Home > Pubblica amministrazione > RIFORMA EDILIZIA ALL' ARS, IL PRESIDENTE DEI GEOMETRI PALERMITANI CARMELO GAROFALO:

RIFORMA EDILIZIA ALL' ARS, IL PRESIDENTE DEI GEOMETRI PALERMITANI CARMELO GAROFALO:

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

  RIFORMA EDILIZIA ALL' ARS, IL PRESIDENTE DEI GEOMETRI PALERMITANI CARMELO GAROFALO:

Nel capoluogo le pratiche in attesa di esame sono circa ventunomila; in tutta la Sicilia circa sessantamila


"Soltanto nella provincia di Palermo, sono ben ventunomila le pratiche di condono pendenti: prima di analizzare eventuali criticità e punti di forza della riforma edilizia, chiediamoci tutti come sia stato possibile accumulare nel tempo un numero così alto di richieste": il presidente provinciale del Collegio dei Geometri e Geometri laureati Carmelo Garofalo interviene sul dibattito in atto all'ARS citando numeri e dati.

"Oltre sessantamila pratiche in attesa di essere esaminate in tutta la Sicilia - osserva - eppure c'è ancora chi non scioglie il nodo cruciale della lentezza burocratica e delle clientele da essa determinate".

 Secondo il presidente del Collegio di Palermo, che ha sempre espresso la propria assoluta contrarietà in materia di abusivismo e sollecitato un cambio di passo - anche culturale - nel rapporto tra professioni tecniche e tutela dell'ambiente e del paesaggio, "ad oggi sono mancati quei criteri di assoluta univocità che avrebbero risolto il problema alla radice, non consentendo di edificare laddove non era possibile".

 "Ma, in considerazione dell'attuale stato di fermo dell'economia e della generale desertificazione produttiva in corso - ragiona Carmelo Garofalo - siamo certi che la soluzione sia racchiusa nell'abbattimento di strutture e abitazioni dietro le quali ci sono anni di sacrifici economici, oltre che legami affettivi e familiari?".

 "Nessuna complicità con chi strizza l'occhio all'abusivismo e nessuna difesa a oltranza dei condoni - precisa - e questo deve essere chiaro: ma, in considerazione della delicatezza dei provvedimenti in ballo, non si può permettere che essi diventino terreno di scontro ideologico tra consorterie opposte, come spesso accade in Sicilia".

"Una soluzione ci sarebbe - propone - ovvero l'analisi delle singole pratiche e la loro valutazione caso per caso: ma, come è noto, negli uffici mancano le professionalità tecniche al posto giusto, pertanto si tratta di una strada impraticabile".

 "Al di là del tema dei condoni - precisa - il disegno di legge contiene comunque alcuni spunti interessanti, a partire dalla norma che regola i pagamenti dei professionisti con certezza: un provvedimento atteso da tempo perchè, al di là di certe dichiarazioni incomprensibilmente improntate all'ottimismo da parte di chi ritiene l'edilizia un comparto in piena ripresa, specie a Palermo, in realtà lo stallo è ancora drammaticamente in atto". 


Fonte notizia: https://www.newsicily.it/edilizia-in-sicilia-e-la-riforma-che-ancora-non-ce/


Edilizia | Riforma | ARS | Carmelo Garofalo | Collegio dei Geometri di Palermo |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A CAMPOREALE UN CONVEGNO DEDICATO ALLA RIPRESA ECONOMICA IN SICILIA DOPO LA PANDEMIA. TRA I RELATORI, IL FILOSOFO DIEGO FUSARO

