Home > Sport > UN WEEKEND PER CUORI… FORTI. LA ‘100 KM DEI FORTI’ AI NASTRI DI PARTENZA

UN WEEKEND PER CUORI… FORTI. LA ‘100 KM DEI FORTI’ AI NASTRI DI PARTENZA

scritto da: Newspower | segnala un abuso

UN WEEKEND PER CUORI… FORTI. LA ‘100 KM DEI FORTI’ AI NASTRI DI PARTENZA

La 25.a edizione della ‘100 Km dei Forti’ prenderà il via sabato e domenica Sabato ‘Nosellari Bike’ ad aprire il programma, domenica ‘100 Km dei Forti’ Marathon e Classic Nomi di spicco sull’Alpe Cimbra: tutti contro il colombiano Arias Cuervo Al femminile nomi eccellenti, ma occhio alle sorprese che in una gara così lunga non mancano mai


Ormai ci siamo! La due giorni sull’Alpe Cimbra dedicata alle ruote grasse sta per cominciare, con la 25.a edizione della ‘100 Km dei Forti’ che scalda i motori per quello che si preannuncia come un weekend infuocato. E lo sarà in tutti i sensi, sia sul piano agonistico con gli oltre 1000 bikers ad animare la sfida, sia, stando alle previsioni meteorologiche, per quanto concerne il clima, con il sole atteso per sabato e domenica. I prati e i sentieri della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri sono tirati a lucido grazie al prezioso lavoro del comitato organizzatore dello S.C. Millegrobbe supportato dal Comune di Lavarone e dall’APT Alpe Cimbra, con la collaborazione di DAO Conad, Itas, Cassa Rurale Vallagarina e Van Loon.

Intanto il programma è delineato e prevede per sabato 19 alle 9.30 la partenza della ‘Nosellari Bike’, la gara che si svilupperà sull’anello di 15 km da ripetere due volte, per un totale, sommando anche il tratto di lancio e d’arrivo, di 33.7 km e 966 metri di dislivello. Domenica 20, invece, alle 9 in punto scatterà la vera e propria ‘100 Km dei Forti’ in formato ‘Marathon’ sui 94,5 km e 2.398 metri di dislivello che porteranno gli atleti attraverso le bellezze e i luoghi mitici dell’Alpe Cimbra, che più di 100 anni fa furono teatro della Grande Guerra. Quindici minuti più tardi, precisamente alle 9.15, partiranno anche i protagonisti del percorso ‘Classic’ di 50 km e 1.199 metri di dislivello, tra cui ci saranno anche i partecipanti al ‘1000Grobbe Bike Challenge’, con la speciale classifica che combina i tempi di Nosellari Bike e, per l’appunto, il percorso corto della ‘100 Km dei Forti’.

Grande spettacolo sull’Alpe Cimbra, garantito anche dai nomi di spicco presenti in lista di partenza: tra gli uomini ci saranno Mattia Longa, Cristian Cominelli, Enrico Loss, Diego Cargnelutti e Andrea Righettini, ma anche Armin Dalvai e soprattutto il forte colombiano Diego Arias Cuervo, senza dimenticare gli esperti Johannes Schweiggl e Andrea Zamboni. Tra le donne, invece, con tutta probabilità saranno Serena Calvetti, Debora Piana, Simona Mazzucotelli e Nicoletta Bresciani le protagoniste della ‘100 Km dei Forti’. Su una gara così lunga e impegnativa però non è certo facile pronosticare le reali forze in campo, di conseguenza le carte si scopriranno solo una volta partiti da Parco Palù. Le sorprese non mancheranno e renderanno il weekend degli Altipiani Cimbri un vero e proprio spettacolo da vivere attimo dopo attimo. Solo l’arrivo a Lavarone Gionghi decreterà i nuovi vincitori della 25.a ‘100 Km dei Forti’, gara valevole per i circuiti Trek ZeroWind Bike Challenge, Trentino Mtb ed Easy Cup e manifestazione entrata nel cuore degli appassionati che di anno in anno raduna migliaia di ciclisti e campioni. Sabato e domenica prossimi si alzerà il sipario e andrà in scena l’evento per ruote artigliate dove a vincere saranno i… Forti!

Info: www.100kmdeiforti.it 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/100kmdeiForti.htm


newspower | 100 km dei forti | lavarone | alpe cimbra | vallagarina | sport | mtb | mountain bike | ciclismo | outdoor | adventure | lago di lavarone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Show "Caravaggio", Centonze e MaterArte donano l'incasso per riacquistare i computer rubati nelle scuole. Ospite sul palcoscenico il Sindaco di Matera.


