Home > Moda e fashion > JPMAGAZINE: JULIPET RACCONTA IL MONDO…IN PIGIAMA

JPMAGAZINE: JULIPET RACCONTA IL MONDO…IN PIGIAMA

scritto da: Raffaella borea | segnala un abuso

JPMAGAZINE: JULIPET RACCONTA IL MONDO…IN PIGIAMA

Trimestrale, digitale e curiosa: dall’esperienza e dal gusto del brand che fa capo a Trucco Tessile nasce una pubblicazione monotematica che elegge il pjs a tema centrale di interviste, articoli di attualità e costume, approfondimenti e proposte di stile.


Si chiamaJPMAGAZINE – Il mondo del pigiama secondo Julipet” e fa del pjs la propria ispirazione e il proprio protagonista. Il brand di Trucco Tessile lancia un trimestrale digitale che lo declina in tutte le sue vesti: sinonimo di relax e benessere, simbolo di tempo libero e di riposo, compagno di fine settimana oziosi, di party american style o di sessioni di smart working rilassate, ma anche molto altro. Con JPMAGAZINE – Il mondo del pigiama secondo Julipet” il pigiama esce infatti dal guardaroba per la notte e si guadagna la ribalta. Nulla a che vedere con una carrellata di modelli o un catalogo di immagini, la pubblicazione di Julipet promuove il pjs a occasione per intervistare gli uomini che lo indossano, nelle rubriche “Un pigiama per due” e “My PJS&ME”, per cimentarsi in narrazioni che lo vedono protagonista (“PJS Tales”), svelare curiosità legate all’uso che ne fanno personaggi celebri, dare suggerimenti di stile e avere un punto di vista inatteso sul mondo grazie a sondaggi e ricerche.

Si comprende così che il pigiama è molto più di un semplice outfit per il sonno, è un lifestyle, un compagno di ricordi cari, ispirazione per artisti e designer, interprete dei momenti di intimità, ma anche regalo ideale e strumento di seduzione. Una, cento, mille anime che “JPMAGAZINE – Il mondo del pigiama secondo Julipet” racconta con garbo ed eleganza, con puntualità ed ironia tenendo fede alla filosofia del suo marchio. Scaricabile gratuitamente dal sito www.julipet.it, nella sezione blog, nel suo primo numero JPMAGAZINE – Il mondo del pigiama secondo Julipet” affida il racconto di “PJ Tales” a Daniele Fraccaro, Responsabile del corso di Comunicazione e Didattica dell’Arte dell’Accademia di Belle arti di Bologna dove insegna Didattica dei linguaggi artistici e Pedagogia e Didattica dell’arte, vede confrontarsi in un faccia a faccia generazionale (“Un pigiama per due”) Ettore ed Agostino Trucco, cede spazio a Fabio Raimondi per spiegare come nasce una collezione, mentre il capitolo stile strizza l’occhio all’arte (“ART&PJS: l’arte non ha confini”). Chiude il numero uno speciale “summer”.

Con questa pubblicazione – spiegano da Trucco Tessile - abbiano voluto mettere la lente sui prodotti Julipet ma in modo non convenzionale, facendone il pretesto per dare voce agli uomini moderni, alle loro esigenze, bisogni, gusti e curiosità. Il pigiama diviene così occasione per conoscerli meglio, ma anche per dare spazio alla loro creatività, per offrire loro informazioni e chicche sugli usi e costumi che vi ruotano attorno. Un mini magazine tutto da leggere, prima che da guardare”.

julipet trucco tessile pjs pigiama JPMAGAZINE |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Sete fruscianti e ricami preziosi. È il pigiama il protagonista del più coinvolgente format per festeggiare ogni ricorrenza!


Kajamaz e il suo nuovo sito italiano


Passione Pigiami


Rockers in pigiama contest


Questa sera cena à la carte a Cascina Ovi (Segrate) e PiGiaMa in concerto per dare il benvenuto all’estate


Una squadra campana alla Winners Cup di Milano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

POKER DI AGGIUDICAZIONI PER SANGALLI SPA

POKER DI AGGIUDICAZIONI PER SANGALLI SPA
Quattro commesse, splittate nei prossimi 4 anni e con un ammontare complessivo di 120 milioni di euro: l’azienda di Mapello, aggiudicandosi una serie di interventi di diversa tipologia su strade statali ed ex provinciali lombarde, si ritaglia un ruolo di primo piano nel settore della costruzione e della manutenzione delle infrastrutture della regione. “Mettere in sicurezza”, “ammodernare”, “risanare” e “manutenere”: sono queste le parole chiave che definiscono le 4 commesse aggiudicatesi da Sangalli Spa, per un ammontare complessivo di 120 milioni di euro, a seguito di bandi di gara di ANAS SPA. Le diverse squadre dell’azienda, per i prossimi quattro anni, saranno dunque chiamate ad utilizzare tutto il loro know how per migliorare le cond (continua)

