Home > Ambiente e salute > Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid - 22 giugno 2021, Ore 11

Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid - 22 giugno 2021, Ore 11

scritto da: Motore sanita | segnala un abuso

martedì 22 giugno, dalle ore 11 alle 13:30, si terrà il webinar ‘Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid’, organizzato da Motore Sanità.


martedì 22 giugno, dalle ore 11 alle 13:30, si terrà il webinar ‘Impatto organizzativo delle terapie per la cura dell'infezione virale da Covid’, organizzato da Motore Sanità

Il webinar prende spunto dalle sollecitazioni provocate dalle tematiche legate alla lotta contro il virus Covid, ma vertono essenzialmente sull’impatto organizzativo del trattamento dei pazienti nell’ambito della continuità ospedale-territorio. È infatti ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi sin dalle prime fasi dall’insorgenza dell’infezione. In questo appuntamento si proverà insieme ai clinici, decisori, economisti sanitari e referenti delle società scientifiche a pensare una revisione dei percorsi della presa in carico dei pazienti che alla luce delle evidenze terapeutiche adesso in nostro possesso, si rivela quanto mai necessaria.Tra gli altri, partecipano: Pierluigi Bartoletti, Vice segretario Nazionale FIMMG 

Antonio Cascio, Direttore Unità Operativa Malattie Infettive Policlinico "P. Giaccone" Palermo 

Davide Croce, Direttore Centro sull’Economia e il Management in Sanità e nel Sociale LIUC Business School, Castellanza (VA) 

Francesco G. De Rosa, Professore Associato Malattie Infettive SC Malattie Infettive U AOU Città della Salute e Scienza, Torino e Ospedale Cardinal Massaia, Asti 

Francesco Menichetti, Professore Ordinario di Malattie Infettive Università di Pisa - Direttore UO Malattie Infettive AOU Pisana - Presidente GISA 

Emanuele Nicastri, Direttore F.F. U.O.C. Malattie Infettive ad alta intensità di cura ed altamente contagiose IRCCS Lazzaro Spallanzani, Roma 

Matteo Ruggeri, Ricercatore, Centro Nazionale di HTA - Istituto Superiore di Sanità e Professore di Politica Economica, St Camillus International University of Health Sciences, Roma 

Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità

 

⇒ ISCRIVITI AL WEBINAR

⇒ SCARICA IL PROGRAMMA



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Oncologia: nello scenario della malattia oligometastatica, l’obiettivo è la guarigione “Oggi esistono molti esempi, come tumori del polmone con metastasi cerebrali che guariscono”.

23 luglio 2021 - In Italia ogni anno circa 270mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buona parte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo. 23 luglio 2021 - In Italia ogni anno circa 270mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buona parte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo.Da qui la proposta di Paolo Pronzato, Direttore Oncologia Medica IRCCS San Martino, Genova e Coordinatore DIAR Oncoematologia Regione (continua)

ONCOnnection “Potenziare la figura del case manager come interfaccia tra il paziente e i membri del team multidisciplinare per garantire il corretto funzionamento del percorso di cura”

22 luglio 2021 – Sono 270 mila le persone colpite dal cancro in Italia ogni anno, di questi, fortunatamente, una metà vince la battaglia e l’altra riesce a vivere per un bel po' di tempo. 22 luglio 2021 – Sono 270 mila le persone colpite dal cancro in Italia ogni anno, di questi, fortunatamente, una metà vince la battaglia e l’altra riesce a vivere per un bel po' di tempo. Per affrontare però i problemi esistenti, è imprescindibile sia attivare reti oncologiche regionali per rendere omogeneo l’accesso alle cure ai pazienti su tutto il territorio nazionale sia accelerare l’uso della (continua)

Women for Oncology Italy al fianco delle donne per abbattere i muri delle differenze di genere

22 luglio 2021 - Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma il “W20 Rome Summit”. Per tre giorni i diritti delle donne sono stati al centro del dibattito politico. Noi di Women for Oncology Italy, che da anni portiamo avanti la nostra battaglia contro il gender gap, plaudendo all’iniziativa, chiediamo che ora i riflettori non si spengano sulle tematiche che sono state trattate. 22 luglio 2021 - Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma il “W20 Rome Summit”. Per tre giorni i diritti delle donne sono stati al centro del dibattito politico. Noi di Women for Oncology Italy, che da anni portiamo avanti la nostra battaglia contro il gender gap, plaudendo all’iniziativa, chiediamo che ora i riflettori non si spengano sulle tematiche che sono state trattate.Abbiamo apprezzato mo (continua)

Invito stampa - La nuova riforma sanitaria lombarda. Diamo voce agli operatori, alle associazioni e ai cittadini - 23 luglio 2021, Ore 11

venerdì 23 luglio, dalle ore 11 alle 13, si terrà il webinar: ‘La nuova riforma sanitaria lombarda. Diamo voce agli operatori, alle associazioni e ai cittadini’, organizzato da Motore Sanità. venerdì 23 luglio, dalle ore 11 alle 13, si terrà il webinar: ‘La nuova riforma sanitaria lombarda. Diamo voce agli operatori, alle associazioni e ai cittadini’, organizzato da Motore Sanità. Se il progetto di riforma cerca di salvare una parte dell’impianto della legge 23 coniugandola con il PNRR, da definire rimangono i modelli organizzativi con cui riempire le strutture (continua)

Vacanze all’estero sì o no? Chi rischia di più 5milioni di 60enni non vaccinati, giovani nel mirino per la variante Delta, una buona parte di italiani (il 35%) che non intende vaccinarsi: “così stiamo andando a schia

21 luglio 2021 - Questione vacanze estive: sia che si rimanga in Italia, sia che si vada all’estero, i media non sono molto tranquillizzanti in merito a quello che è l’andamento epidemiologico del Sars-Cov-2. Se da una parte l’Europa si è organizzata per avere una uniformità di atteggiamento, che però varia di giorno in giorno, più complicata è la situazione al di fuori dell’Europa, con addirittura la Farnesina che scoraggia le vacanze all’estero. 21 luglio 2021 - Questione vacanze estive: sia che si rimanga in Italia, sia che si vada all’estero, i media non sono molto tranquillizzanti in merito a quello che è l’andamento epidemiologico del Sars-Cov-2. Se da una parte l’Europa si è organizzata per avere una uniformità di atteggiamento, che però varia di giorno in giorno, più complicata è la situazione al di fuori dell’Europa, con (continua)