Home > Altro > “Voci del silenzio”, un concerto nella storia della musica sacra

“Voci del silenzio”, un concerto nella storia della musica sacra

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

“Voci del silenzio”, un concerto nella storia della musica sacra


Un viaggio attraverso secoli di storia della musica sacra. Venerdì 25 giugno, alle 21.00, il suggestivo scenario della chiesa di Santa Maria della Pieve ospiterà il concerto “Voci del silenzio” che riunirà due cori cittadini, Coro Vocinsieme e EVA Ensemble, per andare a proporre una serata di emozioni e di riflessioni con un repertorio che spazierà dalle composizioni agli albori del cristianesimo del gregoriano, che passerà dalla polifonia rinascimentale e che arriverà fino a brani contemporanei. L’iniziativa, a ingresso libero nel rispetto delle misure per la prevenzione del contagio da Covid19, rappresenta un importante momento di ripartenza per le due formazioni vocali che avranno l’occasione di tornare a cantare davanti ad un pubblico dopo i lunghi mesi di silenzio causati dall’emergenza sanitaria.

Il programma di “Voci del silenzio” verterà soprattutto su opere dedicate alla Madonna a cui è dedicata la Pieve, con l’obiettivo di proporre un abbinamento tra la scrittura gregoriana e quella polifonica. Il concerto sarà scandito da un armonioso alternarsi tra due cori che, entrambi impegnati nella valorizzazione e nella riscoperta della musica sacra, affrontano stili e periodi storici differenti. Il Coro Vocinsieme, infatti, è una formazione esclusivamente femminile che è nata nel 2013 e che, da sempre, ha trovato la propria identità nelle parole e nei silenzi dell’antico gregoriano con la voce che diventa strumento per elevare una preghiera all’unisono e con essenzialità, facendo affidamento sull’esperienza della direttrice Anna Seggi che è considerata tra le maggiori studiose della vocalità in collaborazione con alcuni dei massimi esponenti della coralità italiana. L’EVA Ensemble è un coro misto costituito nel 2017 che esegue vari tipi di repertorio per diffondere una cultura sacra appartenente a tutto l’arco della storia della musica occidentale, potendo contare sulla direzione del maestro Roberto Tofi che vanta un curriculum artistico particolarmente ricco in cui spicca la vittoria di numerosi concorsi tra cui il Polifonico Nazionale “Guido d’Arezzo”. «Il concerto “Voci del silenzio” - commentano i maestri Seggi e Tofi che dirigeranno il concerto, - è il nostro primo vero evento dopo un lunghissimo periodo di “silenzio musicale”, cantando in un luogo la cui suggestione è dovuta proprio dal silenzio che regna fra le antiche pietre della Pieve medievale».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Marco Incardona ed al suo Domande al silenzio


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


L’Appello di Alex Zanotelli alla Stampa Italiana: Inaccettabile il Silenzio sull’Africa. (Rilanciato da Antonio Castaldo)


Il Concorso Internazionale Musica Sacra di Roma cerca otto cantanti per il progetto europeo Let's Sing Oratorio Music!


CHIARA TAIGI - Partecipazione straordinaria in Giuria al Concorso Internazionale Musica Sacra 2020 - XV edizione - Roma 1-4 settembre 2020


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Due mesi di spettacoli e di iniziative per “RaggioloEstate2021”

Due mesi di spettacoli e di iniziative per “RaggioloEstate2021”
Spettacoli di teatro e serate di musica, racconti per bambini e passeggiate nei boschi: Raggiolo si prepara ad ospitare un’estate ricca di iniziative per tutte le età. I mesi di agosto e settembre saranno scanditi dalla rassegna “RaggioloEstate2021” che, tra le antiche pietre del borgo casentinese e il verde della natura, si svilupperà attraverso un calendario di appuntamenti particolarmente (continua)

Un bilancio in attivo per le Farmacie Comunali di Arezzo

Un bilancio in attivo per le Farmacie Comunali di Arezzo
Un 2020 in attivo per le Farmacie Comunali di Arezzo. L’Azienda Farmaceutica Municipalizzata ha approvato e presentato il bilancio dello scorso anno che, caratterizzato dall’emergenza sanitaria, è stato scandito da un potenziamento dei servizi e dei progetti rivolti ai cittadini per consolidare le otto farmacie di città e frazioni come un presidio sanitario di prossimità e di supporto. Il Cov (continua)

Un’estate di teatro e cabaret con i Noidellescarpediverse

Un’estate di teatro e cabaret con i Noidellescarpediverse
Un’estate di teatro e cabaret con i Noidellescarpediverse. L’associazione culturale aretina presenta le date della rassegna “Ritorno al Fu-Tour” che, in programma tra il 21 luglio e il 19 settembre tra Arezzo e le vallate, si svilupperà attraverso quattordici appuntamenti rivolti ad un pubblico di tutte le età. Il tratto distintivo di questo ciclo di eventi sarà la varietà e la sperimentazion (continua)

Arte e disabilità: i ragazzi del Centro Helios protagonisti di un fotoromanzo

Arte e disabilità: i ragazzi del Centro Helios protagonisti di un fotoromanzo
Un fotoromanzo realizzato esclusivamente da ragazzi e adulti con disabilità. Il progetto è del centro diurno di aggregazione sociale Helios che ha coinvolto venti dei suoi utenti di ieri e di oggi in un laboratorio di teatro e fotografia che, partendo dall’unione di queste due forme artistiche e espressive, ha trovato compimento nella pubblicazione di un vero e proprio racconto sviluppato att (continua)

Sintra e Università di Torino insieme per formare nuovi professionisti digitali

Sintra e Università di Torino insieme per formare nuovi professionisti digitali
Una sinergia tra l’azienda aretina Sintra e l’Università degli Studi di Torino per formare nuovi professionisti del settore digitale. Queste due realtà hanno unito le rispettive competenze per condurre un doppio Master che ha coinvolto circa cinquanta ragazzi da tutta Italia a cui sono stati proposti progetti di studio e di ricerca volti a fornire le competenze per affrontare le più recenti s (continua)