Home > Sport > LA 45.a GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA SI RIVELA. LA PRIMA NOVITÀ È IL NUOVO SITO WEB

LA 45.a GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA SI RIVELA. LA PRIMA NOVITÀ È IL NUOVO SITO WEB

scritto da: Newspower | segnala un abuso

LA 45.a GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA SI RIVELA. LA PRIMA NOVITÀ È IL NUOVO SITO WEB

Il 5 e 6 febbraio è in programma la 45.a edizione della Granfondo Dobbiaco-Cortina La gara correrà sul vecchio tracciato della ‘Ferrovia delle Dolomiti’ che collega Dobbiaco a Cortina Iscrizioni aperte: fino al 31 agosto 80 euro per la gara in classico e 60 per la skating Tutte le informazioni utili sono disponibili sul nuovo sito web della manifestazione


L’estate è ancora nel pieno del suo splendore, eppure c’è già chi pensa e lavora agli eventi del prossimo inverno. È così anche per lo staff della Granfondo Dobbiaco-Cortina, che ha già programmato la due giorni di gare per sabato 5 e domenica 6 febbraio prossimi. La storica manifestazione dedicata agli ‘sci stretti’ nel 2022 festeggerà la propria 45.a edizione, segno di una tradizione che si preserva dal lontano 1977 e la consacra come seconda granfondo più longeva d’Italia, alle spalle della sola Marcialonga. Riconoscimento davvero importante per la Granfondo Dobbiaco-Cortina, che ogni anno raduna migliaia di appassionati lungo il percorso che dalla località altoatesina di Dobbiaco porta nel bellunese, a Cortina d’Ampezzo, seguendo il vecchio tracciato della ‘Ferrovia delle Dolomiti’ costruita nel corso della Prima Guerra Mondiale e dismessa nel 1962. Sul percorso gli atleti ci lasciano, oltre alla grande fatica, anche il cuore, con panorami spettacolari e viste perdifiato sulle Tre Cime di Lavaredo e su tutto il fronte dolomitico che si staglia sulla vallata. Non mancheranno momenti di grande emozione con il passaggio alla Nordic Arena di Dobbiaco, sede di tappe importanti del Tour de Ski, o al Cimitero di Guerra di Dobbiaco, senza dimenticare il Lago di Landro e la già citata ‘Vista Tre Cime’. A Passo Cimabanche poi, come sempre, sarà tempo dell’ultimo sforzo prima di entrare nell’abitato di Cortina e tagliare il traguardo finale tra due ali di folla.

Come ogni anno, il comitato organizzatore presieduto da Herbert Santer offre un programma di gare che prevede la sfida sui 42 km in tecnica classica per il sabato e quella di 32 km in skating alla domenica, soddisfacendo così anche i palati più fini dello sci di fondo con la possibilità, per chi fosse così ghiotto, di partecipare ad entrambe le prove. Le iscrizioni, nel frattempo, sono già aperte con la possibilità di riservarsi un pettorale in griglia di partenza al costo di 80 euro per prendere il via alla gara in classico e di 60 euro per quella in tecnica libera, il tutto disponibile fino al prossimo 31 agosto, dopodichè le tariffe subiranno dei rialzi.

Per tutte le informazioni e le novità della 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina è a disposizione il nuovo sito web della manifestazione dove si possono trovare, oltre a tutte le specifiche riguardanti la gara e le modalità per iscriversi, anche tutte le nozioni storiche che hanno segnato un’epoca dello sci di fondo non solo nazionale, ma anche e soprattutto internazionale. Altra novità lanciata dal comitato organizzatore è il contest “Scegliamo insieme il poster della 45.a Granfondo Dobbiaco-Cortina!”: tutti i dettagli sono disponibili sulla pagina Facebook Toblach-Cortina. 

Mancano ancora parecchi mesi all’appuntamento della Granfondo Dobbiaco-Cortina, ma è proprio il caso di dire ‘chi ha tempo non aspetti tempo’ perché le tariffe convenienti e agevolate sono destinate a scadere presto, quindi è bene non perdere questa occasione.