A CAMPOREALE UN CONVEGNO DEDICATO  ALLA RIPRESA ECONOMICA IN SICILIA DOPO LA PANDEMIA. TRA I RELATORI, IL FILOSOFO DIEGO FUSARO
L’ evento è organizzato dal Movimento “Terra è Vita” e prevede la partecipazione di esperti e professionisti, che si confronteranno sui temi previsti, dall’angolo visuale delle loro diverse competenze I futuri scenari produttivi post Covid-19 in Sicilia, le prospettive di ripresa all’orizzonte per l’isola già in affanno economico e il ruolo che lo Statuto Autonomo può rivestire per superare la crisi in atto.Questi gli argomenti al centro dell’incontro che si terrà a Camporeale, in provincia di Palermo, il 2 agosto a partire dalle 18:30 presso le Fattorie Azzolino.L’ eve (continua)

L’ACQUA : UN DIRITTO INALIENABILE O UNA MERCE? ASSEMBLEA PUBBLICA DI ITALEXIT A ENNA ALTA

L’ACQUA : UN DIRITTO INALIENABILE O UNA MERCE? ASSEMBLEA PUBBLICA DI ITALEXIT A ENNA ALTA
I lavori saranno moderati da Erika Bengasi del direttivo di Italexit della provincia di Enna, e vedranno gli interventi e i contributi dei dirigenti del partito e di alcuni tecnici "Acqua: un bene comune tra gestione privata e servizio pubblico": è il tema dell'incontro con i cittadini che si terrà domenica 1 agosto in piazza San Francesco, a Enna, a partire dalle 18:30.L'evento è organizzato da Italexit. No Europa per l'Italia (www.italexit.it) il partito fondato dal senatore Gianluigi Paragone, delle province di Enna e Caltanissetta. Al centro dell'iniziativa, l'anal (continua)

NO ALLA SANATORIA DEGLI IMMOBILI ENTRO 150 METRI DALLA COSTA, I GEOMETRI PALERMITANI : "SALVARE LE ATTIVITÀ RICETTIVE"

NO ALLA SANATORIA DEGLI IMMOBILI ENTRO 150 METRI DALLA COSTA, I GEOMETRI PALERMITANI :
"La loro eventuale demolizione - spiega il presidente del Collegio di Palermo Carmelo Garofalo - si tradurrebbe nella perdita di posti di lavoro e non riteniamo sia il caso di creare ulteriori disagi alle attività turistiche già in affanno". Sulla recente bocciatura all'ARS, dell'emendamento che prevedeva la sanatoria degli immobili abusivi costruiti entro centocinquanta metri dalla costa prima del 1983, si registra l'intervento del presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo che, già nei mesi scorsi, aveva sottolineato l'alto numero di richieste di condono ancora pendenti (continua)

SALDI ESTIVI, A PALERMO SPESI IN MEDIA CENTO EURO A FAMIGLIA

SALDI ESTIVI, A PALERMO SPESI IN MEDIA CENTO EURO A FAMIGLIA
Secondo la CIDEC, sarebbero in atto piccoli segnali di ripresa, "ma occorre intervenire sul sistema dei ristori per ridare fiato all'economia" É trascorso un mese dall' avvio ufficiale degli sconti in Sicilia e la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo traccia il consueto bilancio sull'andazzo degli acquisti.Un consuntivo che, nell'estate 2021, tiene conto delle specificità del periodo in corso, a partire dall'emergenza sanitaria non ancora superata.Malgrado la chiusura di molte attività e il fermo per i negozi d (continua)

"FIORI DI ZAGARA", DAL 23 LUGLIO AL 29 AGOSTO LA FIERA DELLA CIDEC SUL LUNGOMARE DI ISOLA DELLE FEMMINE


"L'evento - spiega il presidente provinciale di Palermo Salvatore Bivona - rappresenta anche una vetrina imperdibile per i migliori prodotti gastronomici del territorio". Eccellenze siciliane protagoniste della manifestazione estiva a cura della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo, in programma a Isola delle Femmine dal 23 luglio al 29 agosto.La fiera, dal titolo "Fiori di Zagara", è organizzata in collaborazione con l'associazione "Balarm" che aderisce alla CIDEC e il Comune di Isola delle Femmine. Venticinque casette di legno montate su (continua)