Home > Altro > Gianpietro Benedetti interviene all’inaugurazione del nuovo Abs di Gruppo Danieli

Gianpietro Benedetti interviene all’inaugurazione del nuovo Abs di Gruppo Danieli

scritto da: Gpnewsoffice | segnala un abuso


Gianpietro Benedetti ha commentato l'avvio del nuovo Abs (Quality Wire Road 4.0) di Gruppo Danieli: un impianto innovativo, automatizzato, che spinge sull'acciaio green. La riduzione degli scarti è significativa e quelli inevitabilmente generati vengono comunque riciclati.

Gianpietro benedetti

Gianpietro Benedetti: Gruppo Danieli e il nuovo Abs di Udine

Gianpietro Benedetti, Presidente di Gruppo Danieli, ha portato a Udine un nuovo grande successo in ambito siderurgico: si tratta del nuovo laminatoio, che ha completato il rodaggio ed è stato inaugurato l'8 giugno scorso. L'impianto vergella di Abs (Quality Wire Rod 4.0) ha richiesto oltre 190 milioni di euro in investimenti. Il risultato è da primato: si tratta infatti del modello più innovativo e moderno attualmente esistente sul mercato mondiale, in grado di portare lustro a Gruppo Danieli e di farsi sicuramente notare a livello europeo. Il laminatoio unisce intelligenza artificiale e competenze umane, così da dar vita a una acciaieria versatile, in grado di fornire prestazioni consistenti e di qualità. La capacità produttiva è di circa 500 mila tonnellate l'anno, senza necessità di operatori in linea. L'impianto messo in funzione ha un centro di comando che può essere gestito a distanza e in tempi brevissimi, grazie a processi altamente automatizzati.

Sostenibilità e innovazione: il commento di Gianpietro Benedetti dopo l'inaugurazione

Abs porta Udine in vetta alle province italiane per quantità di acciaio prodotto ed esportato, un grande risultato che il Presidente di Gruppo Danieli Gianpietro Benedetti ha commentato così: "Abbiamo la leadership del green steel, ovvero dell'acciaio verde, a basso impatto e bassissime emissioni". Si guarda con attenzione anche alla sostenibilità: "Abs utilizza per l'85% materiali da riciclo, ovvero rottame ferroso, e impiega energia elettrica per l'alimentazione del processo fusorio". La riduzione dello scarto arriva quindi dal ciclo di lavorazione. Lo scarto inevitabilmente generato viene riciclato nuovamente. "La siderurgia, insieme alla meccanica, è uno dei settori trainanti per la transizione green. Insieme all'automazione, è anche strategico", ha commentato Gianpietro Benedetti. Per favorire tale cambiamento sarà ancor più importante la partecipazione dei giovani, che devono ricevere una formazione solida per poter contribuire al massimo, ha sottolineato il Presidente.


Fonte notizia: https://www.economiafinanza.eu/tag/gianpietro-benedetti/


Gianpietro Benedetti | Gruppo Danieli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gianpietro Benedetti, AD Danieli: “Utili reinvestiti in innovazione e impianti”


Continua l’impegno di Danieli S.p.A. a Udine: Gianpietro Benedetti commenta il restauro del Castello


Udine, al via i lavori al Castello: la soddisfazione di Gianpietro Benedetti


Acciaio: Gianpietro Bendetti guida Danieli in Siberia. Commessa da 300 milioni per Evraz


Giancarlo Benedetti assiste in collegamento alla firma del contratto tra Gruppo Danieli e Metalloinvest


Gianpietro Benedetti (Gruppo Danieli): “Con Leonardo e Saipem soluzioni per la riconversione green”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Gruppo Danieli regala un ecografo intelligente che aiuterà a salvare tanti bambini

Nel rinnovato padiglione 7 dell'Ospedale di Udine ha fatto il suo ingresso un ecografo di ultima generazione, dono della multinazionale Gruppo Danieli.L'ecografo donato da Gruppo Danieli salverà tante viteIl macchinario che la multinazionale di Buttrio ha generosamente donato all'Ospedale di Udine è un ecografo di alta tecnologia con un valore di mercato equivalente a decine di migliaia di euro. L (continua)

Gruppo Danieli sottoscrive un accordo di collaborazione con Italcertifer SpA

L'AD Giacomo Mareschi Danieli sottoscrive per conto di Gruppo Danieli un accordo di collaborazione tecnica per il settore ferroviario con Italcertifer SpA: il valore e le finalità dell'operazione.Gruppo Danieli: i dettagli dell'accordo di collaborazione con Italcertifer SpAÈ stato siglato lo scorso 4 agosto dall'AD di Gruppo Danieli Giacomo Mareschi Danieli l'accordo di collaborazione tecnica per (continua)

Gruppo Danieli inaugura il nuovo impianto a ridotto impatto ambientale

Gruppo Danieli inaugura il nuovo impianto a ridotto impatto ambientale
La divisione steelmaking di Gruppo Danieli, ABS, ha da poco inaugurato il Quality Wire Rod 4.0, l'impianto di laminazione più evoluto al mondo dove intelligenza artificiale e strategia sostenibile vanno a braccetto per realizzare vergella in acciaio speciale a ridotto impatto ambientale.Intelligenza artificiale e sostenibilità alla base del nuovo impianto di Gruppo DanieliLa multinazionale italian (continua)

Il Mits di Udine, con la partnership di Gruppo Danieli, ha inaugurato il nuovo LabMITS 4.0

Il LabMITS 4.0 è il nuovo laboratorio di meccatronica avanzata realizzato dal Malignani Istituto Tecnico Superiore in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e altri enti e imprese, tra cui Gruppo Danieli.LabMITS 4.0: il contributo di Gruppo DanieliIl 19 giugno è stato inaugurato il nuovo laboratorio del Malignani Istituto Tecnico Superiore di Udine, il LabMITS 4.0: il contributo finan (continua)

Acciaierie Bertoli Safau (Gruppo Danieli): a Cargnacco un nuovo impianto per vergelle speciali

Con un investimento da 190 milioni di euro, Gruppo Danieli ha ottenuto un impianto capace di produrre vergella di qualità con acciai speciali: alta flessibilità e basso impatto ambientale le caratteristiche che lo rendono uno dei più performanti al mondo.Gruppo Danieli: i dettagli del nuovo impianto ABSUna produttività annua di 500.000 tonnellate a velocità massima di 400km/h, basso impatto (continua)