Home > Altro > L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano

L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano

scritto da: Articolinews | segnala un abuso

L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano

Commercialista, revisore legale e conciliatore societario, Massimo Rizza, dopo aver fondato l’omonimo Studio, entra a far parte della Cassa Nazionale dei Ragionieri e successivamente dell’ODCEC di Milano


Laureato in Scienze Economiche e co-fondatore dello Studio avviato insieme al fratello, Massimo Rizza prosegue la propria carriera professionale sia presso la Cassa Nazionale dei Ragionieri in qualità di delegato sia presso l'ODCEC di Milano.

Formazione e carriera professionale di Massimo Rizza

Dopo aver conseguito il diploma in ragioneria, Massimo Rizza - commercialista, revisore legale e conciliatore societario - ottiene l'abilitazione alla professione e negli anni '80 avvia insieme al fratello l'attività dello Studio Rizza che attualmente riunisce diversi avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro. Qualche anno più tardi intraprende un nuovo percorso di studi iscrivendosi alla facoltà di Scienze Economiche e conseguendo nel 2004 la laurea breve presso l'Università degli Studi Guglielmo Marconi di Milano. Nel 2009, contemporaneamente alla propria attività, Massimo Rizza esordisce nella Cassa Nazionale dei Ragionieri per la Regione Lombardia in qualità di delegato di Milano, incarico che ricoprirà per cinque anni: tale esperienza lo condurrà in poco tempo ai vertici dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Milano (ODCEC).

Massimo Rizza: l'esperienza professionale nell'ODCEC di Milano

Il 2012 segna l'esordio di Massimo Rizza nella Fondazione dell'Ordine dei Commercialisti in veste di Consigliere: la sua esperienza nell'ODCEC di Milano prosegue dapprima come membro del Consiglio dell'Ordine e successivamente, per un breve periodo, in qualità di Segretario occupandosi di commissioni di studio quali bilancio integrato e sociale, compliance e modelli organizzativi, finanziamenti e bandi, semplificazione, startup e principi contabili. Durante la collaborazione con l'ODCEC di Milano, Massimo Rizza ha presieduto nel 2018 la commissione dedicata all'analisi e alla classificazione dei Bilanci 2017 delle aziende non quotate con fatturati sotto i 100 milioni (Oscar del Bilancio, promosso da FERPI). Inoltre, grazie all'impegno dimostrato, l'allora Collegio dei Ragionieri di Milano e Lodi gli ha conferito una medaglia al merito.


Fonte notizia: https://www.businesspost.eu/tag/massimo-rizza/


Massimo Rizza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ancora incertezze sulla Riforma della Riscossione: Massimo Rizza chiarisce alcuni dubbi


L’impatto delle disposizioni legislative per il covid sulla redazione dei bilanci e la revisione legale: l’analisi in un webinar dell’ODCEC Salerno


La Privacy nell'economia digitale


L’IMPATTO DEL COVID-19 SU I BILANCI DI ESERCIZIO E L’ATTIVITÀ DI REVISIONE LEGALE: L’ODCEC DI SALERNO PREPARA I SUOI ISCRITTI ALLE IMMINENTI SFIDE


La Revisione Legale e il nuovo Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza: domani il Convegno dell'ODCEC Salerno


ANTIRICICLAGGIO, REGOLE TECNICHE E LORO APPLICAZIONE: VENERDÌ COMMERCIALISTI E GUARDIA DI FINANZA DI SALERNO SI CONFRONTANO IN UN CONVEGNO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Gruppo Riva: sostenibilità ed economia circolare nel settore siderurgico

Gruppo Riva: sostenibilità ed economia circolare nel settore siderurgico
Materiali di scarto come scorie e polimeri per produrre l’acciaio in modo sostenibile: il modello di Gruppo Riva, leader europeo nel comparto siderurgico L'impiego di scorie nere, scorie bianche, polveri di acciaieria e polimeri consente a Gruppo Riva di ottenere una produzione siderurgica ispirata ai principi dell'economia circolare.Gruppo Riva: l'utilizzo delle scorie e delle polveri nella produzione circolareRidurre al minimo gli sprechi è uno degli elementi alla base dell'economia circolare. Nello specifico del settore siderurgico, ci (continua)

Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti sul progetto Reading Busto: “Recuperare dimensione magica del libro”

Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti sul progetto Reading Busto: “Recuperare dimensione magica del libro”
Andrea Mascetti, Coordinatore Arte e Cultura di Fondazione Cariplo, ha partecipato alla presentazione di “Reading Busto. Leggere in città, leggere la città”, progetto finanziato grazie ad un bando dell’ente "Reading Busto Leggere in città, leggere la città" è nata grazie al Bando "Per il Libro e la Lettura" di Fondazione Cariplo. Andrea Mascetti, Coordinatore Arte e Cultura, è intervenuto alla presentazione del progetto: "Felicissimo che Busto abbia vinto".Andrea Mascetti: "Progetto valutato molto positivamente dai nostri tecnici"L'idea alla base di "Reading Busto Leggere in città, leggere (continua)

L’Egitto del Nuovo Regno: il saggio edito da Federico Motta Editore

L’Egitto del Nuovo Regno: il saggio edito da Federico Motta Editore
Federico Motta Editore, attraverso il saggio di Emanuele Ciampini, ripercorre la storia della regina d’Egitto Hatshepsut Tra le numerose opere pubblicate dalla Casa Editrice Federico Motta Editore, il saggio L'Egitto del Nuovo Regno di Emanuele Ciampini ripercorre la storia di Hatshepsut, una delle donne politiche più importanti d'Egitto.Federico Motta Editore: da oltre novant'anni simbolo di cultura e prestigioSimbolo di qualità, autorevolezza e tradizione, la Casa Editrice Federico Motta Editore pro (continua)

FME Education: l’importanza del digitale nella diffusione della cultura

FME Education: l’importanza del digitale nella diffusione della cultura
Il digitale a servizio della cultura e della conoscenza nei mesi di pandemia: il supporto di realtà come FME Education nell’agevolarne la diffusione La pandemia ha accelerato il processo di digitalizzazione già in atto: l'apporto di FME Education in ambito culturale, editoriale e didattico.FME Education: tecnologia e conoscenza, un binomio vincenteÈ innegabile che la pandemia abbia impresso una significativa accelerazione al processo di digitalizzazione in corso ormai da anni. L'impossibilità di eseguire le più semplici attività quot (continua)

Treedom, l’impegno sociale di Italchimica per la compensazione delle emissioni

Treedom, l’impegno sociale di Italchimica per la compensazione delle emissioni
Italchimica, un modello di business sostenibile e attento all’ambiente: gli obiettivi della collaborazione con Treedom, un albero piantato per ogni nuovo dipendente Punto di riferimento nel settore della pulizia professionale I&I e Horeca, Italchimica, guidata da Alessandro Fioretto si contraddistingue per il forte impegno anche in ambito sociale.Italchimica compensa in modo volontario le emissioni di CO2Responsabilità sociale d'impresa e impegno in materia di sostenibilità contraddistinguono da sempre l'attività di Italchimica: lo conferma anch (continua)