ASTIMUSICA 19: Asti-Piazza Cattedrale, dal 9 al 25 Luglio


Cardiologi musicisti in concerto contro la morte cardiaca improvvisa


Ritratti di Poesia - settima edizione - Roma, 1 febbraio 2013


ITALIA SUPER VELOCE CON LEONARDO GONTERO, SPETTACOLO ANCHE IN PARETE LEAD AD ARCO (TN)


GIULIA PRATELLI: ESCE “TUTTO BENE” IL NUOVO DISCO DELLA CANTAUTRICE TOSCANA CON LA PRODUZIONE ARTISTICA DI ZIBBA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito

 Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito
Domani su il sipario del Campionato Mondiale UCI Marathon Master Si corre nella ‘valle del bello e del buono’ dove il tempo… corre 64 km e 2600 metri di dislivello con tutto quello che la mtb richiede A ricordare che il Ciocco è storia anche Pezzo, Pallhuber, Bonazzi e Simoni “Il mondo mi spaura e ho scelto la valle del bello e del buono e dove il tempo non corre” scriveva il poeta Giovanni Pascoli della “sua” Garfagnana.Nessuna paura e il tempo corre veloce per i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master, in rampa di lancio al Ciocco, in Toscana. I fortunati, o gli arditi, che hanno prenotato un posto in griglia scriveranno a loro volta una pagina (continua)

Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito

 Ciocco: terre di poeti e canzoni d'autore. In 15 a ballare sul podio con l'oro inedito
Domani su il sipario del Campionato Mondiale UCI Marathon Master Si corre nella ‘valle del bello e del buono’ dove il tempo… corre 64 km e 2600 metri di dislivello con tutto quello che la mtb richiede A ricordare che il Ciocco è storia anche Pezzo, Pallhuber, Bonazzi e Simoni “Il mondo mi spaura e ho scelto la valle del bello e del buono e dove il tempo non corre” scriveva il poeta Giovanni Pascoli della “sua” Garfagnana.Nessuna paura e il tempo corre veloce per i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master, in rampa di lancio al Ciocco, in Toscana. I fortunati, o gli arditi, che hanno prenotato un posto in griglia scriveranno a loro volta una pagina (continua)

Pezzo, Pallhuber, Simoni e Bonazzi. Sabato al Ciocco il Mondiale Master con Revival

Pezzo, Pallhuber, Simoni e Bonazzi. Sabato al Ciocco il Mondiale Master con Revival
Campioni olimpici, mondiali e italiani per ricordare i 30 anni dal 1991 Master in gara nella prima Marathon iridata della storia Un pacco gara da leccarsi i baffi dalla “Terra di lupi e di briganti” I grandi campioni apripista e “attori” per il Revival 2022 Ludovico Ariosto, “padre” dell’Orlando Furioso, nel 500 fu governatore della Garfagnana a Castelnuovo, a due colpi di pedale dal tracciato di gara, e definì questa porzione di Toscana così diversa, aspra e selvaggia “Terra di lupi e di briganti”.Sabato i partecipanti al primo Campionato del Mondo UCI Marathon Master i boschi della Valle del Serchio e della tenuta del Ciocco, la ‘Living Mountain’, (continua)

In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

 In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città
Presentata oggi a Palazzo Geremia l’edizione 2021 di In City Golf Sabato 18 settembre torneo con 72 golfisti in una gara a 18 buche Grande valore mediatico dell’evento a Trento per la quarta volta Si comincia dalle ore 11, coinvolto il centro della città “Da quello che era un sogno, ora siamo ben presenti e concreti. Su Google, cercando “In City Golf” appaiono ben 73.112 risultati, con un valore mediatico di 1,5 milioni di euro, ad ogni edizione abbiamo in media più di 55 ore di televisione e 5.421 pagine di rassegna stampa in totale, tra cui l’ultima copertina di Livein Magazine. Abbiamo portato mille giocatori in dieci diverse location ospitanti (continua)

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV
Incontro con autorità e partner per annunciare i numeri della 34.a edizione Diretta RAI Sport con 700.000 contatti, servizi in vari TG nazionali e locali Su YouTube 130.000 visualizzazioni, 103.000 quelle sul canale di Ondra del Rock Master Istituzioni e sponsor ancora a braccetto con gli organizzatori: formula novità per il 2022 "Il mio sogno fin da piccolo non era vincere Olimpiadi o Mondiali, ma vincere il Rock Master!” Sono le parole di Adam Ondra, l’atleta più forte e venerato al mondo dell’arrampicata sportiva. E lui ha vinto per la sesta volta il Rock Master.È avvenuto a fine agosto, al Climbing Stadium di Arco, e oggi il successo non è ancora spento. A ravvivare l’interesse ci hanno pensato gli organizzatori guidat (continua)