Home > Musica > 17 luglio 2021 nel cartellone del Piccolo Opera Festival L’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky in Piazza della Transalpina a Gorizia

17 luglio 2021 nel cartellone del Piccolo Opera Festival L’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky in Piazza della Transalpina a Gorizia

scritto da: Studioagora | segnala un abuso

17 luglio 2021 nel cartellone del Piccolo Opera Festival L’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky in Piazza della Transalpina a Gorizia

"L'Histoire du Soldat": fra i più attesi appuntamenti del Piccolo Opera Festival, è uno dei 4 concerti della sezione Castelli in Aria


Un’opera di grande valenza simbolica in un luogo emblematico, per un appuntamento musicale che si preannuncia di grande impatto emotivo: “L’Histoire du Soldat”, capolavoro di Igor Stravinsky, andrà in scena il 17 luglio in Piazza della Transalpina a Gorizia in occasione del cinquantenario della morte del noto compositore russo. Fra i più attesi appuntamenti del calendario 2021 del Piccolo Opera Festival, è uno dei quattro concerti della sezione Castelli in Aria, ideata per celebrare in musica quattro anniversari di altrettanti importanti protagonisti della musica: oltre al cinquantenario di Stravinsky, il centenario della nascita dei tenori Franco Corelli e Mario Lanza (i cui spettacoli-omaggio si sono tenuti rispettivamente il 14 luglio al Castello Formentini di San Floriano e il 16 luglio a Villa Gorgo di San Vito al Torre) e il centenario della morte del celebre tenore Enrico Caruso (in programma il 18 luglio al Castello di Dobrovo).

L’evento è stato presentato nel parco del municipio di Gorizia, alla presenza dell’assessore alla cultura, Fabrizio Oreti e del direttore del Piccolo Opera Festival, Gabriele Ribis: “spettacoli di alto livello culturale come “L’histoire du soldat”, rappresentati a cavallo di un confine come quello goriziano- hanno sottolineato- contribuiscono a veicolare il grande messaggio della collaborazione fra i popoli, in perfetto spirito con la Capitale europea della cultura 2025″. Alla conferenza stampa sono intervenuti anche Hirofumi Yoshida, direttore artistico dell’Orchestra Filarmonica di Bologna e del Japan Opera Festival e i rappresentanti del Comune di Nova Gorica, Gorazd Bozic e di Ecoc (European Capital of Culture) Vesna Humar. 

Realizzata dal POF in collaborazione con i Comuni di Gorizia e Nova Gorica, Glasbena Matica, Comitato Capitale Europea della Cultura Nova Gorica-Gorizia 2025 e il patrocinio della Fondation Igor Stravinsky, L’Histoire du Soldat sarà rappresentataalle 19.00 in Piazza della Transalpina. L’ingresso sarà libero. Protagonista sarà il Musicattore© Luigi Maio, che firmerà anche regia, scene e costumi. Ad accompagnarlo un ensemble della Glasbena Matica FJK. Direttore d’orchestra il giapponese Hirofumi Yoshida, direttore artistico dell’Orchestra Filarmonica di Bologna e del Japan Opera Festival. Nominato Rappresentante in Italia della Fondation Igor Stravinsky dalla sua Presidente Marie Stravinsky, bisnipote del grande compositore russo, il Musicattore® Luigi Maio è considerato il massimo interprete dell’Histoire du Soldat. Grazie alle straordinarie doti trasformistiche, Maio si fa letteralmente in quattro per interpretare il Soldato, il Diavolo, il Narratore e la Principessa, esplicitando il tema del Doppio alla “Jekyll & Hyde” attraverso un vero e proprio one man show, mutando voce, mimica e costumi nell’idea originaria – e finora mai realizzata – di Stravinsky e Ramuz. 

La trama

Mentre un soldato sta ritornando a casa per una licenza, viene blandito dal Diavolo che gli sottrae il violino in cambio di un libro in grado di realizzare qualsiasi desiderio. Tre giorni di sogni fatti realtà, solamente tre giorni, ma quando il Soldato, senza il violino, arriva a casa, trova che sono passati tre anni, che la sua donna s’è sposata e che il suo posto è stato preso da un altro. A che serve il denaro senza affetti? Tornato povero, il Soldato riprende la strada del profugo, arriva nella terra governata da un re la cui figlia, malata, sposerà chi sarà capace di guarirla. Il Soldato ha di nuovo il suo violino, riconquistato al Diavolo con vodka e astuzia. La Principessa sedotta, danza prima un tango, poi un valzer e un ragtime per cadere alla fine fra le sue braccia. Sembra l’epilogo bello di una fiaba, ma quando i due giovani si metteranno in strada per raggiungere la patria del Soldato, il Diavolo li aspetterà all’incrocio del destino per riprendersi violino e anima, e al Soldato non resterà che seguirlo a capo chino.

