Home > Economia e Finanza > Competenze digitali, il ruolo dell’università. Approfondimento a Digitale Italia

Competenze digitali, il ruolo dell’università. Approfondimento a Digitale Italia

scritto da: AIDR | segnala un abuso

Competenze digitali, il ruolo dell’università. Approfondimento a Digitale Italia

L’università – ha sottolineato nel corso del suo intervento il prorettore Mario Vento – ha un ruolo essenziale nel processo di transizione digitale. Oltre a puntare sulla formazione di figure specialistiche, gli atenei hanno il compito di contribuire alla diffusione delle competenze digitali.


Vento: a Salerno innovazione didattica trasversale

Come cambia l’offerta didattica per far fronte alla sempre maggiore richiesta di competenze digitali preveniente dal mondo del lavoro, in che modo il nostro Paese sta integrando i piani di studio? A Digitale nuovo approfondimento legato ai temi della digitalizzazione. Ospiti del format web promosso da Aidr, il professor Mario Vento, Prorettore dell’Università di Salerno e l’ingegner Gianfranco Ossino, Socio Aidr e membro del team di formatori del progetto Re-Educo. Transizione digitale, soft skills, formazione di figure specialistiche e progetti di formazione; questi i temi trattati con il contributo dei due ospiti. “L’università – ha sottolineato nel corso del suo intervento il prorettore Mario Vento – ha un ruolo essenziale nel processo di transizione digitale. Oltre a puntare sulla formazione di figure specialistiche, gli atenei hanno il compito di contribuire alla diffusione delle competenze digitali. “In direzione di una sempre maggiore diffusione delle competenze digitali, si inserisce il progetto della Commissione Europea Re-Educo, di cui Aidr è stata partner- ha sottolineato nel corso del suo intervento Gianfranco Ossino. Nel nostro Paese sono stati oltre seicento gli studenti ad aver aderito. Attraverso un approccio innovativo allo studio, gli studenti – ha concluso Ossino hanno appreso le competenze digitali di base essenziali nel proseguimento del corso di studi e propedeutiche per l’inserimento nel mondo del lavoro.”

 Puoi vedere la puntata qui https://www.aidr.it/competenze-digitali-il-ruolo-delluniversita-e-lesperienza-re-educo-video/

Puoi ascoltare la puntata qui https://www.aidr.it/competenze-digitali-il-ruolo-delluniversita-e-lesperienza-re-educo-podcast/

 


Fonte notizia: https://www.aidr.it/competenze-digitali-il-ruolo-delluniversita-approfondimento-a-digitale-italia/


competenze digitale | Digitale Italia | Aidr |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TIM SI ALLEA CON LE UNIVERSITA’ ITALIANE PER SOSTENERE LA DIDATTICA A DISTANZA


TIM SI ALLEA CON LE UNIVERSITA’ ITALIANE PER SOSTENERE LA DIDATTICA A DISTANZA, CI SONO ANCHE PADOVA E VENEZIA


Le competenze digitali dei dipendenti pubblici


La cittadinanza digitale e le competenze digitali


La missione 6 del PNRR: Il Gusto del Futuro della Nuova Sanità


La buona inFormazione sulla Sanità Digitale è la migliore Medicina


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Mal di social, quali terapie? Approfondimento a Digitale Italia

Mal di social, quali terapie? Approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, nuovo approfondimento dedicato all’uso dei social network. Ospiti del format web ideato da Aidr: Melania Petriello, giornalista e autrice TV e Ruggero Parrotto, manager d’azienda e socio Aidr. Petriello: Tv e media sono chiamati ad una maggiore responsabilitàDue ore al giorno, questo in media il tempo trascorso sui social network in Italia nell’ultimo anno, secondo il rapporto We Are Social 2021.  Facebook, Instagram, Tik Tok, continuano a crescere, complice la pandemia che ha spostato on line i momenti di socialità. Quali sono gli effetti della iperconnessione, ci sono delle (continua)

Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione

Il Consiglio europeo adotta il regolamento sui supercomputer di prossima generazione
Il provvedimento adottato, che tiene già conto dei recenti sviluppi tecnologici, come l'informatica quantistica, contribuirà al rafforzamento dell’autonomia strategica dell'UE ed alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca preordinato a rendere l’Europa leader a livello mondiale nel supercalcolo. di Davide Maniscalco, Coordinatore regionale Aidr per la Sicilia, Privacy Officer e Capo delle relazioni istituzionali Swascan – Tinexta GroupIl Consiglio ha adottato oggi un regolamento che istituisce la European High Performance Computing Joint Undertaking (EuroHPC). Il regolamento apre così la strada allo sviluppo in Europa della prossima generazione di supercomputer. L'impresa comun (continua)

Smart Contracts, Blockchain e agricoltura: un’alleanza contro i cambiamenti climatici

Smart Contracts, Blockchain e agricoltura: un’alleanza contro i cambiamenti climatici
Il presupposto tecnologico è l’operatività concreta su blockchain degli “oracoli”, ossia dei c.d. “elementi esterni fidati” che, comunicando un certo dato reale, confermano l’avverarsi di un certo evento e fanno scattare la sequenza prevista dallo smart contract. Ciò permette agli sviluppatori di smart contracts di creare applicazioni su raccolti, qualità del suolo, bollettini metereologici e molto altro, utilizzando sempre più dati provenienti dall’Internet of Things di Filippo Moreschi, avvocato e Responsabile Osservatorio AIDR “Digital Agrifood”Uno dei caratteri maggiormente significativi della c.d. “Data driven agriculture” è il suo doppio profilo “interno” ed “esterno”. Interno, per ciò che riguarda i dati inerenti la produzione, la sicurezza e la tracciabilità dei processi e dei prodotti agroalimentari. Nella prospettiva originaria della “Data drive (continua)

Digitalizzazione nel settore pubblico: serve una piattaforma per lo sviluppo software

Digitalizzazione nel settore pubblico: serve una piattaforma per lo sviluppo software
Gli obiettivi indicati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in quest’ottica, rappresentano l’orizzonte verso cui dovranno muoversi tutti gli operatori del settore e promettono di arrivare a definire un ecosistema digitale che porterà con sé maggiore efficienza e flessibilità sia nella gestione dei rapporti con i cittadini, sia nella operatività degli enti coinvolti. di Francesco Pagano, Consigliere Aidr e Responsabile servizi informatici Ales spa e Scuderie del QuirinaleLa strategia di digitalizzazione del settore pubblico in Italia è ambiziosa e assolutamente necessaria per colmare rapidamente un divario che rischia di penalizzare pesantemente il nostro paese. Gli obiettivi indicati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in quest’ottica, r (continua)

La tecnologia a supporto degli ospedali, approfondimento a Digitale Italia

La tecnologia a supporto degli ospedali, approfondimento a Digitale Italia
A Digitale Italia, il format web di Aidr, nuovo approfondimento dedicato ai temi della sanità e della telemedicina. Ospiti in studio: Maria Capalbo, direttore generale dell’azienda ospedaliera Marche Nord e il dottor Andrea Bisciglia, direttore dell’Osservatorio Sanità Digitale Aidr Capalbo: con il monitoraggio a distanza abbiamo ridotto la pressione in corsiaNuove tecnologie per il monitoraggio dei pazienti a distanza. La sanità digitale diventa parte integrante dei protocolli di cura anche nei presidi ospedalieri. Come cambia il rapporto medico paziente e in che modo l’utilizzo delle apparecchiature digitali sta rivoluzionando i sistemi di gestione? A Digitale Italia, il fo (continua)