Home > Economia e Finanza > Sull’intelligenza artificiale

Sull’intelligenza artificiale

scritto da: AIDR | segnala un abuso

Sull’intelligenza artificiale

A livello globale, si stima che l'applicazione dell'Intelligenza artificiale possa raddoppiare la crescita economica entro il 2035. L'Intelligenza artificiale è usata anche per risolvere complesse problematiche sociali, co-me il cambiamento climatico, l'assistenza sanitaria e la povertà alimentare.


di Rosangela Cesareo, Responsabile Relazioni Istituzionali AIDR

Per imparare a formulare una diagnosi medica sono tradizionalmente necessari anni. Anche per i professionisti datati, l’elaborazione di una diagnosi è spesso un processo lungo e complicato. Tuttavia, laddove è possibile digitalizzare le informazioni diagnostiche, le macchine possono contribuire ad alleviarne l'onere. Il vantaggio di un algoritmo è che può trarre conclusioni dai dati in una frazione di secondo. Inoltre, a differenza di un esperto “umano”, le competenze di machine learning (ML) possono teoricamente essere riprodotte all'infinito.

L’intelligenza artificiale sta cambiando il ruolo di medici.

A livello globale, si stima che l'applicazione dell'Intelligenza artificiale possa raddoppiare la crescita economica entro il 2035. L'Intelligenza artificiale è usata anche per risolvere complesse problematiche sociali, come il cambiamento climatico, l'assistenza sanitaria e la povertà alimentare. In questo scenario si pensa immediatamente ad una soppressione di posti di lavoro, quello cui di norma pensiamo quando si parla di automazione ma la realtà è ben diversa.

La maggior parte della rivoluzione generata dall'Intelligenza artificiale si tradurrà in cambiamenti di ruoli, compiti e una diversa distribuzione del lavoro. Per esempio, il medico non sarà necessariamente sostituito da un robot. Secondo un recente studio pubblicato su PeerJ, “i sistemi basati su AI porteranno a un aumento di medici ed è improbabile che possano sostituire la tradizionale relazione medico-paziente”.

Assisteremo all'ingresso dell’intelligenza artificiale in un numero crescente di mansioni impiegatizie. Ma, come in tutte queste rivoluzioni, emergeranno nuovi lavori.

Le capacità delle macchine possono migliorare le doti umane, non limitarle.

Fonte notizia: https://www.aidr.it/sullintelligenza-artificiale/


intelligenza artificiale | aidr |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Trovare un equilibrio tra innovazione e protezione dei cittadini: la soluzione proposta da Pompeo Pontone


Il ruolo dell'intelligenza artificiale nei Mondiali di calcio 2018


Finix spiega: Intelligenza Artificiale dalle origini ai BOT


La start up veronese Thrive X lancia quattro App per fare Digital Marketing dallo smartphone grazie all'Intelligenza Artificiale


Dialogo sull’Intelligenza Artificiale | Al Meetup di Robotica di Milano del 26/10 l’esperienza di Orobix, leader del settore.


Intelligenza artificiale: un supporto indispensabile per la sicurezza digitale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Mal di social, quali terapie? Approfondimento a Digitale Italia

Mal di social, quali terapie? Approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, nuovo approfondimento dedicato all’uso dei social network. Ospiti del format web ideato da Aidr: Melania Petriello, giornalista e autrice TV e Ruggero Parrotto, manager d’azienda e socio Aidr. Petriello: Tv e media sono chiamati ad una maggiore responsabilitàDue ore al giorno, questo in media il tempo trascorso sui social network in Italia nell’ultimo anno, secondo il rapporto We Are Social 2021.  Facebook, Instagram, Tik Tok, continuano a crescere, complice la pandemia che ha spostato on line i momenti di socialità. Quali sono gli effetti della iperconnessione, ci sono delle (continua)

Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione

Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione
Il provvedimento adottato, che tiene già conto dei recenti sviluppi tecnologici, come l'informatica quantistica, contribuirà al rafforzamento dell’autonomia strategica dell'UE ed alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca preordinato a rendere l’Europa leader a livello mondiale nel supercalcolo. di Davide Maniscalco, Coordinatore regionale Aidr per la Sicilia, Privacy Officer e Capo delle relazioni istituzionali Swascan – Tinexta GroupIl Consiglio ha adottato oggi un regolamento che istituisce la European High Performance Computing Joint Undertaking (EuroHPC). Il regolamento apre così la strada allo sviluppo in Europa della prossima generazione di supercomputer. L'impresa comun (continua)

Smart Contracts, Blockchain e agricoltura: un’alleanza contro i cambiamenti climatici

Smart Contracts, Blockchain e agricoltura: un’alleanza contro i cambiamenti climatici
Il presupposto tecnologico è l’operatività concreta su blockchain degli “oracoli”, ossia dei c.d. “elementi esterni fidati” che, comunicando un certo dato reale, confermano l’avverarsi di un certo evento e fanno scattare la sequenza prevista dallo smart contract. Ciò permette agli sviluppatori di smart contracts di creare applicazioni su raccolti, qualità del suolo, bollettini metereologici e molto altro, utilizzando sempre più dati provenienti dall’Internet of Things di Filippo Moreschi, avvocato e Responsabile Osservatorio AIDR “Digital Agrifood”Uno dei caratteri maggiormente significativi della c.d. “Data driven agriculture” è il suo doppio profilo “interno” ed “esterno”. Interno, per ciò che riguarda i dati inerenti la produzione, la sicurezza e la tracciabilità dei processi e dei prodotti agroalimentari. Nella prospettiva originaria della “Data drive (continua)

Digitalizzazione nel settore pubblico: serve una piattaforma per lo sviluppo software

Digitalizzazione nel settore pubblico: serve una piattaforma per lo sviluppo software
Gli obiettivi indicati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in quest’ottica, rappresentano l’orizzonte verso cui dovranno muoversi tutti gli operatori del settore e promettono di arrivare a definire un ecosistema digitale che porterà con sé maggiore efficienza e flessibilità sia nella gestione dei rapporti con i cittadini, sia nella operatività degli enti coinvolti. di Francesco Pagano, Consigliere Aidr e Responsabile servizi informatici Ales spa e Scuderie del QuirinaleLa strategia di digitalizzazione del settore pubblico in Italia è ambiziosa e assolutamente necessaria per colmare rapidamente un divario che rischia di penalizzare pesantemente il nostro paese. Gli obiettivi indicati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in quest’ottica, r (continua)

La tecnologia a supporto degli ospedali, approfondimento a Digitale Italia

La tecnologia a supporto degli ospedali, approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, il format web di Aidr, nuovo approfondimento dedicato ai temi della sanità e della telemedicina. Ospiti in studio: Maria Capalbo, direttore generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord e il dottor Andrea Bisciglia, direttore dell’Osservatorio Sanità Digitale Aidr Capalbo: con il monitoraggio a distanza abbiamo ridotto la pressione in corsiaNuove tecnologie per il monitoraggio dei pazienti a distanza. La sanità digitale diventa parte integrante dei protocolli di cura anche nei presidi ospedalieri. Come cambia il rapporto medico paziente e in che modo l’utilizzo delle apparecchiature digitali sta rivoluzionando i sistemi di gestione? A Digitale Italia, il fo (continua)