Home > Telefonia > Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni

Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni

scritto da: SABMCS | segnala un abuso

Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni

Nonostante l'uso di moderne infrastrutture VoIP, le aziende beneficiano solo in minima parte dell'impareggiabile potenziale di ottimizzazione derivante dall'integrazione di telecomunicazioni, IT e OT. Con la sua tecnologia Beacon, Snom porta sul mercato le sue ultimissime innovazioni nell’ambito dell’integrazione di soluzioni per la localizzazione precisa (al metro), protezione antifurto e chiamate di emergenza.


Berlino | Quando si tratta di telecomunicazioni IP professionali, i clienti che non vogliono scendere a compromessi in merito alla robustezza e versatilità dei terminali si rivolgono volentieri a Snom. Il marchio premium su scala globale per la moderna telefonia IP nelle aziende e nell'industria fa leva sulle sue potenti soluzioni DECT per la telefonia VoIP cordless professionale e molto altro: con il suo ultimo sviluppo nel campo della tecnologia beacon, Snom invia un chiaro segnale nella direzione dell'integrazione infrastrutturale, unica garante di una notevole espansione e specializzazione degli scenari d’uso delle sue soluzioni.

Oltre il VoIP

Chi ha detto che la telefonia e la collaborazione (UCC) dovrebbero essere le uniche funzioni ascrivibili ad un’infrastruttura per le telecomunicazioni? Ad un vendor come Snom, così fortemente focalizzato sull'innovazione, questa limitazione dello scenario di applicazione delle sue soluzioni risultava già da tempo troppo stretta. Così Snom ha integrato di recente numerose funzionalità per l’automazione degli uffici nei suoi terminali e lancia ora sul mercato con i suoi Beacon Gateway e Tag, che interagiscono nativamente con la stazione base DECT multicella Snom M900, il suo ultimo sviluppo in materia di localizzazione accurata, protezione antifurto e chiamate d’emergenza.

I Beacon Gateway Snom M9B sono ricevitori dal design compatto, che registrano e sono quindi in grado di segnalare la posizione di dispositivi o "tag" (come lo Snom M9T) rilevati via Bluetooth in un’area ristretta (da 1 a 15 metri). Grazie al beamforming, le quattro antenne integrate nell'M9B consentono una precisa localizzazione live dei tag. Queste informazioni vengono inviate in tempo reale alla stazione base M900 più vicina tramite connessione dati DECT cifrata. Le informazioni elaborate vengono utilizzate, ad esempio, per attivare una reazione (allarme) o per mostrare esattamente dove si trova il tag sul display del telefono Snom.

Lo standard BLE ("Bluetooth Low Energy") rende i Beacon Snom M9B particolarmente efficienti dal punto di vista energetico. L'alimentazione tramite pannelli solari per l'uso mobile dello M9B rappresenta quindi un’opzione del tutto praticabile. Un alimentatore è comunque incluso nella fornitura. Grazie alla loro bassa potenza di irradiazione, i beacon non interferiscono con infrastrutture esistenti come WLAN, DECT o dispositivi radio. Anche i dispositivi medici non subiscono interferenze.

Ampia gamma di scenari d’uso

Le possibilità offerte da questa tecnologia sono tanto diversificate quanto efficienti. I sistemi Snom Beacon sono utili ovunque si utilizzino sistemi di localizzazione o di allarme in tempo reale.

Gli ospedali e le case di riposo, per esempio, necessitano di sistemi sicuri e funzionali per la localizzazione immediata di attrezzature mobili, clienti e personale infermieristico. Lo stesso vale per le attrezzature di lavoro mobili e di uso frequente (muletti, carrelli elevatori, ecc.) nella logistica o nei cantieri, così come per articoli o oggetti facilmente sottraibili da uffici, musei, hotel o negozi.

I Beacon Snom rappresentano la soluzione ideale per questo compito: grazie all’elevato grado di integrazione dei sistemi, l'infrastruttura esistente per le telecomunicazioni viene semplicemente ampliata con gateway e tag beacon altamente professionali. Ciò consente di ottimizzare l’impiego delle risorse esistenti e di evitare costi e complessità aggiuntive.

