Home > Sport > FESTIVAL DI CORSA SULLO STELVIO. IN 400 PER LA ‘STELVIO MARATHON’

FESTIVAL DI CORSA SULLO STELVIO. IN 400 PER LA ‘STELVIO MARATHON’

scritto da: Newspower | segnala un abuso

FESTIVAL DI CORSA SULLO STELVIO. IN 400 PER LA ‘STELVIO MARATHON’

Sold out per la 4.a edizione della ‘Stelvio Marathon’, pronta a vivere il prossimo 24 luglio Saranno 400 i runners impegnati sui 21 km che porteranno al Rifugio Garibaldi Ristori a Stelvio, Fragges, Rifugio Forcola e bivio sentieri, con l’ultimo all’arrivo Alle 7.15 il via alla ‘Marcia Stelvio’, dalle 8 ‘Stelvio Marathon’ e ‘Just for Fun’


La 4.a edizione della ‘Stelvio Marathon’ è entrata nel vivo dell’ultima settimana di avvicinamento ed è pronta ad andare in scena sabato 24 luglio quando, da Prato allo Stelvio, partiranno i runners alla conquista del Passo dello Stelvio. Una sfida emozionante contro il cronometro, ma ancor di più contro se stessi per raggiungere la cima che, quest’anno, sarà posta ancora più in su rispetto al passato, ovvero ai 2.843 metri del Rifugio Garibaldi.

Il percorso, solo nella prima parte, ricalcherà quello della scorsa edizione con la partenza in salita che da Prato allo Stelvio porterà nel centro abitato di Stelvio percorrendo il sentiero Archaikweg. I primi passi degli atleti saranno gli unici su fondo asfaltato, perché una volta usciti da Prato allo Stelvio si correrà sempre su strada sterrata fino al traguardo. Lo spettacolo naturalistico sarà emozionante, con la fauna del Parco Nazionale dello Stelvio e le montagne circostanti a donare un’atmosfera magica alla corsa sul secondo valico alpino più alto d’Europa. Dopo 13 km dalla partenza, a 2.150 metri sul livello del mare, si raggiungerà il Rifugio Forcola, punto di snodo fondamentale della gara dove comincerà il nuovo tratto della manifestazione. Da qui, il Sentiero del Lago d’Oro porterà gli atleti in quota e offrirà viste meravigliose su tutto il fronte roccioso circostante: frontalmente si potrà ammirare lo Stelvio e, se si volge leggermente lo sguardo, anche il ‘Re’ Ortles. Panorami a dir poco suggestivi quelli in cui è immersa la ‘Stelvio Marathon’, con la possibilità di incrociare anche qualche stambecco o marmotta nel corso della scalata a rendere la giornata ancor più emozionante. Il traguardo, dopo 21 km e 2.100 metri di dislivello, sarà posto appena sotto il Rifugio Garibaldi, dove la magnificenza della montagna splende in tutta la sua lucentezza. Uno spettacolo a 360 gradi accoglierà i runners sulla linea d’arrivo, con l’occhio capace di perdersi nella bellezza delle montagne e con la fatica che verrà sopita dagli splendidi panorami. Inoltre, grazie al grande lavoro svolto dal comitato organizzatore, sul percorso verranno installati punti di ristoro specifici per soddisfare le esigenze degli atleti e si potranno trovare a Stelvio, Fragges, al Rifugio Forcola e al bivio sentieri, mentre l’ultimo sarà posto all’arrivo.

Le novità sul lato iscrizioni e sui numeri della manifestazione sono molto incoraggianti: il raggiungimento di quota 400 atleti è un dato di fatto, con conseguente chiusura delle iscrizioni. Non sarà più possibile registrarsi, dunque, ma nulla vieta di seguire la corsa da vicino, assiepando il percorso che da Prato allo Stelvio porta al Rifugio Garibaldi. Tra i protagonisti della 4.a edizione della ‘Stelvio Marathon’ ci saranno Martin Pühler, già vincitore nel 2019 sul percorso ‘classic’, e Andrea Zambelli, vincitore della 100 Km del Passatore nel 2018, ma anche Edeltraud Thaler, 1.a nel 2018 e nel 2017 sul percorso marathon di 42 km. Da segnalare, inoltre, la presenza di Angelika Schwienbacher, seconda nella 26 km del 2018, e Petra Pircher, altra grande runner che non farà mancare la propria combattività. 

Altra piccola curiosità che riguarda i 400 atleti iscritti: tra loro ben 50 hanno prenotato le bici messe a disposizione dall’organizzazione per scendere a Prato allo Stelvio dopo aver portato a termine la gara, segno che il bellissimo messaggio di mobilità sostenibile lanciato dal comitato organizzatore è stato ben accolto dai tanti appassionati che animeranno la Stelvio Marathon. 

Il programma di gare vedrà partire alle 7.15 la ‘Marcia Stelvio’, mentre alle 8 verrà dato il via alla vera e propria ‘Stelvio Marathon’ e alla ‘Just for Fun’. Ora non resta che vivere con attesa questi ultimi giorni che portano alla gara, con il giusto mix di tensione ma soprattutto di divertimento. La ‘Stelvio Marathon’ è pronta a farvi correre nel mito dello Stelvio, una montagna che regala sempre emozioni.

