Home > Economia e Finanza > Telemedicina e sanità digitale. Gli Ospedali Riuniti Marche Nord, nella classifica mondiale

Telemedicina e sanità digitale. Gli Ospedali Riuniti Marche Nord, nella classifica mondiale

scritto da: AIDR | segnala un abuso

 Telemedicina e sanità digitale. Gli Ospedali Riuniti Marche Nord, nella classifica mondiale

Il riconoscimento internazionale - sottolinea il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord, Maria Capalbo è frutto di un lavoro sinergico tra sanitari e pazienti nell’ambito dei servizi erogati in telemedicina e di telemonitoraggio a distanza.


L’AO Ospedali Riuniti Marche Nord - Presidio San Salvatore Centro nell’elenco delle eccellenze mondiali in ambito sanitario digitale. L’azienda ospedaliera marchigiana è stata inserita infatti nella classifica World's Best Smart Hospitals 2021, che premia i 250 principali ospedali nel campo delle tecnologie intelligenti. L’indagine condotta da Statista in collaborazione con Nesweek ha considerato 5 macroparametri: chirurgia digitale, imaging digitale, intelligenza artificiale, telemedicina e cartelle cliniche elettroniche. Il lavoro di analisi del team di esperti, sulla scorta di un sondaggio redatto con i professionisti in corsia ha permesso di stilare l'elenco Top 250 Smart Hospitals di 26 paesi diversi, 13 dei quali in Italia. “Il riconoscimento internazionale - sottolinea il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord, Maria Capalbo è frutto di un lavoro sinergico tra sanitari e pazienti nell’ambito dei servizi erogati in telemedicina e di telemonitoraggio a distanza. I progetti sono stati sviluppati nei giorni più bui della crisi pandemica. La necessità di dare continuità alle cure, garantendo al contempo la sicurezza degli operatori e degli assistiti, ottimizzando le risorse disponibili- ha sottolineato anche Maria Capalbo -  ci ha spinti a potenziare i servizi di assistenza da remoto grazie all’ausilio delle nuove tecnologie. In questa direzione - prosegue ancora il direttore generale dell’AO, abbiamo avviato una serie di protocolli innovativi: il primo relativo alla cura ed assistenza a distanza dei pazienti Covid, 95 assistiti da remoto dopo la loro dimissione dal presidio, 89 dimessi dopo infusione con terapia di anticorpi monoclonali. Il quadro clinico di questi pazienti è stato continuamente monitorato a distanza, in più durante l’arco della giornata sono stati programmati momenti di consulto da casa con i sanitari del nosocomio per valutare lo stato generale di salute del paziente. Al percorso Covid, ne è seguito un altro volto a garantire continuità assistenziale dei pazienti affetti da patologie croniche: 30 i pazienti affetti da scompenso cardiaco seguiti e monitorati costantemente. Un altro protocollo di assistenza a distanza è stato attivato per i pazienti diabetici afferenti all’ospedale. I sistemi di monitoraggio da remoto- ha concluso il direttore generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord -  hanno consentito di garantire le prestazioni con un rischio di contagio azzerato, evitando il sovraffollamento nei presidi ospedalieri. I risultati ottenuti, ci spingono a proseguire in questa direzione, i sistemi digitali integrati al lavoro dei professionisti in corsia, possono contribuire a rendere più efficaci le cure e più efficiente il servizio sanitario.”

 


Fonte notizia: https://www.aidr.it/telemedicina-e-sanita-digitale-gli-ospedali-riuniti-marche-nord-nella-classifica-mondiale/


telemedicina | sanità digitale | marche |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TELEMEDICINA e CRONICITÀ: “Connubio imprescindibile di garanzia di centralità del paziente nella medicina territoriale”


Telemedicine R-evolution: ‘Stop alla tecnologia per pochi eletti, necessario garantire assistenza a tutti i pazienti a livello nazionale’


La buona inFormazione sulla Sanità Digitale è la migliore Medicina


Emergenza Coronavirus: ospedali religiosi in prima linea, più di 100 medici contagiati. “Fare chiarezza sulla Sanità Privata”


Salute come volano della crescita economica. Decalogo di Motore Sanità per ripartire Sanità e Salute nuovo fulcro della crescita economica


