Home > Cultura > Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”

Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”

Andrea Mascetti evidenzia come l’Italia risulti essere uno dei Paesi con meno lettori: per il Coordinatore della commissione Arte e Cultura della Fondazione Cariplo una delle cause è la presenza di una tecnologia sempre più invadente


Una delle ultime iniziative di Fondazione Cariplo è stata dedicata alla promozione della lettura. Per gli italiani un'attività sempre meno importante, ha sottolineato Andrea Mascetti, a capo della Commissione Arte e Cultura della Fondazione.

Andrea Mascetti: "Anno dopo anno si continuano a perdere lettori"

Nell'ultimo anno e mezzo, tra pandemia e crisi economica, pochi in Italia si sono accorti di un'altra emergenza, presente da tempo e che rischia di avere conseguenze drammatiche: gli italiani leggono sempre meno. Attualmente il Paese è al penultimo posto nella classifica europea sul tempo quotidiano dedicato alla lettura, ossia 5 minuti al giorno. E lo scenario futuro non appare certo più roseo: è il monito di Andrea Mascetti, Coordinatore della Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo. "Anno dopo anno si continuano a perdere lettori - ha spiegato in un'intervista pubblicata sulla rivista "Civiltà delle Macchine" (Fondazione Leonardo) - la situazione peggiora se si osserva il "lettorato" da nord verso sud. Nel Mezzogiorno d'Italia i lettori sono sempre meno". Per contrastare tale fenomeno, alla fine del 2020 Fondazione Cariplo ha lanciato "Per il Libro e la Lettura", un bando da 1,5 milioni di euro a sostegno delle iniziative e dei progetti che incentivano proprio la lettura. Un impegno che ha come obiettivo soprattutto quello di dare l'esempio: "È evidente che con 1,5 milioni non possiamo fare una rivoluzione antropologica - ha commentato Andrea Mascetti - ma è pur sempre un esperimento da cui il governo, le regioni e gli enti territoriali potranno trarre spunti".

Andrea Mascetti: cause ed effetti dell'emergenza lettura

Sono diverse le motivazioni alla base dell'emergenza lettura in Italia, secondo il Coordinatore della Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo. Tra le varie, la presenza di smartphone e in generale di dispositivi digitali, che nelle case degli italiani hanno lentamente sostituito le librerie. "La verità è che un tempo nelle case degli italiani c'erano le librerie, grandi, piccole, medie, ma c'erano - sottolinea Andrea Mascetti - Io, ad esempio, ho avuto la fortuna di avere un padre psichiatra che possedeva una importante biblioteca dentro casa. Ero emozionato ogniqualvolta mi trovavo davanti a questo scrigno prezioso. Non sapevo da dove iniziare. Oggi l'assenza di una libreria in casa impedisce ai nostri ragazzi, e non solo, di avere occasioni, di incuriosirsi per la storia o la letteratura". Le nuove tecnologie e le migliaia di contenuti offerti ad un ritmo incessante non permettono quello che i classici chiamavano "otium": "Un libro è ozio, è isolamento dal resto del mondo. Allo stesso tempo la lettura allarga gli orizzonti, apre la mente". Se al contesto si aggiungono librerie sempre più simili a supermercati e la scomparsa della figura del libraio, i rischi diventano subito evidenti: "La lettura è scambio, confronto. Senza di essa - avvisa Andrea Mascetti - la società formerà donne e uomini con un pensiero meno originale e con una visione meno complessiva del mondo".


