la serata di premiazione che si è svolta giovedì 3 giugno nei locali dell’Accademia degli Studi.


Comunicato stampa

 

Giovedì 3 giugno si è svolta la serata di premiazione della prima edizione dello StupeFilm Italy Contest 2021, festival di cortometraggi organizzato da Accademia degli Studi di Ravenna sul tema della prevenzione e della lotta alla droga, riservato ai ragazzi delle scuole medie.

Gli ospiti d’onore ed i ragazzi vincitori hanno dato un messaggio di rinascita e di prevenzione alla droga. 

 

 

E’ stata una bella serata, di quelle che risollevano il morale e lo spirito, la serata di premiazione che si è svolta giovedì 3 giugno nei locali dell’Accademia degli Studi.

 

Si è aperta la serata con un momento d’arte di un autore tutto romagnolo, Michele Fenati, che ha presentato la sua canzone “Apri le braccia” nata dopo la tragica scomparsa di un amico quando erano studenti. 

 

E’ proseguita con la toccante lettura dei saluti del Sindaco di Cervia che ha spronato i ragazzi: “Questo percorso vi ha permesso di toccare con mano una problematica che, purtroppo, è presente a tutt’oggi nella nostra società e vi ha messo nelle condizioni di comprendere quanto sia fondamentale la prevenzione…Vi ringraziamo di cuore per l’impegno e la passione con cui avete affrontato questa esperienza” Sindaco di Cervia Massimo Medri e Assessore alla Pubblica Istruzione dott. Cesare Zavatta.  

 

Alla presenza dei giornalisti del Corriere di Romagna, media partner del Contest e degli ospiti d’onore Oreste de Paoli, presidente di Mondo Libero dalla Droga, Angelo Langè, Testimonial del concorso, poliziotto antidroga, Street Artist e scrittore oltre che attore nel film ”Sbirri” con Raoul Bova, Maria Giuseppina Zuzzolo, la prof. che ha per prima avuto l’idea dei video contro le droghe, sono stati assegnati i 4 premi vincenti più il premio fuori concorso ideato da Radio Bruno.

 

I vincitori del concorso sono:

 

Miglior Regia:

LO SPORT CONTRO LE DROGHE - IC2 Cervia (RA)

 

Miglior Sceneggiatura:

I COLORI DELL’ANIMA - ICGaribaldi Cinisello balsamo (MI)

 

Miglior Attore/Attrice protagonista:

L’AMORE FRATERNO NON BASTA CONTRO LE DROGHE Miglior Attrice Margherita Colombo - Scuola Enrico Fermi  Cassago Brianza (LC)

 

Miglior Video in assoluto:

IL SOGNO ASSUEFATORE - IC3 Cervia (RA)

 

Il video vincitore verrà presentato in concorso al Festival Internazionale di Los Angeles che si terrà a settembre 2021.

 

Gioele Trevisan è entusiasta di avere vinto la prima edizione dello StupeFilm, riferisce la direttrice di Accademia degli Studi, Elisa Guzzo e ringrazia i genitori per averlo incoraggiato fin da piccolo ad esprimersi con i video e la poesia menzionando anche la sua professoressa e i suoi amici che lo hanno aiutato. 

 

È bellissimo - continua la direttrice - vedere degli studenti dare un riconoscimento e ringraziare i loro insegnanti in maniera così spontanea. Rende la scuola un campo di gioco dove insegnanti e allievi diventano una squadra unita, con un obiettivo, piuttosto che un campo di battaglia dove regnano le incomprensioni. È una vera svolta ed una rinascita che erano necessarie in un momento tanto delicato come quello attuale. 

 

Momento interessante della serata è stato l’intervento dei giudici e registi Giorgio Molteni e Gian Paolo Mai, fondatore della Cesena Film Academy, che si sono prodigati in consigli tecnici sulla regia, sceneggiatura e realizzazione di un film, catturando l’attenzione della platea in sala e a casa. 

 

Altro momento piacevolissimo è stato l’intervento di Leonello di Radio Bruno che ha assegnato il “Premio Comunicazione”, premio fuori concorso ideato dalla stessa Radio Bruno. È stato giudicato come il più rappresentativo della comunicazione, il video della Scuola O.A.S.I. di Cantù (CO) con il cortometraggio DICO NO ALLA DROGA, DICO SI ALLA VITA, dove un gruppo di ragazze si passano, una dopo l’altra, un libretto contro le droghe raccolto da terra ed ognuna ne legge una parte, prima di passarlo all’amica successiva. Gli staff di Radio Bruno si sono immaginati la continuazione di questo passamano come se il messaggio potesse continuare ad andare in giro per il mondofacendo prevenzione e chiarezza sugli effetti delle droghe. 