5° APPUNTAMENTO ACADEMY MOTORE SANITÀ TECH: “Sviluppare modelli sanitari innovativi e tecnologici a tutela del paziente, l’esperienza della ASL di Foggia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Mal di social, quali terapie? Approfondimento a Digitale Italia

Mal di social, quali terapie? Approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, nuovo approfondimento dedicato all’uso dei social network. Ospiti del format web ideato da Aidr: Melania Petriello, giornalista e autrice TV e Ruggero Parrotto, manager d’azienda e socio Aidr. Petriello: Tv e media sono chiamati ad una maggiore responsabilitàDue ore al giorno, questo in media il tempo trascorso sui social network in Italia nell’ultimo anno, secondo il rapporto We Are Social 2021.  Facebook, Instagram, Tik Tok, continuano a crescere, complice la pandemia che ha spostato on line i momenti di socialità. Quali sono gli effetti della iperconnessione, ci sono delle (continua)

Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione

Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione
Il provvedimento adottato, che tiene già conto dei recenti sviluppi tecnologici, come l'informatica quantistica, contribuirà al rafforzamento dell’autonomia strategica dell'UE ed alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca preordinato a rendere l’Europa leader a livello mondiale nel supercalcolo. di Davide Maniscalco, Coordinatore regionale Aidr per la Sicilia, Privacy Officer e Capo delle relazioni istituzionali Swascan – Tinexta GroupIl Consiglio ha adottato oggi un regolamento che istituisce la European High Performance Computing Joint Undertaking (EuroHPC). Il regolamento apre così la strada allo sviluppo in Europa della prossima generazione di supercomputer. L'impresa comun (continua)

Smart Contracts, Blockchain e agricoltura: un’alleanza contro i cambiamenti climatici

Smart Contracts, Blockchain e agricoltura: un’alleanza contro i cambiamenti climatici
Il presupposto tecnologico è l’operatività concreta su blockchain degli “oracoli”, ossia dei c.d. “elementi esterni fidati” che, comunicando un certo dato reale, confermano l’avverarsi di un certo evento e fanno scattare la sequenza prevista dallo smart contract. Ciò permette agli sviluppatori di smart contracts di creare applicazioni su raccolti, qualità del suolo, bollettini metereologici e molto altro, utilizzando sempre più dati provenienti dall’Internet of Things di Filippo Moreschi, avvocato e Responsabile Osservatorio AIDR “Digital Agrifood”Uno dei caratteri maggiormente significativi della c.d. “Data driven agriculture” è il suo doppio profilo “interno” ed “esterno”. Interno, per ciò che riguarda i dati inerenti la produzione, la sicurezza e la tracciabilità dei processi e dei prodotti agroalimentari. Nella prospettiva originaria della “Data drive (continua)

Digitalizzazione nel settore pubblico: serve una piattaforma per lo sviluppo software

Digitalizzazione nel settore pubblico: serve una piattaforma per lo sviluppo software
Gli obiettivi indicati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in quest’ottica, rappresentano l’orizzonte verso cui dovranno muoversi tutti gli operatori del settore e promettono di arrivare a definire un ecosistema digitale che porterà con sé maggiore efficienza e flessibilità sia nella gestione dei rapporti con i cittadini, sia nella operatività degli enti coinvolti. di Francesco Pagano, Consigliere Aidr e Responsabile servizi informatici Ales spa e Scuderie del QuirinaleLa strategia di digitalizzazione del settore pubblico in Italia è ambiziosa e assolutamente necessaria per colmare rapidamente un divario che rischia di penalizzare pesantemente il nostro paese. Gli obiettivi indicati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in quest’ottica, r (continua)

La tecnologia a supporto degli ospedali, approfondimento a Digitale Italia

La tecnologia a supporto degli ospedali, approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, il format web di Aidr, nuovo approfondimento dedicato ai temi della sanità e della telemedicina. Ospiti in studio: Maria Capalbo, direttore generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord e il dottor Andrea Bisciglia, direttore dell’Osservatorio Sanità Digitale Aidr Capalbo: con il monitoraggio a distanza abbiamo ridotto la pressione in corsiaNuove tecnologie per il monitoraggio dei pazienti a distanza. La sanità digitale diventa parte integrante dei protocolli di cura anche nei presidi ospedalieri. Come cambia il rapporto medico paziente e in che modo l’utilizzo delle apparecchiature digitali sta rivoluzionando i sistemi di gestione? A Digitale Italia, il fo (continua)