Gli specialisti Snom accompagnano la realizzazione del progetto

La tecnologia dei beacon sviluppata e ottimizzata da Snom è da intendersi quale soluzione altamente professionale e completamente personalizzata: l'implementazione di un'infrastruttura beacon ha luogo solo di rado “off-the-shelf", poiché installazioni di questo tipo richiedono un'attenta pianificazione e verifica delle condizioni in loco. Gli specialisti di Snom sono quindi a disposizione, insieme ai propri partner sul territorio, per consigliare gli utenti e accompagnare i progetti dall'idea iniziale fino al completamento.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni Snom Beacon:

https://www.snom.com/en/ip-phones/m-series/workplace-mobility/m9b-beacon-gateway/


Fonte notizia: https://sabcommunications.net/it/quando-il-progresso-scaturisce-dallintegrazione-con-snom-lasset-tracking-diventa-parte-integrante-dellinfrastruttura-per-le-telecomunicazioni/


Asset Tracking | beacon | beacon tags | Beacon-Gateways | Beamforming | BLE-Standard | DECT | localizzazione live | localizzazione in tempo reale | Office-Automation | precisa localizzazione | protezione dai furti | snom | Snom M9B | Snom M9BR | tecnologia Beacon |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Group-IB presenta il suo compendio annuale sul ransomware: l’ascesa prosegue, la richiesta media di riscatto cresce del 45%

Group-IB presenta il suo compendio annuale sul ransomware: l’ascesa prosegue, la richiesta media di riscatto cresce del 45%
Nel compendio annuale “Ransomware Uncovered 2021/2022”, Group-IB conferma l’ascesa incontrastata della minaccia informatica numero uno, il ransomware. L’Italia è al terzo posto in Europa per numero di aziende colpite da ransomware i cui dati sono stati esfiltrati e pubblicati su Data Leak Site da parte dei cybercriminali. Amsterdam, 19.05.2022 - Group-IB, uno dei leader della cybersecurity su scala globale, presenta il suo secondo compendio annuale “Ransomware Uncovered 2021/2022” sull'evoluzione della minaccia informatica numero uno. I risultati della seconda edizione del rapporto indicano che l'ascesa dell’impero del ransomware non ha conosciuto alcuna battuta di arresto e che la richiesta media di riscatto è au (continua)

I trend delle telecomunicazioni nel 2022: il futuro in quattro passi

I trend delle telecomunicazioni nel 2022: il futuro in quattro passi
La flessibilità nella fornitura di servizi e dispositivi per la telefonia resta anche nel 2022 un pilastro portante della produttività aziendale e quindi della crescita dell'industria delle telecomunicazioni. Lo specialista del VoIP Snom formula quattro previsioni le cui ripercussioni vanno ben oltre l'anno appena iniziato. Purtroppo, il 2022 non ci ha ancora regalato un ritorno alla "normalità". Molti lavorano ancora in smart working o in modalità ibrida. Il ritorno all’home office a inizio anno però non ha preso nessuno in contropiede: rendere disponibili e impiegare i servizi di comunicazione aziendali con facilità sono nel frattempo elementi chiave di un lavoro ibrido senza soluzione di continuità; quindi, garanz (continua)

Econnet punta al raddoppio dei partner MSSP

Econnet punta al raddoppio dei partner MSSP
Il distributore lancia la sua campagna di acquisizione di nuovi partner sul territorio con soluzioni che assicurano nuove opportunità di business a qualsiasi operatore di canale intenzionato ad integrare servizi di sicurezza gestita “made in Europe” nel proprio portafoglio. Bologna | La progressiva adozione di software, piattaforme e infrastruttura in modalità “as a Service” richiede che gli operatori di canale passino da una modalità di erogazione dei servizi “on site” alla fornitura di “Managed Services”. Una trasformazione che spinge sempre più spesso i rivenditori specializzati a valutare nuove modalità di acquisizione e impiego degli strumenti necessari per l’er (continua)

Snom chiude il 2021 con un pieno di successi e oltre 50 nuovi partner certificati

Snom chiude il 2021 con un pieno di successi e oltre 50 nuovi partner certificati
Un anno magnifico il 2021 per la filiale italiana di Snom Technology, che a fronte dei risultati conseguiti da aprile 2021 guarda con ottimismo all’ultimo trimestre del proprio anno fiscale. Lasciatosi alle spalle lo shock delle prime ondate della pandemia nel 2020 con un risultato che ne ha confermato status quo e quote di mercato, Snom Technology, noto vendor di terminali IP premium per aziende e industria ha beneficiato dei segni di ripresa manifestatisi già nel dicembre 2020, colti dal team con un’oculata strategia di anticipazione delle esigenze del mercato a fronte di una potenz (continua)

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione
In alcuni settori industriali, diversamente da altri, non è facile integrare le nuove tecnologie. Il motivo? Le condizioni sono sempre diverse. Ad esempio può essere necessario coprire grandi superfici, servire un elevato numero di dipendenti o, ancora, conformarsi a complessi standard specifici. Quest’ultimo caso si verifica, in particolare, nel settore farmaceutico.Se da una parte la comunicazione è un aspetto chiave per la produzione, dall'altra nell'industria farmaceutica vanno rispettati sempre protocolli stringenti. Questo vuol dire (continua)