LIFE SOURCE: UN NUOVO POLO RICETTIVO NEL NOME DELLE EXPERIENCES

LIFE SOURCE: UN NUOVO POLO RICETTIVO NEL NOME DELLE EXPERIENCES
Innovazione, sostenibilità e design sono i cardini del nuovo polo ricettivo alle porte di Bergamo, che intreccia nel suo interno esperienze immersive dalle anime diverse ma connesse che prendono corpo in: Life Hotel, Life Source Food Experience e MediSPA. Il 6 settembre, in occasione del Salone del Mobile, il corso di formazione “Polo Life Source – il futuro dell’ospitalità” accoglierà architetti ed ingegneri che potranno approfondire elementi architettonici, strutturali e tecnologici alla base della forte innovazione dello spazio L’uomo al centro, attore principale e protagonista di una serie di esperienze di diversa natura – food, healthy, relaxing - utili alla sua crescita e al suo appagamento. Da questa consapevolezza e con questa filosofia nasce Life Source, nuova frontiera del benessere e del well-being, le cui particolarità architettoniche e scelte sostenibili saranno presentate alla stampa con due eventi il 2 e (continua)

FEEL THE CONTEST: ELETTO IL VINCITORE ASSOLUTO

FEEL THE CONTEST: ELETTO IL VINCITORE ASSOLUTO
A Pitti Immagini Filati sale sul podio della prima edizione del concorso promosso da Feel the Yarn Raquel de Carvalho accostata a ISY by Torcitura di Domaso. I due outfit in maglia della giovane designer, premiati da una giuria di esperti, hanno avuto la meglio sulle realizzazioni di altri 4 creativi selezionati dal gruppo privato di Facebook “FTY for New Designers” nella prima fase dell’iniziativa. Tutti i 10 capi finalisti sono stati esposti durante la fiera fiorentina nello stand appositamente dedicato al Contest. Realizzare una capsule collection di 12 outfit per la stagione SS22, interamente Made in Italy e prevalentemente in maglia: questo il premio della prima edizione di “Feel The Contest” - concorso proposto da Feel the Yarn, in collaborazione con Pitti Immagine - che ha dichiarato vincitrice assoluta Raquel de Carvalho accostata a ISY by Torcitura di Domaso. La giovane designer ha avu (continua)

LANA GATTO PE 2022: L’ESTATE ECO GLAM DI LANA GATTO

LANA GATTO PE 2022: L’ESTATE ECO GLAM DI LANA GATTO
Sostenibilità protagonista della collezione per la prossima stagione calda che punta su fibre naturali e dettagli dal forte imprinting green. Spazio riservato anche alla moda con filati che strizzano l’occhio alle passerelle per colori e particolarità. L’ispirazione? Sweet foody Ecologica per vocazione, glam per attitudine: la collezione Lana Gatto PE 2022 è una celebrazione delle due anime che da tempo contraddistinguono il marchio che ha saputo negli anni sviluppare prodotti sia dalla forte componente sostenibile, sia dall’appeal fashion. La prossima stagione calda non tradisce questo sentire, come confermano un nuovo prodotto che va ad arricchire la linea “Classic (continua)

TOLLEGNO 1900 “COLLECTION BOX AI 22/23”: IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI, L’ATTITUDINE ALLA SOSTENIBILITA’, L’UNICITA’ DELLA LANA

TOLLEGNO 1900 “COLLECTION BOX AI 22/23”: IL VALORE DELLE CERTIFICAZIONI, L’ATTITUDINE ALLA SOSTENIBILITA’,  L’UNICITA’ DELLA LANA
“Certifichiamo la nostra volontà di agire per il benessere del mondo che ci ospita. Un impegno che si codifica non solo nell’aver acquisito le più importanti certificazioni eco del settore tessile, rendendole parte del nostro passaporto green e della nostra identità sostenibile, ma anche nel basare tutte le nostre attività sul principio delle 3R: ridurre, riutilizzare e riciclare”. La collezione AI 2022/23 di Tollegno 1900 porta in sé segni tangibili dell’eco attitude dell’azienda, della sua vocazione all’innovazione e del suo costante impegno nella ricerca. Nel nome di questi principi, “Collection Box AI 22/23” reinterpreta i valori che hanno contribuito alla crescita dell’azienda sino a farne un referente mondiale di primo piano in materia di Lana Merino. Composta da (continua)