Home > Libri > “Giada Rossa - Una vita per la libertà”: il romanzo-verità e di denuncia della scrittrice Fiori Picco

“Giada Rossa - Una vita per la libertà”: il romanzo-verità e di denuncia della scrittrice Fiori Picco

scritto da: Francesca Ghezzani Ufficio Stampa | segnala un abuso

“Giada Rossa - Una vita per la libertà”: il romanzo-verità e di denuncia della scrittrice Fiori Picco


Giada Rossa - Una vita per la libertà(Fiori d’Asia Editrice) è l’ultimo romanzo della scrittrice Fiori Picco, opera che si è classificata superfinalista al Premio Città di Latina 2020 e finalista con merito al Premio Argentario 2020.

Ogni donna è preziosa come una giada, proprio come la protagonista di questa storia che, raccontando in prima persona, ripercorre tutte le fasi della sua vita travagliata: un’infanzia negata nelle campagne del Jiangxi, un’adolescenza segnata dalla violenza, il drammatico viaggio dalla Cina verso l’Europa, le difficoltà incontrate in Italia da clandestina. Nonostante le avversità, ha sempre dimostrato un coraggio e una forza d’animo ammirevoli, si è ribellata alle ingiustizie, agli inganni e alle prevaricazioni, perseguendo il valore più importante: la libertà. La sua testimonianza vuole essere uno stimolo per tutte le donne che si trovano in situazioni simili e che si arrendono al loro destino.

Giada Rossa - Una vita per la libertà è un romanzo nato da un incontro avvenuto presso gli Spedali Civili di Brescia, dove ho svolto opera di mediazione culturale – ha spiegato l’autrice. È la storia vera e drammatica di una signora cinese che ho conosciuto e che ho assistito durante un intervento chirurgico. In ospedale mi ha raccontato tutta la sua vita, dall’infanzia trascorsa in Cina, fino al suo arrivo in Italia. Il suo carattere allegro, comunicativo e positivo mi ha subito colpita e ispirata.

Ho sentito il desiderio di scrivere questa storia per dare voce a tutte le persone che, come lei, hanno sofferto e sono state vittime di violenze, soprusi e discriminazioni.

Considero Giada Rossa un romanzo-verità e di denuncia, in quanto affronto tematiche forti, ricorrenti e attuali.

Ho intervistato la protagonista per sei anni; il lavoro di approfondimento e di ricostruzione è stato lungo e costante. Pur parlando la stessa lingua, ovvero il cinese, la signora aveva una capacità di esposizione semplice, ma è stata collaborativa e desiderosa di raccontare le sue emozioni, che io ho reso mie.

I sei anni sono serviti a recuperare dalla memoria tutti i fatti e le relative sensazioni. Di mio c’è la rielaborazione dettagliata con l’inserimento delle ambientazioni e dell’analisi psicologica dei personaggi”.

 

In un arco temporale che dal 1970 arriva ai giorni nostri, la storia narrata da Fiori Picco avvicina il lettore a temi delicati e meritevoli di una riflessione: dall’infanzia negata alla violenza domestica, dall’immigrazione clandestina al traffico di esseri umani e lo sfruttamento della prostituzione, dall’integralismo religioso al Buddismo e il Karma, dal concetto di matrimonio in Cina al riscatto sociale.

 

Autore: Fiori Picco

Titolo: Giada Rossa - Una vita per la libertà

Editore: Fiori d’Asia Editrice

Genere: narrativa, romanzo

ISBN: 978-88-944762-1-7

Pag. 253

 

L’AUTRICE

Fiori Picco è nata a Brescia il 07 marzo 1977, è sinologa, scrittrice, traduttrice letteraria ed editrice. Dopo la laurea in Lingua e Letteratura Cinese conseguita presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, si è stabilita nella città cinese di Kunming, nella provincia dello Yunnan, dove ha vissuto otto anni insegnando presso il Dipartimento del Turismo della Yunnan Normal University e svolgendo ricerche di antropologia.

Durante gli anni di vita a Kunming ha iniziato a scrivere novelle e romanzi e dal 2007 è autrice SIAE.

Dal 2011 traduce romanzi di autori asiatici e di recente ha aperto Fiori d’Asia Editrice, una realtà editoriale multilingue specializzata in letteratura orientale.

