Home > Altro > Il coronavirus è un pericolo quando si è vaccinati? La risposta immunitaria prevista in un test rapido

Il coronavirus è un pericolo quando si è vaccinati? La risposta immunitaria prevista in un test rapido

scritto da: Pivari | segnala un abuso

Il coronavirus è un pericolo quando si è vaccinati? La risposta immunitaria prevista in un test rapido

I test anticorpali possono essere offerti ora per fornire una certezza sulla presenza della risposta immunitaria di un individuo


I livelli di incertezza sono alti – soprattutto dopo aver sentito dal Comitato per le vaccinazioni (tedesco: STIKO) che, nonostante siano completamente vaccinate, alcune persone non sono comunque protette dal coronavirus. I test anticorpali possono essere offerti ora per fornire una certezza sulla presenza della risposta immunitaria di un individuo. Nal von minden, una società di tecnologia medica di Moers in Germania, ha sviluppato un test rapido che può rilevare in modo affidabile gli anticorpi contro gli agenti patogeni del COVID-19 nel sangue in soli 10 minuti. Il test NADAL COVID-19 S1-NAb è ora disponibile.

Soprattutto nelle persone con un sistema immunitario debole o con certe condizioni preesistenti, è possibile che una vaccinazione contro il coronavirus possa provocare una scarsa risposta immunitaria – o addirittura nessuna. Numerosi studi indicano la bassa efficacia del vaccino in certi gruppi, dice il Prof. Dr. Thomas Mertens, presidente del Comitato per le vaccinazioni, in un’intervista con il Funke Media Group. Particolarmente colpiti sono i pazienti il cui sistema immunitario è influenzato da farmaci, per esempio, in seguito a trapianti di organi, alcuni trattamenti per il cancro o malattie autoimmuni come il diabete o i reumatismi.

A questo si aggiunge il fatto che i vaccini stessi non offrono il 100% di protezione dal coronavirus. L’efficacia provata – a seconda del vaccino – è compresa tra il 65 e il 95%. (Fonte: RKI, dal 1.6.2021, https://www.rki.de/SharedDocs/FAQ/COVID-Impfen/FAQ_Liste_Wirksamkeit.html). 

“La protezione offerta dai vaccini contro il coronavirus non è purtroppo così buona come avremmo sperato”, dice Thomas Zander, CEO di nal von minden GmbH. Se il vaccino ha “funzionato” nei singoli casi, può essere determinato dall’uso di un nuovo test rapido: Il test NADAL COVID-19 S1-NAb che rileva gli anticorpi che hanno un effetto potenzialmente neutralizzante contro il coronavirus, e quindi può proteggere contro un’infezione da COVID-19.

Zander continua a spiegare: “Affinché una persona vaccinata possa essere adeguatamente protetta contro il coronavirus, gli anticorpi devono formarsi nel sangue dopo la vaccinazione. Questi anticorpi assicurano che, se un individuo entrasse in contatto con il virus, verrebbe immediatamente riconosciuto e respinto. Sono questi anticorpi che possono essere rilevati con il nostro nuovo test rapido”.

É sufficiente una minuscola puntura del dito – la metà di quella necessaria per monitorare la glicemia -. La goccia di sangue viene poi aggiunta alla cassetta del test fornita. I risultati sono disponibili entro 10 minuti. Il test rapido deve essere eseguito solo da personale medico – non è per l’uso personale.

Se si riceve un vaccino a due dosi contro il coronavirus, si raccomanda generalmente di effettuare il nuovo test rapido almeno 2 settimane dopo il primo appuntamento. Se il test è negativo, può essere ripetuto due settimane dopo la seconda vaccinazione, e di nuovo in qualsiasi momento successivo. E ancora, quanto dura la protezione offerta dai vaccini, o se è necessaria un’ulteriore dose.

Informazione importante: Per chiunque sia interessato a fare un test COVID-19 S1-NAb, questo può essere fatto dal proprio medico di base. A seconda dello studio, il costo è di circa 20 euro.