Prenotazioni on line

Tutte le informazioni sullo spettacolo, che è gratuito, si trovano su www.piccolofestival.org. E’ consigliata la prenotazione, ma si può accedere anche presentandosi direttamente all’entrata, a partire da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Per informazioni – www.piccolofestival.org – info@piccolofestival.org 


Fonte notizia: http://www.piccolofestival.org/


piccolo opera festival | fvg | friuli venezia giulia | opera | spettacoli | gorizia | transalpina |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Area stile beauty Eau de milano hospitality d’autore porta per la decima volta la bellezza naturale sul red carpet di Venezia e incanta tutti


LaCorelli omaggia Stravinskij e la sua iconica Histoire du Soldat


Dal 14 al 18 luglio – Castelli in Aria – Nel cartellone del Piccolo Opera Festival quattro concerti per quattro anniversari


Dal 19 giugno al 18 luglio la XIV edizione del Piccolo Opera Festival – Farà risuonare di melodie luoghi ricchi di storia ed arte di Friuli Venezia Giulia e Slovenia


Cartomanzia e Oroscopo per il 2021


“Alberto Sordi segreto” - il primo libro sulla vita privata del grande attore scritto dal cugino Igor Righetti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Grado: La cultura del mare. Una serie di incontri online all'Isola del Sole

Grado: La cultura del mare. Una serie di incontri online all'Isola del Sole
Incontri online all’Isola del Sole, il 17 – 18 - 19 settembre 2021 Un ciclo di appuntamenti promossi dal Comune di Grado e ispirati al tema della cultura del mare in un assaggio di racconti per celebrare la storia e il paesaggio dell’Isola del Sole. È la proposta nuova e interessante che viene offerta online a turisti e cittadini nel terzo fine settimana di settembre (da venerdì 17 a domenica 19) attraverso gli incontri con autori, presentazione di libr (continua)

Arte in Franciacorta: nuova mostra nella Galleria della cantina La Montina. Fino a novembre 2021 in esposizione le opere del maestro Walter Xausa

Arte in Franciacorta: nuova mostra nella Galleria della cantina La Montina. Fino a novembre 2021 in esposizione le opere del maestro Walter Xausa
Fino a novembre, la Galleria d’arte contemporanea della cantina La Montina di Monticelli Brusati ospita la personale del maestro Walter Xausa Xausa Style perché le espressioni creative di questo artista sono variegate, tante forme per esprimere un orgoglioso animo siciliano di origini cimbre.Fino a novembre 2021, la Galleria d’arte contemporanea della cantina franciacortina La Montina di Monticelli Brusati ospita la personale del maestro Walter Xausa. Oltre 20 le opere esposte, per raccontare le fasi pittoriche vissu (continua)

18-19 settembre ultimo week end del Festival Franciacorta - Alle Cantine di Franciacorta straordinarie degustazioni di 30 Franciacorta Rosé (e non solo)

18-19 settembre ultimo week end del Festival Franciacorta - Alle Cantine di Franciacorta straordinarie degustazioni di 30 Franciacorta Rosé (e non solo)
Un'occasione unica per degustare e paragonare fra loro le bollicine Rosè di cantine blasonate ed emergenti Una vetrina sui migliori Franciacorta Rosè di cantine blasonate ma anche di aziende emergenti e un'occasione veramente unica per poterli degustare e paragonare fra loro sotto l'attenta guida di abili sommelier: questa l'opportunità che offrono ai wine lovers le  Cantine di (continua)

SIMONIT&SIRCH nuovo Quartier Generale – Acquisita da Silvio Jermann la Vinnaeria di Capriva del Friuli, che diventa la sede dell'Accademia SIMONIT&SIRCH

SIMONIT&SIRCH nuovo Quartier Generale – Acquisita da Silvio Jermann la Vinnaeria di Capriva del Friuli, che diventa la sede dell'Accademia SIMONIT&SIRCH
SIMONIT&SIRCH nuovo Quartier Generale alla Vinnaeria di Capriva del Friuli in Collio La VINE MASTER PRUNERS Academy trova casa a Capriva del Friuli, in Collio, dove SIMONIT&SIRCH ha acquisito da Silvio Jermann le quote di maggioranza della Vinnaeria, per farne la sede di riferimento internazionale dell’Accademia SIMONIT&SIRCH. La joint venture con Silvio Jermann mira non solo a istituire un luogo fisico e un punto di riferimento per color (continua)

Dall'11 al 19 settembre 2021 al Salone del Camper di Parma "CUCINARE IN CAMPER" con gli chef dell'Unione Ristoranti del Buon Ricordo

Dall'11 al 19 settembre 2021 al Salone del Camper di Parma
Buon Ricordo: Show cooking e Ricettario in omaggio al Salone del Camper Show cooking e Ricettario in omaggioPiatti gustosi e raffinati, ma nello stesso semplici e veloci da realizzare quando si sta viaggiando in camper: a suggerire ai camperisti ricette sfiziose e originali, facili e veloci da realizzare, che valorizzino i prodotti locali – innanzitutto quando il loro tour è alla scoperta delle meraviglie italiane – scenderanno in campo al Salone del Camper (continua)