Ha ricevuto diversi premi letterari, nazionali e internazionali, tra cui il Jacques Prévert 2010 per la narrativa, il Magnificat Libri, Arte e Cultura 2014 per racconti brevi, il Premio Standout Woman Award 2016 della Regione Lombardia, il Caterina Martinelli 2017, l’Argentario 2020.

Il suo ultimo romanzo “Giada Rossa - Una vita per la libertà” è superfinalista al Premio Città di Latina 2020 (la cerimonia di premiazione è stata fissata per il 31 luglio 2021).

Nel 2018, con scrittori di tutto il mondo, ha partecipato all’International Writing Program presso l’Accademia di Letteratura Lu Xun di Pechino, e al Congresso Internazionale degli Scrittori e dei Sinologi di Guiyang le è stato conferito il certificato di Friend of Chinese Literature.

Collabora con la China Writers’ Association e con la Japanese Writers’ Association.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Prevenzione online antidroga


Traslocare in periodo di zona rossa: come farlo al meglio?


La denuncia come strumento di tutela


Nel romanzo "Quel giorno non avevano fiori" di Marco Florio, la vita dei protagonisti s'intreccia con la Strage di Bologna


UN SITO PER SPIEGARE DOTTRINA E PRATICHE DI SCIENTOLOGY


L’arma più efficace contro la droga è l’istruzione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

IL MEMORIALE DI ANTONIO SCALONESI finalista al Booktrailer Film Festival 2021 di Milano

IL MEMORIALE DI ANTONIO SCALONESI finalista al Booktrailer Film Festival 2021 di Milano
Il booktrailer del romanzo di Davide Buzzi, "Antonio Scalonesi: MEMORIALE DI UN ANOMALO OMICIDA SERIALE" è stato selezionato fra i 10 finalisti del diciannovesimo Trailers FilmFest che si terrà a Milano dal 13 al 15 ottobre 2021. Sarà il pubblico a decidere quale sarà il vincitore dell'edizione 2021 del Booktrailer Film Festival, attraverso una votazione online sul sito ufficiale alla pagina (continua)

Chef in Campo torna in prima serata su Alma Tv

Chef in Campo torna in prima serata su Alma Tv
In esclusiva per Alice canale 65. (Alma Tv) dal 13 settembre alle ore 21.30 torna in prima serata "Chef in Campo" format tv targato A.F. Project srl.Dopo la prima vincente edizione andata in onda lo scorso anno su Sportitalia, con ottimi ascolti, quest’anno “Chef in Campo” approda su Alma TV con le nuove ed esilaranti puntate. Anche questa edizione avrà una costruzione estremamente dinami (continua)

Settembre in tour con Festival Giallo Garda

Settembre in tour con Festival Giallo Garda
Calendario ricco di iniziative nel settembre appena iniziato di Festival Giallo Garda che, in diverse date e località, ospiterà gli autori Matteo Colombo, vincitore dell’edizione 2020 del premio letterario con il romanzo “Q.B.”, e Wulf Dorn, con “L’ossessione”, attesissima versione italiana del suo nuovo libro.I due scrittori parteciperanno inoltre, in veste di testimonial e componenti di gi (continua)

La patria di Itzurza di Alessio Vagaggini è arrivata in libreria

La patria di Itzurza di Alessio Vagaggini è arrivata in libreria
La patria di Itzurza di Alessio Vagaggini arriva in libreria lunedì 6 settembre con Chance edizioni, per la collana Scrittura Spontanea.Classe 1991 e di origini aretine, l’autore ha vissuto tra Italia, Belgio e Spagna, occupandosi di progetti e affari europei, senza mai tralasciare l’amore per la letteratura.È proprio da tale passione, unita a un’attenta osservazione rivolta alla Spagna e (continua)

Festival Giallo Garda rende noti i selezionati per la finale del 9 e 10 ottobre 2021

Festival Giallo Garda rende noti i selezionati per la finale del 9 e 10 ottobre 2021
La giuria ha deciso! Nelle magnifiche sale di West Garda Hotel, a Padenghe (Bs), i selezionati della settima edizione del premio letterario italiano più importante per il genere giallo/thriller/noir scopriranno qual è il migliore libro iscritto nelle varie sezioni del concorso. Giunto alla settima edizione, con il consueto intenso programma di eventi, corsi e presentazioni svolti nell’int (continua)