Home > Primo Piano > Sanità e welfare, Antonino Toscano (Uil Pensionati Sicilia): "Unificare gli assessorati regionali alle Politiche sociali e alla Salute per un'adeguata assistenza domiciliare integrata"

Sanità e welfare, Antonino Toscano (Uil Pensionati Sicilia): "Unificare gli assessorati regionali alle Politiche sociali e alla Salute per un'adeguata assistenza domiciliare integrata"

scritto da: Marianna La Barbera | segnala un abuso

Sanità e welfare, Antonino Toscano (Uil Pensionati Sicilia):

"Occorre arginare il ricorso incontrollato all'ospedalizzazione - ha puntualizzato il segretario generale - favorendo invece l'assistenza domiciliare socio -sanitaria, adeguata alle esigenze e alle condizioni di salute in cui versano anziani e soggetti fragili nell'isola".


"In Sicilia, malgrado gli sforzi compiuti, qualcosa non ha funzionato a dovere nella gestione della crisi pandemica": lo ha affermato il segretario generale della Uil Pensionati Sicilia Antonino Toscano in occasione dei lavori del Consiglio della Struttura Territoriale Area Nebrodi tenutisi a Sant'Agata di Militello, in provincia di Messina. 

Durante la riunione, indetta dal segretario responsabile Nunzio Musca, è stata analizzata la situazione sanitaria e sociale siciliana, con particolare attenzione al rischio di un ritorno in zona gialla nel caso di incremento dei contagi e alla necessità di rilanciare la medicina territoriale: un tema che Uilp Uil, Fnp Cisl e Spi Cgil affrontano ormai da tempo in Sicilia, non soltanto in relazione all'emergenza Covid 19.

Antonino Toscano è tornato sull'argomento sottolineando il ruolo focale della cosiddetta medicina di prossimità e dei medici di famiglia, "senza i quali - ha detto - sarebbe impensabile uscire definitivamente dalla crisi sanitaria ancora in atto".                                                                                             

"Occorre arginare il ricorso incontrollato all'ospedalizzazione - ha puntualizzato il segretario generale - favorendo invece l'assistenza domiciliare socio -sanitaria, adeguata alle esigenze e alle condizioni di salute in cui versano anziani e soggetti fragili nell'isola". 

In merito alla situazione nel territorio regionale, la Uil Pensionati Sicilia punta l'indice contro la mancata interlocuzione tra gli assessorati alla Salute e alle Politiche sociali della Regione Siciliana, per i quali ha auspicato un'unificazione finalizzata a creare le condizioni necessarie a realizzare una riforma della sanità.

 "Riforma - ha precisato Antonino Toscano - che deve includere anche i distretti socio- sanitari, centri di spesa delle risorse che afferiscono alle politiche sociali".

Il segretario ha concluso il proprio intervento specificando che, in assenza di concrete risposte istituzionali, il sindacato sarà costretto "a mettere in atto forme di protesta e iniziative di sensibilizzazione della collettività sulle istanze illustrate, non più procrastinabili".

Parole condivise dal segretario generale della Uil di Messina Ivan Tripodi, presente all'incontro.

  “L'emergenza pandemica - ha spiegato durante i lavori - ha pesantemente aggravato la crisi sociale ed economica del territorio nebroideo e dell'intera provincia".

"In questo quadro - ha aggiunto il segretario generale della Uil messinese - è indispensabile rilanciare il tema della sanità e del diritto alla salute per tutti i cittadini, con particolare attenzione per le categorie fragili, a partire dagli anziani e dai pensionati".

Secondo l'esponente sindacale, una vicenda emblematica degli attuali disagi sarebbe rappresentata dal Centro Nemo di Messina, struttura di eccellenza che si occupa di pazienti affetti da gravi patologie neuromuscolari quali sla, sma e distrofie.

"Nei giorni scorsi - spiega -  per cinica volontà di ben determinati soggetti istituzionali, il Centro Nemo, che era allocato presso il Policlinico di Messina, è stato chiuso con  gravissime conseguenze sanitarie e sociali per i circa cinquemila pazienti e per i cinquantacinque lavoratori altamente professionalizzati che rischiano di perdere il posto di lavoro".

