Home > Musica > MARTA NICOSIA “Mi sembrava vero” è l’esordio radiofonico della giovane cantante milanese

MARTA NICOSIA “Mi sembrava vero” è l’esordio radiofonico della giovane cantante milanese

scritto da: Redazione | segnala un abuso

MARTA NICOSIA “Mi sembrava vero” è l’esordio radiofonico della giovane cantante milanese


L’allegria del pop racconta la capacità di ritrovare sé stessi dentro  momenti più bui 

Ritrovarsi proprio mentre ci si sente inadatti e fuoriluogo. È questa la sensazione raccontata da “Mi sembrava vero”, un brano che affronta quel preciso momento in cui, persi nel vuoto di sentimenti contrastanti e difficili, riusciamo invece a capire meglio noi stessi e rinascere inseguendo una nuova luce. 

«Questo pezzo é nato dopo essermi raccontata ad un mio insegnante, dopo aver spiegato come mi sentivo in seguito alla chiusura di un rapporto con una persona che mi aveva profondamente cambiata e migliorata. Le parole sono state appunto scritte dal mio insegnante, Andrea Leprotti, e mi ci sono immersa e immedesimata subito» Marta Nicosia. 

Il carattere del brano è fresco e solare seguendo quel gusto che è proprio della giovane cantante che cerca in questo strumento la sua continua visione positiva 

Autoproduzione

Radio date: 18 giugno 2021

Contatti social

Instagram @martaanicosiaa   

Youtube https://www.youtube.com/channel/UCiRBv_Sr_tKOY6oMwDWeteQ

BIO 

Marta Nicosia ha 17 anni (a Novembre 18) e vive a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano.

Sin da piccola ha manifestato una grande passione per il canto, il cinema e la recitazione.

Per appoggiare queste sue passioni, o probabilmente per non sentire più strillare in casa, i suoi genitori a 8 anni le hanno fatto prendere lezioni private di canto e ha partecipato anche al suo primo concorso canoro, vincendolo. 

Ogni anno ha accompagnato la partecipazione concorsi ed esibizioni con il proseguo delle lezioni di canto e unendo un corso di recitazione.

Crescendo è aumentata anche la “professionalità”, prendendo parte a spettacoli e vicendo, nel 2019, un concorso dove il maestro Beppe Vessicchio l’ha premiata con la possibilità di produrre un suo inedito che infatti è uscito su tutte le piattaforme digitali e del quale ha registrato il videoclip. È ancora in attesa, invece, di poter svolgere la finale del “premio Mia Martini 2020”. 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Arriva in radio, sulle piattaforme digitali e negli store "MONDO DI PLASTICA", il nuovo singolo di Marta Brando & Paolo Agosta


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Matrimonio a Villa Marta (Villa ricevimenti Roma)


Matrimonio stile Giapponese a Villa Marta Roma by TessitoreRicevimenti.it


il battesimo firmato da TessitoreRicevimenti.it


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

MARCO CIGNOLI “Invece scrivo canzoni” è il brano pop con influenze elettro-dance del cantante e conduttore pavese che anticipa il suo album d’esordio.

MARCO CIGNOLI “Invece scrivo canzoni” è il brano pop con influenze elettro-dance del cantante e conduttore pavese che anticipa il suo album d’esordio.
Un inno alla libertà di fare scelte seguendo sempre le proprie passioni, sfidando convenzioni e pregiudizi.«“Invece Scrivo Canzoni” è un’esplosione di energia, un inno alla libertà di fare scelte impopolari, anomale, controcorrente, alternative, addirittura incomprensibili. Spesso, le persone che scelgono di ascoltare la propria vocazione artistica passano l’intera vita a sentirsi snobbati, giudic (continua)

6OCCIA “Fuoco” è il nuovo singolo del giovane rapper che parla di identità di genere e anticipa l’Ep di prossima uscita

6OCCIA “Fuoco” è il nuovo singolo del giovane rapper che parla di identità di genere e anticipa l’Ep di prossima uscita
Un brano dalle venature drill che affronta il tema dell’identità sessuale e la fatica di sentirsi inappropriati«Per avere le quelle labbraHo baciato le altrePer avere testa altaHo baciato l'asfaltoE dai, tu sei abbracciata al mio fiancoIo che ti piango di fiancoChe uomo del cazzo, volessi truccarmiE vestirmi di rosa, sarei fuoco che non scotta»“Fuoco” è il singolo che anticipa il nuovo Ep di 6occi (continua)

CANTON “A mezz’aria” è il nuovo brano dalle sonorità pop dell’iconica band degli anni ‘80

CANTON “A mezz’aria” è il nuovo brano dalle sonorità pop dell’iconica band degli anni ‘80
Sonorità pop che ammiccano al recente passato e ai grandi successi della musica italiana per una canzone d’amore sospesa nel tempo“Mezz’aria” è la situazione di sospensione data dall’incertezza. Un equilibrio instabile, incapace di librarsi in volo come di tornare a terra, dettato dall’incomprensione, dall’incapacità di risolvere una situazione o completare un mal d’amore che ci segue e non ci lib (continua)

LUCIANO MACCHIA CROONER “L’estate che va” è il singolo che anticipa il nuovo album del trombonista e crooner lucano, milanese d’adozione

LUCIANO MACCHIA CROONER “L’estate che va” è il singolo che anticipa il nuovo album del trombonista e crooner lucano, milanese d’adozione
Ritmo rocksteady e sonorità vintage impreziosite dall’esperienza e dalla passione di un quintetto d’eccezione.In radio dal 3 settembre“L'estate che va” è il singolo che dà il titolo al nuovo lavoro discografico di Luciano Macchia Crooner.Composto subito dopo “Al mare ci vado da solo” (canzone che è entrata nella classifica Top 100 Estate delle Indie Music Like del  MEI 2020), “L'estate che va (continua)

ALESSANDRO ROMANO “Il tuo cuore di plastica” è il singolo del giovane cantautore pugliese

ALESSANDRO ROMANO “Il tuo cuore di plastica” è il singolo del giovane cantautore pugliese
Una storia vera ispirata a un grande amore che si trasforma in dolore“Il tuo cuore di plastica” nasce da una storia vera e si ispira a una vicenda capitata alla sorella dell’autore. L’insieme di stati d’animo turbolenti e tristi raccolti nel testo è lo stesso che caratterizzava quelle giornate che colpiscono il giovane cantautore tanto da fermarle in questo singolo.  Il brano racconta di (continua)