Fonte notizia: https://fondazioneleonardo-cdm.com/it/news/da-fondazione-cariplo-un-bando-per-il-libro-e-la-lettura-intervista-ad-andrea-mascetti/


Andrea Mascetti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fondazione Cariplo: Andrea Mascetti guida la Commissione arte e cultura


Tra Wikipedia e cellulari: l’emergenza lettura nell’intervista ad Andrea Mascetti (Cariplo)


Giuseppe Guzzetti alla ricerca di un erede: Andrea Mascetti tra i candidati vice-presidente


“Nel salotto del collezionista”, Andrea Mascetti: “Riportiamo l’attenzione su arte e comunità”


Ambiti di competenza dell’avvocato Andrea Mascetti, titolare dell’omonimo Studio Legale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Capital”: lo Studio Legale di Andrea Mascetti è uno dei migliori in Lombardia e nel Paese

“Capital”: lo Studio Legale di Andrea Mascetti è uno dei migliori in Lombardia e nel Paese
Lo Studio fondato da Andrea Mascetti si riconferma eccellenza del settore legal: quest’anno, secondo la rivista “Capital”, la legal firm è tra le prime 10 in Lombardia e tra le migliori 50 in Italia "Capital": lo Studio diretto dall'avvocato Andrea Mascetti ha ottenuto nel 2021 risultati migliori rispetto all'edizione del 2020, a testimonianza della sua continua evoluzione.Andrea Mascetti: il suo Studio Legale entra nella Top 50 d'Italia secondo la rivista "Capital"Lo Studio di Andrea Mascetti è stato riconosciuto come uno dei 50 più importanti d'Italia nel settore del diritto amministrativo. (continua)

I numeri di Tecnicaer Engineering, sotto la guida di Fabio Inzani, dopo un anno di pandemia

I numeri di Tecnicaer Engineering, sotto la guida di Fabio Inzani, dopo un anno di pandemia
Fabio Inzani, Presidente e Amministratore Delegato di Tecnicaer Engineering, può dirsi contento dei risultati raggiunti dall’azienda nonostante gli effetti della pandemia Tecnicaer Engineering, società di ingegneria guidata da Fabio Inzani, è riuscita meglio di altre a rispondere alle difficoltà derivate dalla pandemia, aumentando il proprio fatturato e ampliando il portafoglio ordini.La risposta di Tecnicaer Engineering, guidata da Fabio Inzani, alla pandemiaL'emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19 ha avuto conseguenze devastanti su tutta l'e (continua)

Pietro Vignali: l’ex Sindaco di Parma a “Quarta Repubblica”

Pietro Vignali: l’ex Sindaco di Parma a “Quarta Repubblica”
Pietro Vignali racconta la sua incredibile vicenda giudiziaria dopo l’assoluzione: “La situazione creatasi era surreale, nonché deleteria per il Comune di Parma” L'ex sindaco di Parma ospite a "Quarta Repubblica": Pietro Vignali ha raccontato l'inchiesta che lo ha visto assolto nel 2021 per indagini basate su errori investigativi. La vicenda è durata 10 anni.Pietro Vignali, vittima della "giustizia lumaca"Pietro Vignali, ex Sindaco di Parma, è stato ospite di "Quarta Repubblica". Al giornalista Nicola Porro ha raccontato le incresciose vicende vi (continua)

Le strategie di Gruppo Riva per un ciclo produttivo sostenibile

Le strategie di Gruppo Riva per un ciclo produttivo sostenibile
Gruppo Riva mette in pratica una serie di metodi volti a prolungare il ciclo di vita di prodotti che sarebbero altrimenti dispersi nell’ambiente L'economia circolare si basa sull'idea di ridurre al minimo gli sprechi, cosa che nel settore siderurgico può avvenire o trasformando rifiuti esterni in prodotti da inserire nel proprio ciclo produttivo o trasferendo i propri scarti in stabilimenti esterni che li possano convertire e riutilizzare: Gruppo Riva adotta entrambe le strategie.La seconda vita di polveri e scorie provenienti da (continua)

Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio

Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio
Antonio Franchi, alla guida di The Residenze, si sta occupando di Palazzo Ravasio per rendere il complesso confortevole, sostenibile e all’avanguardia Antonio Franchi è da oltre 20 anni nel settore immobiliare. Si occupa di valorizzazione di immobili e di trading. Con la società da lui guidata, The Residenze, sostiene il progetto per Palazzo Ravasio a Verona, un edificio storico da preservare, modernizzare e valorizzare con tutte le sue potenzialità a livello di servizi e tecnologia.Antonio Franchi: il progetto Palazzo RavasioThe Residenze, (continua)