 

I video Vincitori sono visibili integralmente sul sito del Corriere di Romagna https://www.corriereromagna.it/stupefilm-italy-contest-guarda-i-cortometraggi-dei-vincitori/

 

In chiusura di serata la direttrice ha invitato allievi ed insegnanti ad iscriversi alla prossima edizione dello StupeFilm Italy contest che vedrà gareggiare anche le scuole Superiori in una categoria a loro riservata. 

 

StupeFilm | prevenzione | Michele Fenati | Radio Bruno |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SONO ROMAGNOLO: TORNA LA PRIMA FIERA DELL’IDENTITA’ ROMAGNOLA DAL 3 AL 5 MARZO A CESENA: ECCO UN PRIMO CARTELLONE DI EVENTI MUSICALI


Comicity Festival_ Festival della comicità a Genova dal 23 al 27 maggio. Iscriviti subito ai contest artistici!


PREVENZIONE ALLA DROGA ARRESTARE IL FIUME DI DROGA CHE DILAGA TRA I GIOVANI ADOLESCENTI


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A Macerata ritornano i volontari di Uniti per i diritti umani per far conoscere la Dichiarazione Universale dei diritti umani: per creare il presupposto che vengano rispettati.

A Macerata ritornano i volontari di Uniti per i diritti umani per far conoscere la Dichiarazione Universale dei diritti umani: per creare il presupposto che vengano rispettati.
ggi più che mai i diritti umani devono essere resi una realtà, come sosteneva l'umanitario L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico. Farli conoscere per farli rispettare. Oggi più che mai i diritti umani devono essere resi una realtà, come sosteneva l'umanitario L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico. Durante il fine settimana, d i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' nel centro di Macerata hanno distribuito centinaia di copie dell'opuscolo informativo: 'CHE COSA SONO I DIRITTI UMANI'.L'iniziativa intende creare un'a (continua)

Tour informativo all’interno dei fondamenti di Scientology

La vita ci sta mettendo veramente alla prova ed è sempre più difficile trovare le risposte, …. sei curioso? La vita ci sta mettendo veramente alla prova ed è sempre più difficile trovare le risposte, …. sei curioso? I materiali di Scientology contengono la maggior quantità di conoscenza sulla mente, lo spirito e la vita che sia mai stata raccolta. Con oltre un centinaio di libri e pubblicazioni, migliaia di saggi e articoli e oltre 3.000 conferenze registrate, il lavoro di L. Ron Hubbard, abbr (continua)

Proteggi e migliora il tuo ambiente: un precetto tratto della via della felicità, distribuita in occasione della giornata mondiale dell’Habitat a Senigallia

Proteggi e migliora il tuo ambiente: un precetto tratto della via della felicità, distribuita in occasione della giornata mondiale dell’Habitat a Senigallia
L’ambiente è diventato un vero problema per la nostra vita, ma ognuno può fare qualcosa per invertire la rotta con provvedimenti che migliorino il proprio habitat. L’ambiente è diventato un vero problema per la nostra vita, ma ognuno può fare qualcosa per invertire la rotta con provvedimenti che migliorino il proprio habitat. In occasione della giornata mondiale dell'Habitat indetta dall'ONU il 4 ottobre, i volontari de La via della felicità  erano presenti per le vie del centro di Senigallia, omaggiando  con il DVD de La via de (continua)

Diritti Umani a Città della Pieve

Diritti Umani a Città della Pieve
Sabato scorso, in occasione del mercato pubblico, i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' hanno raggiunto la cittadina umbra Città della Pieve - una cittadina medievale strepitosa, immersa in una campagna incontaminata, riconosciuta per la produzione dello zafferano Sabato scorso, in occasione del mercato pubblico, i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' hanno raggiunto la cittadina umbra Città della Pieve - una cittadina medievale strepitosa, immersa in unacampagna incontaminata, riconosciuta per la produzione dello zafferano - distribuendo centinaia di copie dell'opuscolo 'Che cosa sono i Diritti Umani'.La cittadina Umbra ancora scossa dalla tragica (continua)

Molte persone ci chiedono: che cos’è Scientology?

Molte persone ci chiedono: che cos’è Scientology?
Intanto vorrei spiegarvi il significato del simbolo di Scientology che molti di voi avranno avuto modo di vedere e che consiste in una S sovrapposta a due triangoli. Sono ancora qui a rispondere alle vostre domande.Intanto vorrei spiegarvi il significato del simbolo di Scientology che molti di voi avranno avuto modo di vedere  e che consiste in una S sovrapposta a due triangoli. La “S” sta per Scientology.I due triangoli rappresentano dei concetti importanti nella religione di Scientology.Il triangolo inferiore è composto da affinità, realt (continua)