Informazioni sull’azienda: nal von minden GmbH

nal von minden GmbH, con sede a Moers, Germania, è specializzata nel campo della diagnostica medica da 38 anni. Il suo portfolio comprende test rapidi e test di laboratorio per diagnosi affidabili nei campi della batteriologia, della cardiologia, della ginecologia, delle malattie infettive, dell’urologia e della tossicologia. nal von minden GmbH ha un totale di circa 230 dipendenti in 9 sedi europee.  www.nal-vonminden.com

contatto stampa: 
Hellwig PR
Gabriele Hellwig
Garstedter Weg 268
D- 22455 Hamburg
Tel.: +49 40 38 66 24 80
E-Mail: info@hellwig-pr.de
www.hellwig-pr.de


Fonte notizia: https://www.nal-vonminden.com/it/


coronavirus | covid |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Covid-19 Le prestazioni dei Poliambulatori Lazio korian


test sierologico Poliambulatori Lazio Korian


Test SARS-COV-2 mediante tampone Poliambulatori Lazio Korian


Tampone rapido in sicurezza | Poliambulatori Lazio Korian


14 artisti danno vita ad un video per raccogliere fondi destinati all'Ospedale di Bergamo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il 25 Gennaio non perdere il webinar di CM.com «Come il customer care può potenziare il tuo business?»

Il 25 Gennaio non perdere il webinar di CM.com «Come il customer care può potenziare il tuo business?»
Appuntamento online con le soluzioni di CM.com per il customer care. Milano, 13 Gennaio 2022. In questo particolare periodo storico che ha visto crescere, per forza di cose, l’esperienza digitale dei consumatori, un Customer Care omnicanale è diventato una necessità per la maggior parte dei brand.È possibile fidelizzare i propri clienti grazie ad una strategia di Customer Care omnicanale efficace ed efficiente? Può il Customer Care rappresentare uno& (continua)

Trattative esclusive per acquisire Building Blocks sono state avviate da CM.com

Trattative esclusive per acquisire Building Blocks sono state avviate da CM.com
Building Blocks offre soluzioni che aiutano i consumatori a scegliere i prodotti, ma anche a migliorare la loro esperienza nelle fasi di engagement e supporto Milano, 21 dicembre 2021. CM.com, leader mondiale nel software cloud per il commercio conversazionale, ha avviato trattative esclusive per acquisire Building Blocks, società di tecnologia AI Consumer. L’azienda combina software di data science con servizi che consentono ai propri clienti di creare interazioni più pertinenti e personalizzate attraverso le loro attività.Fondata nel 2013 nei Pae (continua)

CM.com acquisisce Appmiral e rafforza la sua posizione nel settore degli eventi

CM.com acquisisce Appmiral e rafforza la sua posizione nel settore degli eventi
CM.com rafforza la sua proposta di valore nel settore degli eventi aggiungendo ulteriori canali per interagire con i visitatori. Breda, 26 novembre 2021. Specialista nel commercio conversazionale, CM.com annuncia di aver acquisito Appmiral.com, società belga che fornisce applicazioni per organizzatori di eventi e festival.Partner di eventi come il festival Rock Werchter, I Love Techno, Tomorrowland, Pinkpop o anche Laundry Day, Appmiral.com consente agli organizzatori di fornire agli smartphone dei propri vis (continua)

Ti serve di più di una semplice assicurazione sulla vita?

Ti serve di più di una semplice assicurazione sulla vita?
Siamo sempre meno avvezzi a ragionare (investire) nel medio-lungo termine, il quotidiano sembra l’unico obiettivo. Padova 23 novembre 2021 – A Napoli si dice “Ogni Scarrafone è Bell’ ‘a Mamma Soja” e penso ci sia poco da aggiungere a quello che è considerato sicuramente anche in Veneto e in generale in Italia un vero amore materno/paterno, un amore senza condizioni capace di ignorare qualsiasi difetto.In generale in Italia è oggi ancora questo il rapporto dei genitori con i figli.Si è dispo (continua)

Il test rapido nal von minden per lo screening del cancro colorettale

Il test rapido nal von minden per lo screening del cancro colorettale
Il cancro colorettale è uno dei tumori più comuni. Il numero di nuovi casi nel solo in Italia è di circa 43.700 all’anno; in tutto il mondo, circa 1,4 milioni di persone sono attualmente colpite dal cancro colorettale. Se individuato in una fase precoce, le possibilità di guarigione superano il 90%. Una diagnosi precoce è quindi uno dei fattori più importanti per una buona prognosi. I test rapidi per il sangue occulto (invisibile) nei campioni di feci sono un aiuto semplice e affidabile per la diagnosi precoce. Prima viene individuato il cancro del colon-retto, migliori sono le possibilità di guarigione. Un nuovo test rapido della società di tecnologia medica nal von minden GmbH di Moers (Germania) può essere usato per supportarne la diagnosi precoce. Roland Meißner, CEO di nal von minden GmbH dice: “Il NADAL FOB Quant Test rileva anche le più piccole quantità di sangue nei campioni di feci – questo è il (continua)