Home > News > General Computer Italia: risultati 2011 più che positivi e consolidamento del ciclo di crescita

General Computer Italia: risultati 2011 più che positivi e consolidamento del ciclo di crescita

scritto da: Soundpr | segnala un abuso


 General Computer Italia, provider di servizi e soluzioni per la manutenzione, l’ottimizzazione, la sicurezza e la gestione dei sistemi informativi aziendali, prosegue il periodo di crescita iniziato sin dalla sua nascita chiudendo l’anno fiscale 2011 con ottime performance.

General Computer Italia ha infatti registrato nel 2011 una significativa crescita del fatturato, che si è attestato a 8,15 milioni di Euro, con un incremento del +27% rispetto all’anno precedente. Il 2011 è stato per General Computer Italia un anno vincente in termini di revenue, clienti e scelte di mercato. In un momento economico non semplice, l’azienda è stata in grado di acquisire nuovi clienti e incrementare la propria presenza sul mercato. Ottime performance che sono il riflesso, da un lato, di investimenti imprenditoriali importanti effettuati negli anni precedenti - sia a livello aziendale sia in termini di risorse umane - e, dall’altro, del preciso e sistematico potenziamento delle aree principali su cui si focalizza l’offerta, ovvero la manutenzione, le soluzioni progettuali e l’outsourcing dei sistemi informativi aziendali.

“Questi dati più che positivi sono un segno della qualità del nostro servizio”, sottolinea Roberto Barbieri, Presidente di General Computer Italia. “Nel 2012 intendiamo continuare a svilupparci, incrementando la nostra presenza di mercato e rafforzando in modo particolare la nostra offerta nell’attualissima area dell’IT Outsourcing, nella quale abbiamo investito molte risorse con buoni risultati, che nel 2012 siamo convinti possano diventare ancora più significativi”.

Le scelte strategiche operate da General Computer Italia hanno permesso all’azienda di incrementare un’expertise di eccellenza che è oggi un importante valore aggiunto per tutti i clienti. Inoltre, la globalità dei servizi offerti, che si dirigono a tutte le componenti del sistema informativo aziendale (computer, storage, apparati di rete, ecc.) consentono a General Computer di configurarsi come interlocutore unico del cliente per qualsiasi sua esigenza, con significativi vantaggi in termini di efficacia, flessibilità e convenienza economica.

La crescita di fatturato registrata da General Computer Italia SpA nel 2011 ha interessato anche il gruppo di cui l’azienda è capofila, all’interno del quale figurano anche Avangarde Consulting, ZAR Technology, General Promoter e General DataStorage. Il Gruppo General Computer ha infatti registrato nel 2011 una crescita del +39,4% rispetto al 2010, con un fatturato complessivo che ha raggiunto 12,8 milioni di Euro. Tra le entità che fanno parte del gruppo, le quali agiscono in maniera autonoma ma sviluppano spesso sinergie che ampliano le rispettive potenzialità, particolare crescita ha fatto registrare Avangarde Consulting, che opera nel settore delle consulenze specializzate in area informatica.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come evitare il surriscaldamento del computer


Nelle recensioni General Cessioni lo stato di salute del comparto immobiliare


General Cessioni esamina i dati del rapporto sul mercato del franchising esprimendo opinioni e recensioni molto positive


Le opinioni di General Cessioni sulla nascita di Mac Fruit Attraction China


Tornano in tour i JETHRO TULL per festeggiare 40 anni di carriera


Italia al top per aumento richiesta brevetti nelle recensioni di General Cessioni


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

General Computer acquisisce GEM Informatica e aggiunge il Service Desk alla gamma dei propri servizi

 General Computer Italia SpA, capofila del Gruppo General Computer, annuncia l’acquisizione di GEM Informatica, consolidato provider di Service Desk, attivo da oltre un decennio nel mercato dei servizi di supporto informatico agli utenti. L'acquisizione rappresenta un ampliamento del portafoglio del Gruppo, il quale rafforza e qualifica ulteriormente la propria offerta nell’IT Out (continua)

Piu’ pallet CHEP per il Gruppo Sofidel in Italia

 CHEP, leader mondiale nelle soluzioni di pooling di pallet e contenitori, espande le sue attività con Sofidel, uno dei principali produttori europei di carta per uso igienico e domestico.   In base ai termini dell'accordo, CHEP incrementerà l'attuale movimentazione di pallet destinata a Sofidel sul territorio italiano. L'ulteriore volume di pallet previsto dal nuovo co (continua)

Quest Software risponde alla crescente domanda di un approccio user-centrico per la gestione degli uffici virtuali

 La dismissione del tradizionale computer fisso ha dato vita a un cambiamento radicale di tutta l'azienda, imponendo ai leader aziendali e ai responsabili IT la rinuncia di una parte di controllo su dispositivi, applicazioni e piattaforme utilizzati per lavoro dai dipendenti. La proliferazione di device personali in uso dalla maggior parte dei dipendenti ridefinisce l’ambiente di lavoro (continua)

REALTECH Italia premiata come Miglior Service Partner SAP Italiano 2011 nella categoria INNOVATION

 REALTECH Italia - leader nella progettazione, nella realizzazione e nel governo di soluzioni IT SAP innovative per la gestione dei processi di business aziendali e della piattaforma tecnologica abilitante – conferma il proprio successo nel campo della mobility aggiudicandosi il Premio come Miglior Service Partner Italiano 2011 per la categoria INNOVATION al Kick Off dei Partner SAP che (continua)

Tutti in campo con Gerflor, partner ufficiale dei Campionati Mondiali di Pallavolo Maschile 2010

Gerflor, leader mondiale nella tecnologia e nella produzione dei pavimenti vinilici per sport indoor, ha supportato i Campionati Mondiali di Pallavolo Maschile 2010 con la fornitura della pavimentazione per i 10 palazzi dello sport delle città italiane iridate che stanno ospitando questo grande evento (Milano, Ancona, Catania, Firenze, Modena, Reggio Calabria, Roma, Torino, Trieste e Verona (continua)