Info: www.dobbiacocortina.org 


Fonte notizia: http://www.newspower.it/GF_Dobbiaco_Cortina.htm


newspower | dobbiaco cortina | granfondo | visma ski classics | sci di fondo | cross country ski | wintersport |



 

Potrebbe anche interessarti

LA DOBBIACO-CORTINA CAMBIA LOOK. 42 KM ANCHE SKATING CON VISTA 3 CIME


LO SPETTACOLO ACSI STA PER COMINCIARE


Dobbiaco-Cortina e Team Futura: "Lavorare insieme per crescere insieme"


GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA AL VIA. I CAMPIONI DEL DOUBLE POLING SUI BINARI DEL TRENINO


GF DOBBIACO-CORTINA VISMA SKI CLASSICS. COMITATI IN SINERGIA E DIRETTA EUROSPORT


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO

VALLE DI PRIMIERO A UN PASSO DAL MONDIALE. C’È L’ULTIMA FIRMA SUL CONTRATTO
Ieri a Fiera di Primiero la firma del contratto di candidatura al Campionato Mondiale Marathon 2026 Presenti Massimo Panighel, le autorità locali e i vari sponsor che sostengono l’evento iridato L’assegnazione del Mondiale verrà annunciata in Australia a fine settembre A rappresentare la società Pedali di Marca ci sarà Cordiano Dagnoni, presidente FCI ‘Se credi in quello che fai i sogni si avverano’. È una frase che calza a pennello con quello che sta succedendo in Valle di Primiero (in Trentino), un territorio che vuole aprirsi al mondo intero e che, a un passo dall’ufficialità, sogna di ospitare il Campionato del Mondo Marathon del 2026. Ieri a Fiera di Primiero c’è stato l’incontro per raccogliere la firma sul contratto che va a supportare l (continua)

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI

UN MESE ALLA MARCIALONGA COOP: IN CORSA I 23 AUDACI SENATORI
Nel tardo pomeriggio di sabato 3 settembre scatta la 20.a Marcialonga Coop Al via i 23 senatori che hanno portato a termine tutte le edizioni Da Moena partono il tradizionale tracciato di 26 km e la nuova mezza maratona di 21 km Gadget personalizzato con il logo dell’associazione benefica per chi si iscrive alla staffetta La grande carica di Marcialonga Running Coop si farà spazio fra un mese nelle Valli di Fiemme e Fassa, in Trentino. La gara podistica settembrina rappresenta il puro spirito sportivo: non solo agonismo ma anche tanta voglia di gareggiare contro sé stessi, misurarsi con lo splendido tracciato che ricalca in parte quello della “sorella maggiore” invernale e trascorrere un piacevole sabato pomeriggio (continua)

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI

LA ‘MYTHOS’ LANCIA L’AVVENTURA IN E-BIKE: SI PEDALA NELLA VALLE ‘WILD’ DEL VANOI
Il 28 agosto l’evento collaterale ‘Mythos Adventure E-Bike’ 50 km con la pedalata assistita nel Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino Iscrizione gratuita e ogni partecipante riceverà un gadget by Montura L’evento anticiperà la gara regina di mtb Mythos Primiero Dolomiti dell’11 settembre “L'uomo è nato per creare. La vocazione umana è di immaginare, inventare, osare nuove imprese” (Michael Novak). In Valle di Primiero, in attesa della gara di mtb Mythos Primiero Dolomiti in calendario l’11 settembre, si sperimentano nuove formule per far divertire i bikers sui sentieri panoramici trentini. Le salite diventeranno una piacevole passeggiata per gli e-riders al via, in sella alle loro (continua)

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA

MISS SOREGHINA IN PASSERELLA. MARCIALONGA: SPORT E BELLEZZA
Pieve Tesino, Canazei e Pinzolo hanno ospitato le serate del concorso Miss Italia Le prime tre fasce di Miss Soreghina a Eleonora Dallago, Viola Ruffo e Elisa Zandonai Prossimo appuntamento mercoledì 10 agosto a Scena, in Alto Adige Grande attesa per la finale nella bella Moena il 13 agosto La ricerca per la nuova ambasciatrice di Marcialonga è ufficialmente iniziata. Lo scorso 24 luglio è stata assegnata la prima fascia di Miss Soreghina durante la serata di Miss Italia ospitata nella location “green” del Tesino Golf Club di Pieve Tesino, in Trentino. Hanno sfilato ben 18 ragazze davanti agli occhi attenti dei vari giurati presentati dalla conduttrice Sonia Leonardi. A ricevere la f (continua)

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO

SCHUBERT UN FULMINE AL ROCK MASTER! CHAEHYUN, UN PROBLEMA DOPO L’ALTRO
Oggi pomeriggio il via al 35° Rock Master, l’arrampicata VIP Prime gare col boulder, Schubert dal podio olimpico e mondiale al Rock Master Seo Chaehyun, prima volta ad Arco e vittoria, pensando al Duello Doppio argento per i poliziotti delle FFOO Laura Rogora e Filip Schenk Podio mondiale, addirittura olimpico oggi ad Arco al 35° Rock Master nella prima fase Boulder, con l’austriaco Jakob Schubert. Il quattro volte campione del mondo, bronzo olimpico e sette volte vincitore della classifica generale di Coppa del Mondo ha steso tutti gli avversari, precedendo il poliziotto gardenese Filip Schenk. Al femminile la reginetta indiscussa è stata la coreana Seo Chaehyun, ca (continua)