Info: www.stelviomarathon.it 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/StelvioMarathon.htm


newspower | stelvio marathon | corsa | corsa in montagna | alto adige | sport | outdoor | stilfserjoch marathon | passo dello stelvio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Levy: esce il videoclip di LIGHT BLUE


Commenti sul Centro Narconon Gabbiano: il Racconto di Savino


ORTLER BIKE MARATHON E STELVIO MARATHON. DUE ECCELLENZE IN CONFERENZA A BOLZANO


Recensioni sul Centro Narconon Gabbiano: la Gioia di Claudio


Opinioni sul Centro Narconon Gabbinao: il Successo di Francesca


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

 In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città
Presentata oggi a Palazzo Geremia l’edizione 2021 di In City Golf Sabato 18 settembre torneo con 72 golfisti in una gara a 18 buche Grande valore mediatico dell’evento a Trento per la quarta volta Si comincia dalle ore 11, coinvolto il centro della città “Da quello che era un sogno, ora siamo ben presenti e concreti. Su Google, cercando “In City Golf” appaiono ben 73.112 risultati, con un valore mediatico di 1,5 milioni di euro, ad ogni edizione abbiamo in media più di 55 ore di televisione e 5.421 pagine di rassegna stampa in totale, tra cui l’ultima copertina di Livein Magazine. Abbiamo portato mille giocatori in dieci diverse location ospitanti (continua)

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV
Incontro con autorità e partner per annunciare i numeri della 34.a edizione Diretta RAI Sport con 700.000 contatti, servizi in vari TG nazionali e locali Su YouTube 130.000 visualizzazioni, 103.000 quelle sul canale di Ondra del Rock Master Istituzioni e sponsor ancora a braccetto con gli organizzatori: formula novità per il 2022 "Il mio sogno fin da piccolo non era vincere Olimpiadi o Mondiali, ma vincere il Rock Master!” Sono le parole di Adam Ondra, l’atleta più forte e venerato al mondo dell’arrampicata sportiva. E lui ha vinto per la sesta volta il Rock Master.È avvenuto a fine agosto, al Climbing Stadium di Arco, e oggi il successo non è ancora spento. A ravvivare l’interesse ci hanno pensato gli organizzatori guidat (continua)

4 giorni adrenalinici in Val di Fiemme. Distance e sprint tra Ziano, Lavazé e Cermis

4 giorni adrenalinici in Val di Fiemme. Distance e sprint tra Ziano, Lavazé e Cermis
Da giovedì a domenica Campionati del Mondo e finale di Coppa del Mondo Skiroll protagonista con quattro diversi format C’è anche la gara “Open”, 15 km aperti a tutti Ziano, in Val di Fiemme, si sta vestendo a festa. Questa è la settimana “mondiale” che torna dopo il successo del 2015, un’autentica saga dello skiroll. Per chi non è avvezzo al mondo dello sci nordico, giova ricordare che la pratica dello skiroll è nata per consentire agli appassionati del fondo e della combinata nordica di allenarsi anche nelle stagioni in cui non c’è la neve. Ovvio che tut (continua)

Al Ciocco una "coppa" adrenalinica: Pump Track, Team Relay e Coppa Italia

Al Ciocco una
Sabato Campionati Italiani col debutto assoluto del pump track Team Relay per comitati, sarà anche un’anteprima della gara di domenica Alto Adige e Lombardia ai… ferri corti, domenica la “bella” di Coppa Italia Al Ciocco i grandi eventi di mtb, e non solo, sono di casa AAA, giovani campioni di mtb cercansi. Sabato e domenica al Ciocco, in Toscana, ritorna la mtb giovanile con tre appuntamenti di cartello: il primo Campionato Italiano di pump track ospitato nella struttura coperta più grande d’Italia, il Campionato Italiano Team Relay e la finalissima di Coppa Italia XCO.Sabato 18 in mattinata sarà spettacolo con la Team Relay. Lo scorso anno l’omologa gara si è (continua)

DA UN SOGNO “PROIBITO” ALL’IN CITY GOLF. TORNA IN CITTÁ A TRENTO L’ORIGINALE TORNEO

DA UN SOGNO “PROIBITO” ALL’IN CITY GOLF. TORNA IN CITTÁ A TRENTO L’ORIGINALE TORNEO
Southwest Greens Central Europe In City Golf Trento 2021 presented by Engel & Völkers Sabato 18 settembre per la quarta volta palline in volo a Trento 18 buche molto speciali per 72 selezionati golfisti Da Piazza Duomo a Piazza Fiera, da Piazza Dante a Piazza Battisti Palline morbide, ma “ferri” autentici “Il golf è più difficile del calcio perché la pallina sta ferma: così la guardi, cominci a pensare a tutto quello che ti hanno insegnato e finisci quasi sempre per sbagliare.” Sono parole di Gianluca Vialli.Di golf, spesso, si parla a sproposito: sport per ricchi o sport per tutti? Sta di fatto che a tutt’oggi pure la sua origine è incerta. Chi parla dell’Olanda (dove ‘kolf’ significa bastone, che (continua)