Home > Economia e Finanza > Terna, scienza e innovazione pilastri del futuro. Stefano Donnarumma: - 30% di C02 entro il 2030

Terna, scienza e innovazione pilastri del futuro. Stefano Donnarumma: - 30% di C02 entro il 2030

scritto da: Pressreleaself | segnala un abuso


Terna, l'AD e DG Stefano Donnarumma illustra il programma del Gruppo su taglio delle emissioni e integrazione delle rinnovabili: "Abbiamo già iniziato a lavorare su tutti i fattori produttivi e organizzativi".

Stefano donnarumma

Terna, Stefano Donnarumma: "Con Science Based Target fatta promessa al pianeta, la rispetteremo"

In occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente, Terna ha rinnovato il suo impegno nella lotta al cambiamento climatico. Il gestore della rete elettrica ha un nuovo obiettivo, che l'AD e DG Stefano Donnarumma ha definito "ambizioso": ridurre le emissioni di CO2 del 30% entro il 2030. Il piano della società prevede un taglio di oltre 460mila tonnellate di anidride carbonica all'anno. Un risultato in linea con gli accordi di Parigi che sarà possibile grazie all'adozione di Science-based target (Sbt). In collaborazione con Carbonsink, Terna ha infatti delineato una strategia verso un'economia carbon neutral. Oltre a raggiungere la piena integrazione delle fonti rinnovabili grazie a ulteriori investimenti per lo sviluppo della rete elettrica, il progetto prevede attività per l'efficientamento dei consumi elettrici ed energetici, il contenimento delle perdite di gas "climalteranti" utilizzati in alcuni impianti, il taglio delle emissioni della flotta aziendale e quelle legate alla mobilità dei dipendenti. "Per centrare questo ambizioso obiettivo al 2030 - ha commentato Stefano Donnarumma - e dare il nostro contributo alla sfida globale per cercare di contenere l'emergenza climatica, abbiamo già iniziato a lavorare su tutti i fattori produttivi e organizzativi, con l'obiettivo di tagliare le emissioni del 30%, e anche di più se ci sarà possibile. Con il nostro Science-based target abbiamo fatto una promessa al pianeta, e la rispetteremo".

Terna: nel Piano illustrato da Stefano Donnarumma spazio a digitalizzazione e innovazione

Dei 9 miliardi previsti dal Piano 2021-2025 di Terna, il 95% è di natura sostenibile. Inoltre, parallelamente agli interventi dedicati alle rinnovabili, la società guidata da Stefano Donnarumma ha avviato anche diverse iniziative in tema di tutela e valorizzazione ambientale. Nel comunicato ufficiale si legge ad esempio di un progetto di piantumazione di alberi sul territorio italiano in collaborazione con la società AzzeroCO2, oltre a un piano di economia circolare traguardato al 2030. Lo scopo ultimo del gestore è guidare il Paese verso il raggiungimento degli obiettivi europei sulla lotta ai cambiamenti climatici. Per riuscirci, parte delle risorse messe in campo verranno investite in innovazione e digitalizzazione. 900 milioni sullo sviluppo digitale di azienda e infrastrutture, che verranno adeguate con l'obiettivo di sfruttare le potenzialità di big data, intelligenza artificiale e controlli da remoto. Nella strategia portata avanti da Stefano Donnarumma spazio anche per Open Innovation e ricerca di start up in grado di accelerare la trasformazione digitale, per il Gruppo un presupposto fondamentale per proseguire verso la transizione energetica.


Fonte notizia: https://www.corriere.it/pianeta2020/21_giugno_04/scienza-innovazione-motori-piano-green-terna-donnarumma-30percento-emissioni-2030-ad3da020-c560-11eb-86af-ac042f3197d2.shtml


Stefano Donnarumma | Terna |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Puntare sui giovani per il rilancio del Paese: l’invito dell’AD e DG di Terna Stefano Donnarumma


Next Generation: il panel sul mondo dell’energia con Stefano Donnarumma, AD e DG di Terna


Italian Energy Summit: l’intervento di Stefano Donnarumma, AD e DG di Terna


Stefano Donnarumma: investimenti in crescita per Terna, nei primi nove mesi del 2020


Stefano Donnarumma: “Risultati del primo trimestre confermano ruolo di Terna nella ripresa”


Stefano Donnarumma: Terna e Arma dei Carabinieri, accordo a tutela del sistema elettrico


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Stefano Donnarumma: il valore del Piano di Sviluppo 2021 nelle parole dell’AD e DG di Terna

Terna, il Piano di Sviluppo 2021 nella presentazione dell'AD e DG Stefano Donnarumma: "Nostro obiettivo è anche dare un importante contributo al rilancio dell'economia italiana".Terna accelera gli investimenti nei prossimi dieci anni: Stefano Donnarumma presenta il Piano di Sviluppo 2021"Il nuovo Piano di Sviluppo 2021 prevede, nei prossimi dieci anni, una forte accelerazione degli investimenti, i (continua)

Terna, Stefano Donnarumma lancia il nuovo Piano di Sviluppo: investimenti per 18 miliardi di euro

Stefano Donnarumma: al centro della strategia di sviluppo di Terna transizione energetica, integrazione delle energie rinnovabili e infrastrutture.Stefano Donnarumma: tra gli obiettivi di Terna anche il rilancio dell'economia italianaTerna spinge sugli investimenti e si prepara a rivestire il ruolo di regista della transizione energetica italiana. E non solo: il gestore della rete elettrica intend (continua)

Demolizione tralicci in Valdarno: il progetto di Terna, Gruppo guidato da Stefano Donnarumma

In seguito alla realizzazione dell'elettrodotto in cavo interrato, entrato in esercizio a maggio 2021, in Valdarno è stata avviata la demolizione della linea aerea a 132 kV "Figline - Pirelli": i dettagli del progetto di Terna, Gruppo guidato dall'AD e DG Stefano Donnarumma.Stefano Donnarumma: razionalizzazione rete elettrica, le opere in ValdarnoTerna ha reso noto in un comunicato di aver avviato (continua)

Stefano Donnarumma: “Risultati del primo trimestre confermano ruolo di Terna nella ripresa”

Per l'AD e DG Stefano Donnarumma i risultati ottenuti, insieme con gli investimenti a beneficio del sistema elettrico, confermano l'impegno del Gruppo nel percorso di ripresa del Paese.Stefano Donnarumma: Terna protagonista della transizione e del rilancio dell'ItaliaUn inizio che lascia ben sperare, quello di Terna: con i risultati raggiunti nel primo trimestre di quest'anno l'operatore della ret (continua)

Corridoio energetico Africa - Europa: il ruolo dell’Italia nelle parole di Stefano Donnarumma

Già interconnesso con numerose nazioni europee, il nostro Paese ha tutte le potenzialità per diventare un nodo centrale per l'energia internazionale: l'analisi di Stefano Donnarumma, AD e DG di Terna. L'Italia nel corridoio energetico Africa - Europa: le considerazioni di Stefano Donnarumma"L'Italia può diventare l'hub energetico del Mediterraneo": è il nitido messaggio lanciato da Stefano Donnaru (continua)