"Sia sulla vertenza del Centro Nemo che più in generale sul tema della sanità - ha concluso - la Uil è alla testa di un grande movimento per la difesa dei diritti basilari dei cittadini che stanno subendo il totale lassismo  e l’inaccettabile insipienza del governo guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci”.

Uil Pensionati Sicilia | Salute | Sanità | riforma | Covid 19 | RSA | Antonino Toscano | Regione Siciliana |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

PALERMO, UN ANZIANO SOLO IN CASA SI SALVA GRAZIE AL NUMERO VERDE DELL'ADA

PALERMO, UN ANZIANO SOLO IN CASA SI SALVA GRAZIE AL NUMERO VERDE DELL'ADA
A raccontare l'episodio è la volontaria Loredana Cuttitta Una storia a lieto fine, che mette in luce il ruolo focale del volontariato nella salvaguardia dei soggetti fragili, a partire dagli anziani.A raccontarla è Loredana Cuttitta, responsabile del numero verde 800822553, messo a disposizione dall'Associazione per i Diritti degli Anziani di Palermo."Proprio al numero gratuito dell'ADA - spiega - ho ricevuto una segnalazione da parte di un anziano (continua)

"SOLUZIONI DIGITALI? MEGLIO TARDI CHE MAI". CARMELO GAROFALO CRITICA L'AMMINISTRAZIONE ORLANDO


Il presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo accusa l'amministrazione comunale di incapacità nella programmazione Duro affondo del presidente del Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Palermo Carmelo Garofalo all'attuale amministrazione comunale guidata da Leoluca Orlando."La vergognosa situazione cimiteriale - spiega il presidente - è l'emblema di una modalità inadeguata di gestire la città, a partire dall'erogazione di quei servizi essenziali che ne determinano la vivibilità".Nell (continua)

COVID 19, LA UILPA SICILIA RIBADISCE L’IMPORTANZA DELLA VACCINAZIONE: "IL SOLO MODO PER TORNARE A VIVERE"

COVID 19, LA UILPA SICILIA RIBADISCE L’IMPORTANZA DELLA VACCINAZIONE:
A rinnovare l'appello i vertici regionali dell'organizzazione sindacale, che esprimomo forte preoccupazione per i dati del contagio nell'isola Alfonso Farruggia e Raffaele Del Giudice, rispettivamente segretario generale e coordinatore regionale Entrate della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia,  hanno incontrato Tiziana Maniscalchi, direttrice dell’Unità Operativa di Accettazione e Urgenza dell’Ospedale Cervello di Palermo. "La dottoressa ci ha descritto uno scenario pesante e drammatico - spiegano rife (continua)

“La Terra degli Dei” di Sara Favarò il 6 e 7 settembre a Vicari e Misilmeri in provincia di Palermo

“La Terra degli Dei” di Sara Favarò il 6 e 7 settembre a Vicari e Misilmeri in provincia di Palermo
Per la poliedrica artista, scrittrice e giornalista, si tratta della settantesima pubblicazione “La Terra degli Dei”, settantesimo libro della scrittrice Sara Favarò, sarà presentato lunedì 6 e martedì 7 settembre a Vicari e Misilmeri, in provincia di Palermo.L'incontro a Vicari, luogo di nascita della poliedrica artista, si terrà il 6 settembre alle ore 17:30.A organizzare, il Comune e la Pro Loco. Dopo i saluti del sindaco Antonio Miceli, ci sarà l’intervento dell’ assessore regionale de (continua)

MISSIONE "SPERANZA E CARITÀ", LA PRINCIPESSA BEATRICE DI BORBONE DELLE DUE SICILIE DONA GENERI ALIMENTARI

MISSIONE
Sabato 4 settembre, nuova iniziativa solidale a cura della delegazione Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio Una cospicua donazione di generi alimentari di prima necessità sarà consegnata alla Missione "Speranza e Carità" di Fratel Biagio Conte.Ad effettuarla sarà la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie, sabato 4 settembre, insieme ad Antonio di Janni, delegato vicario di Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.   Un gesto di generosità che conferma l'att (continua)